L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

Traduttore: Clara Morena
Editore: Adelphi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,67 MB
  • Pagine della versione a stampa: 320 p.
    • EAN: 9788845973437

    nella classifica Bestseller di IBS eBook - Salute, famiglia e benessere personale - Famiglia e salute - Problemi personali - Malattia

    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 4,99

    Venduto e spedito da IBS

    5 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    Oliver Sacks è un neurologo, ma il suo rapporto con la neurologia è simile a quello di Groddeck con la psicoanalisi. Perciò Sacks è anche molte altre cose: «Mi sento infatti medico e naturalista al tempo stesso; mi interessano in pari misura le malattie e le persone; e forse anche sono insieme, benché in modo insoddisfacente, un teorico e un drammaturgo, sono attratto dall’aspetto romanzesco non meno che da quello scientifico, e li vedo continuamente entrambi nella condizione umana, non ultima in quella che è la condizione umana per eccellenza, la malattia: gli animali si ammalano, ma solo l’uomo cade radicalmente in preda alla malattia». E anche questo va aggiunto: Sacks è uno scrittore con il quale i lettori stabiliscono un rapporto di tenace affezione, come fosse il medico che tutti hanno sognato e mai incontrato, quell’uomo che appartiene insieme alla scienza e alla malattia, che sa far parlare la malattia, che la vive ogni volta in tutta la sua pena e però la trasforma in un «intrattenimento da "Mille e una notte"». Questo libro, che si presenta come una serie di casi clinici, è un frammento di tali "Mille e una notte" – e ciò può aiutare a spiegare perché abbia raggiunto negli Stati Uniti un pubblico vastissimo. Nella maggior parte, questi casi – ma Sacks li chiama anche «storie o fiabe» – fanno parte dell’esperienza dell’autore. Così, un giorno, Sacks si è trovato dinanzi «l’uomo che scambiò sua moglie per un cappello» e «il marinaio perduto». Si presentavano come persone normali: l’uno illustre insegnante di musica, l’altro vigoroso uomo di mare. Ma in questi esseri si apriva una voragine invisibile: avevano perduto un pezzo della vita, qualcosa di costitutivo del sé. Il musicista carezza distrattamente i parchimetri credendo che siano teste di bambini. Il marinaio non può neppure essere ipnotizzato perché non ricorda le parole dette dall’ipnotizzatore un attimo prima. Che cosa vive, se non sa nulla di ciò che ha appena vissuto? Rispetto alla normalità, che è troppo complessa per essere capita, e tende a opacizzarsi nell’esperienza comune, tutti i «deficit» o gli eccessi di funzione, come li chiama la neurologia, sono squarci di luce, improvvisa trasparenza di processi che si tessono nel «telaio incantato» del cervello. Ma queste storie terribili e appassionanti tendono a rimanere imprigionate nei manuali. Sacks è il mago benefico che le riscatta, e per pura capacità di identificazione con la sofferenza, con la turba, con la perdita o l’infrenabile sovrabbondanza riesce a ristabilire un contatto, spesso labile, delicatissimo, sempre prezioso per i pazienti e per noi, con mondi remoti altrimenti muti. Questo è il libro di un nuotatore «in acque sconosciute, dove può accadere di dover capovolgere tutte le solite considerazioni, dove la malattia può essere benessere e la normalità malattia, dove l’eccitazione può essere schiavitù o liberazione e dove la realtà può trovarsi nell’ebbrezza, non nella sobrietà». "L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello" è stato pubblicato per la prima volta a Londra nel 1985.

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Eva

      16/12/2018 09:22:46

      Libro interessantissimo che consiglio a tutti. L'unico difetto è che a volte l'autore si perde in descrizioni un po' troppo specifiche dal punto di vista neurologico, rendendo più complessa e faticosa la lettura.

    • User Icon

      Hadar

      15/12/2018 08:52:41

      Umanità e fisiologia insieme in un intreccio curioso e profondo. Storie che ti catturano

    • User Icon

      Francesca

      11/12/2018 21:14:48

      La perfetta via di mezzo tra romanzo e saggio scientifico. Una lettura semplice, interessante e per nulla pretenziosa

    • User Icon

      FranB

      10/12/2018 09:53:51

      Libro interessante e di facile lettura. L'aspetto sensazionalistico dei casi presentati tende un po' a scemare,ma è una lettura estremamente interessante.

    • User Icon

      Martina

      16/11/2018 17:48:23

      Libro eccellente. Serie di casi clinici in cui l'autore racconta un insieme di diversi problemi neurologici e conseguentemente psicologici dovuti a particolari traumi. Apprezzabile lo stile usato perchè consente di tenere alta l'attenzione del lettore in quanto i racconti sono brevi e concisi e lo stesso vale per l'analisi della malattia che è comunque molto precisa. L'autore utilizza anche leggera ironia per alleggerire la pesantezza delle tematiche trattate. Consigliato.

    • User Icon

      Giulia

      23/09/2018 11:52:00

      Comprato per curiositá e a seguito delle numerose recensioni positive, devo dire che ne è valsa veramente la pena! In quanto appassionata di libri dalle tematiche psicologiche, avvicinandomi alla lettura di questo libro ho scoperto un ulteriore interesse per la neuropsicologia non solo per l’uso di termini specifici del campo, ma per la grande umanità dell’autore. Emerge distintamente l’empatia ma al contempo il distacco e la professionalità, la passione e la scrupolosità di Oliver Sacks nel suo lavoro solamente leggendo le sue parole, l’analisi dei singoli pazienti, il lungo tempo dedicato ad essi. Grande fonte di ispirazione.

    • User Icon

      Luca

      23/09/2018 09:21:46

      L'autore è riuscito, anche in questo libro, ad unire la narrativa alla medicina. Racconta di alcuni casi clinici, persone con problemi neurologici e delle loro stravaganze, in chiaei ironica ma sempre con gran rispetto, senza mai tralasciare la spiegazione medica del caso. Un libro per chi mastica di medicina e chi no.

    • User Icon

      M.Luisa

      23/09/2018 08:43:31

      Un libro incredibile, così come lo è la mente umana! Attraverso le storie dei suoi pazienti il dott. Sacks guida il lettore nel mondo delle neuroscienze, un mondo affascinante e dal precario equilibrio, che quando si rompe può portare a dei quadri clinici davvero bizzarri. Consigliato a tutti, medici e non!

    • User Icon

      Sara

      23/09/2018 07:10:11

      Veramente interessante e scritto molto bene, consigliato

    • User Icon

      vale

      22/09/2018 13:10:25

      ''L'uomo che scambió sua moglie per un cappello'' è una raccolta dei casi più eclatanti e interessanti del neurologo Oliver Sacks. Diviso in 4 categorie (perdite, eccessi,trasporti e il mondo dei semplici) si occupa di spiegare brevemente la condizione del paziente e successivamente, di analizzarla e dare una spiegazione. Ho trovato il libro molto interessante e le spiegazioni semplici, nonostante la complessità dell'argomento.

    • User Icon

      Andrea

      22/09/2018 07:29:27

      Uno dei libri di divulgazione scientifica più interessanti per quanto riguarda l'ambito medico; Sacks riesce a raccontare in maniera semplice e comprensibile tutti i casi clinici, che vengono presentati non come semplici patologie neurologiche ma come persone, con sentimenti, abitudini, affetti e vite non comuni; l'autore infatti sfrutta il racconto dei casi clinici, l'incontro con i pazienti e la loro routine per mostrare al lettore la complessità della mente umana e come questa dopo anni di studi e ricerca sia ancora un mistero. Nel futuro conto di recuperare assolutamente il resto dei suoi scritti!

    • User Icon

      Vittorio

      20/09/2018 16:17:19

      Le mille sfaccettature della malattia mentale sono rappresentate in questo libro egregiamente. A partire dalla classificazione iniziale si scende nei dettagli delle singole storie, che vengono analizzate da un punto di vista scientifico ma al contempo sono romanzate. Sacks fa capire quanto sia importante conoscere il lato umano oltre quello che quello patologico dei pazienti, al fine di trovare la cura più adatta alla "malattia". La modernità del libro sta tutto in questo nuovo approccio alla psichiatria.

    • User Icon

      Michela

      20/09/2018 15:22:52

      Bello, coinvolgente, interessante. Uno dei pochi libri che trattano nel modo giusto determinate patologie, narrandole piacevolmente e senza stereotipi inutili.

    • User Icon

      Consuelo

      20/09/2018 12:24:22

      Si tratta di un raccolta di casi clinici che il neurologo Sacks riesce a descrivere e a narrare sia dal punto di vista medico scientifico che umano. Traspare la sua empatia e riesce a rendere interessanti anche i deficit più crudi. Se siete interessati al genere, è più che consigliato.

    • User Icon

      Jessica

      20/09/2018 12:09:57

      illuminante.

    • User Icon

      Ginevra

      20/09/2018 10:16:47

      Se mi avessero detto che leggere una raccolta di casi clinici sarebbe stato affascinante quanto leggere un romanzo non ci avrei mai creduto. Ma non conoscevo ancora Oliver Sacks. Oliver Sacks in questa raccolta di casi clinici offre al lettore la possibilità di addentrarsi non solo nel mondo della neurologia, ma anche in quello della misteriosa mente umana. I casi di cui ci parla Sacks ci colpiscono perché sono davvero incredibili. Non possiamo leggerne senza rimanere affascinati, stupiti, incuriositi, inorriditi, senza che in noi nascano mille domande, il sentimento della comprensione dell'altro e quello della carità e dell'amore verso ciò che non comprendiamo.

    • User Icon

      Gaia

      20/09/2018 09:20:50

      Non sono in grado di capacitarmi del fatto che questo capolavoro abbia ricevuto anche recensioni negative; forse è giusto così: de gustibus non est disputandum, ma di fronte all'opera di Sacks non si può parlare di "gusti" quanto piuttosto di capacità empatiche e di immedesimazione, perché, quando leggi "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello", non puoi che possedere queste doti (o quanto meno svilupparle lettura facendo) per poter cogliere appieno il contenuto. È un'opera abbastanza semplice, di facile lettura, scorrevole e curiosa che permette a noi persone estranee al campo medico di rivivere l'incontro con casi clinici particolari immedesimandoci per una volta nel dottore senza però per questo perdere di vista la fondamentale e curiosa storia del paziente.

    • User Icon

      ambra

      19/09/2018 17:01:46

      Interessante viaggio all'interno della mente umana e delle sue patologie. Difficile da leggere in alcuni punti

    • User Icon

      Un Classico

      19/09/2018 16:42:42

      Celeberrimo libro del neurologo statunitense esprime tutti gli aspetti più curiosi della malattia e della vita del paziente malato. Si legge abbastanza scorrevolmente e non richiede un background di conoscenze pregresse sull'argomento. Davvero interessante.

    • User Icon

      Roberta

      19/09/2018 12:46:14

      Quest’opera del medico e scrittore Oliver Sacks ha l’enorme pregio di riuscire a conciliare gli aspetti puramente narrativi a quelli più strettamente scientifici, rendendo in questo modo fruibili ai più i numerosi casi clinici selezionati e riportati all’interno della raccolta. Un punto di forza de L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello risiede senza dubbio nella capacità di Sacks di mettere chiaramente in luce la profonda umanità dei propri pazienti, che, in molti casi, si sono ritrovati a dover imparare a convivere con disturbi neurologici che hanno completamente rivoluzionato la loro vita. Il linguaggio semplice e lineare utilizzato da Oliver Sacks consente a tutti gli appassionati del genere di comprendere, seppur nei limiti delle proprie competenze, i meccanismi neurologici legati alle diverse patologie descritte, rendendo la lettura anche un notevole spunto di informazione.

    Vedi tutte le 82 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione