L' università del crimine. Un'indagine del commissario Kostas Charitos - Petros Markaris,Andrea Di Gregorio - ebook

L' università del crimine. Un'indagine del commissario Kostas Charitos

Petros Markaris

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Andrea Di Gregorio
Editore: La nave di Teseo
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,83 MB
Pagine della versione a stampa: 333 p.
  • EAN: 9788893445290
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 12 persone

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una notizia improvvisa scuote il commissariato di Kostas Charitos: il direttore Ghikas va in pensione e lascia proprio a Charitos il comando temporaneo della Centrale di polizia di Atene. Ma il commissario più famoso di Grecia non ha tempo di festeggiare la promozione. Viene infatti ucciso il ministro per le Riforme: nella rivendicazione si legge che il politico, già stimato professore universitario, è stato ucciso perché ha tradito la sua missione di docente per fare carriera politica, venendo così meno ai suoi doveri verso gli studenti. L’aria in città è tesa, ma Charitos e l’amata moglie Adriana assaporano una nuova felicità perché la figlia Caterina li renderà presto nonni, così si rilassano frequentando tre nuove amiche dalla simpatia irresistibile, conosciute durante una vacanza in Epiro. Qualche giorno dopo viene ucciso con un’iniezione letale un altro ministro, ex docente anch’egli. Quando spunta il cadavere di un terzo professore, la situazione sembra andare fuori controllo: il governo chiede un’immediata svolta alle indagini che, tuttavia, continuano a brancolare nel buio. Kostas Charitos deve abituarsi in fretta alle responsabilità del suo nuovo ruolo per venire a capo di un intrigo tra politica e università che lo vede coinvolto in prima persona, un gioco pericoloso in cui nulla è come appare. Un’inchiesta mozzafiato per il ritorno del Maigret greco in forma smagliante: divertente, ironico, implacabile con i colpevoli.
3,26
di 5
Totale 10
5
2
4
3
3
1
2
4
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    17/08/2019 05:57:37

    Non un gran romanzo ma uno scritto dignitoso e ben condotto. Markaris equivale ad un vino corposo, non troppi tannico , profumato e di facile beva. Ho passato una piacevole giornata leggendo questo libro.

  • User Icon

    Marco

    30/12/2018 13:51:05

    Carriera e famiglia si intrecciano ad amicizie e a delitti. Qualche licenza di troppo sul piano poliziesco ma ne esce come sempre uno spaccato sociale e familiare della Grecia Cambio di passo in diversi personaggi chiave che prosegue il precedente 'episodio' e nuovi personaggi che impariamo a conoscere. Molte belle frasi da ricordare.

  • User Icon

    giuliano

    15/11/2018 22:31:14

    Markaris mi piace, è però innegabile uno scadimento della qualità degli ultimi romanzi rispetto ai primi; più che polizieschi sono diventati una specie di denuncia sulla situazione politico/economica della Grecia. Questo romanzo in particolare a mio avviso il peggiore della serie del commissario Charitos; nonostante tutto chi come me ama Markaris lo legge ugualmente abbastanza volentieri, con il rammarico che romanzi come Ultime dalla notte o Si è suicidato il Che forse non ne scriverà più

  • User Icon

    Carlo

    18/09/2018 14:02:51

    Ho letto tutti i libri di Markaris ma questo diciamo che è veramente molto leggero. Anche per il commissario è giunta l'ora della pensione

  • User Icon

    CARLO

    18/09/2018 10:37:19

    S.S. VAN DINE sosteneva che un buon romanzo giallo deve dare al lettore la possibilità di trovare la soluzione, il romanzo di Markaris non segue questa linea e pur intuendo il finale si resta basiti per come si giunge a dipanare il bandolo della matassa. Forse è scritto per denunciare la difficile situazione greca più che per avvincere e coinvolgere il lettore.

  • User Icon

    Z.Z

    14/06/2018 21:09:43

    Uno dei miei autori preferiti....\nLo leggevo pure in greco\nda leggere...

  • User Icon

    GG

    28/05/2018 16:26:54

    Per chi ama Markaris è ritrovare un grande amico. Un nuovo spaccato della realtà greca visto attraverso lo sguardo del commissario Charitos

  • User Icon

    ianniscarolos

    15/05/2018 23:42:14

    I polizieschi di Markaris sono sempre una garanzia.

  • User Icon

    Mauro

    12/05/2018 16:12:07

    Bello, di lettera scorrevole, storia senza troppe complicanze ma dall’esito superlativo

  • User Icon

    Massimo

    01/05/2018 12:55:20

    Markaris ha costruito un giallo debole nell'intreccio, nelle motivazioni e scelte del crimine e nello sviluppo criminale. Da salvare la caratterizzazione della famiglia allargata di Costas, la figlia Caterina, la moglie Adriana, zio Lambros. Negli anni Markaris sembra aver perso di vista la capacità di rispettare l'intreccio poliziesco classico, attento alla società ateniese, di cui in questo caso non riesce a caratterizzare nettamente la questione "universitaria" a differenza di altre prove meglio riuscite, come nel caso della crisi finanziaria.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente
  • Petros Markaris Cover

    Petros Markaris è nato a Istanbul nel 1937. Ha collaborato con Theo Angelopoulos a diverse sceneggiature, tra cui L’eternità e un giorno, Palma d’Oro a Cannes nel 1998.In Italia ha pubblicato con Bompiani e La nave di Teseo. Tra le sue pubblicazioni: Ultime della notte (2000), Difesa a zona (2001), Si è suicidato il Che (2004), La lunga estate calda del commissario Charitos (2007), La balia (2009), Prestiti scaduti (2011), L'esattore (2012), Resa dei conti. La nuova indagine del commissario Charitos (2013) e Titoli di coda (2015), Il tempo dell'ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos (2019). Ricordiamo anche la raccolta di racconti I labirinti di Atene (2008) e l’autobiografia Io e Kostas Charitos (2010). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali