DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-20%
L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello - Oliver Sacks - copertina

L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Clara Morena
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 10
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 maggio 2001
Pagine: 320 p.
  • EAN: 9788845916250

nella classifica Bestseller di IBS Libri Medicina - Clinica e medicina interna - Neurologia e neurofisiologia clinica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,60

€ 12,00
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Scelto da IBS per la Libreria ideale. "Si deve incominciare a perdere la memoria, anche solo brandelli di ricordi, per capire che in essa consiste la nostra vita. Senza memoria, la vita non è vita. La nostra memoria è la nostra coerenza, la nostra ragione, il nostro sentimento, persino il nostro agire. Senza di essa non siamo nulla."

«È un libro che vorrei consigliare a tutti: medici e malati, lettori di romanzi e di poesia, cultori di psicologia e di metafisica, vagabondi e sedentari, realisti e fantastici. La prima musa di Sacks è la meraviglia per la molteplicità dell'universo.» - Pietro Citati

Oliver Sacks è un neurologo, ma il suo rapporto con la neurologia è simile a quello di Groddeck con la psicoanalisi. Perciò Sacks è anche molte altre cose: «Mi sento infatti medico e naturalista al tempo stesso; mi interessano in pari misura le malattie e le persone; e forse anche sono insieme, benché in modo insoddisfacente, un teorico e un drammaturgo, sono attratto dall’aspetto romanzesco non meno che da quello scientifico, e li vedo continuamente entrambi nella condizione umana, non ultima in quella che è la condizione umana per eccellenza, la malattia: gli animali si ammalano, ma solo l’uomo cade radicalmente in preda alla malattia». E anche questo va aggiunto: Sacks è uno scrittore con il quale i lettori stabiliscono un rapporto di tenace affezione, come fosse il medico che tutti hanno sognato e mai incontrato, quell’uomo che appartiene insieme alla scienza e alla malattia, che sa far parlare la malattia, che la vive ogni volta in tutta la sua pena e però la trasforma in un «intrattenimento da Mille e una notte». Questo libro, che si presenta come una serie di casi clinici, è un frammento di tali Mille e una notte – e ciò può aiutare a spiegare perché abbia raggiunto negli Stati Uniti un pubblico vastissimo. Nella maggior parte, questi casi – ma Sacks li chiama anche «storie o fiabe» – fanno parte dell’esperienza dell’autore. Così, un giorno, Sacks si è trovato dinanzi «l’uomo che scambiò sua moglie per un cappello» e «il marinaio perduto». Si presentavano come persone normali: l’uno illustre insegnante di musica, l’altro vigoroso uomo di mare. Ma in questi esseri si apriva una voragine invisibile: avevano perduto un pezzo della vita, qualcosa di costitutivo del sé. Il musicista carezza distrattamente i parchimetri credendo che siano teste di bambini. Il marinaio non può neppure essere ipnotizzato perché non ricorda le parole dette dall’ipnotizzatore un attimo prima. Che cosa vive, se non sa nulla di ciò che ha appena vissuto? Rispetto alla normalità, che è troppo complessa per essere capita, e tende a opacizzarsi nell’esperienza comune, tutti i «deficit» o gli eccessi di funzione, come li chiama la neurologia, sono squarci di luce, improvvisa trasparenza di processi che si tessono nel «telaio incantato» del cervello. Ma queste storie terribili e appassionanti tendono a rimanere imprigionate nei manuali. Sacks è il mago benefico che le riscatta, e per pura capacità di identificazione con la sofferenza, con la turba, con la perdita o l’infrenabile sovrabbondanza riesce a ristabilire un contatto, spesso labile, delicatissimo, sempre prezioso per i pazienti e per noi, con mondi remoti altrimenti muti. Questo è il libro di un nuotatore «in acque sconosciute, dove può accadere di dover capovolgere tutte le solite considerazioni, dove la malattia può essere benessere e la normalità malattia, dove l’eccitazione può essere schiavitù o liberazione e dove la realtà può trovarsi nell’ebbrezza, non nella sobrietà». L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è stato pubblicato per la prima volta a Londra nel 1985.
4,49
di 5
Totale 95
5
62
4
23
3
7
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    taty

    11/07/2019 15:01:58

    un insieme di casi clinici curiosi. a tratti scorrevole a tratti faticoso

  • User Icon

    Carezze di carta blog

    27/06/2019 07:19:21

    Oliver Sacks è stato un medico inglese i cui studi non sono stati sempre ben accetti dai suoi colleghi. L'approccio che lui richiedeva verso le persone affette da patologie neurologiche, era di tipo "narrativo". Secondo Sacks l'uomo è più di statistiche e grafici. In ognuno c'è un potenziale che, se una parte difetta, entra in gioco per riequilibrare. La medicina neurologica vede nel paziente il deficit, Sacks cercava di individuare anche cosa era rimasto, cosa era entrato in funzione per livellare l'invalidità. Questo libro è una raccolta saggia, professionale e soprattutto umana dei suoi pazienti, di quelli che hanno segnato maggiormente il suo cammino e i suoi studi. Dall'uomo che non riconosceva più gli oggetti e prendeva la testa della moglie per il suo cappello, al marinaio che aveva memoria solo di pochi minuti vivendo imprigionato dentro un attimo ripetitivo,fino ai gemelli che, senza alcuna capacità matematica, erano in grado di leggere la realtà solo usando i numeri. Un viaggio psicologico, emotivamente toccante, dove la vita diventa molteplicità e dove ogni essere umano ne è degno. Un libro particolare, dove uno scenario triste e crudele viene mitigato dalle parole di un medico sensibile ed umano. Sul nostro blog abbiamo cercato di mettere insieme le nostre numerose riflessioni.

  • User Icon

    Fabio Stante

    23/05/2019 20:26:18

    Non conoscevo Oliver Sacks,ho comprato questo libro perché mi incuriosiva il titolo.Non pensavo sarei stato catapultato nel mondo della neurologia.Detto così suona difficile e pesante,ma credetemi,è tutt'altro. È scorrevolissimo anche nei suoi capitoli più tecnici e offre scorci filosofici e psicologici di rara finezza e profondità. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Anna

    28/03/2019 07:17:34

    Libro molto interessante e curioso. Alcuni capitoli cono più coinvolgenti di altri, ma nel complesso è molto piacevole.

  • User Icon

    camilla

    11/03/2019 09:50:06

    Un libro adatto non soltanto agli studenti di medicina. Riesce a leggere in chiave filosofica disturbi del sistema nervoso, invitandoti a profonde riflessioni.

  • User Icon

    Ines

    11/03/2019 06:19:14

    Un libro molto interessante che ci fa scoprire casi reali di malattie neurologiche, quanto meno inimmaginabili. Ciò che mi ha colpito fortemente, è il rispetto del grande neurologo Oliver Sacks, nei confronti dei suoi pazienti. Ho trovato molto amore e partecipazione nel lavoro svolto, oltre che tanti spunti di riflessione.

  • User Icon

    Annalisa

    10/03/2019 11:58:46

    Sacks ci offre un punto di vista analitico eppure di grande sensibilità umana su quei casi in cui l'hardware della nostra anima si scalfisce. Raccontando alcuni dei pazienti più interessanti della sua carriera di neurologo, ci spinge a interrogarci sulla nostra identità. Non si può rimanere indifferenti davanti alla descrizione della vita di questi uomini e donne vittime di bizzarrie neurologiche o di tragici deficit. Quello che leggiamo non è solo quanto vede il medico dalla sua sedia, perché queste storie ci obbligano a immaginarci dall'altro lato della scrivania e vivere il vissuto dei pazienti. Un libro interessante che di certo non è pensato per un pubblico di neurologi, ma anzi divulgativo e semplice, senza però mai cadere nella banalità.

  • User Icon

    miki

    08/03/2019 08:56:10

    Uno tra i primi saggi che ha colto la mia attenzione! Come poteva essere diversamente d'altronde. Lettura scorrevole, adatto a chiunque sia interessato alla lettura. Ha giocato un ruolo interessante in questi giorni quando, studiando sociologia con una mia studentessa e addentrandosi nel tema della memoria, si è rivelato utile riesaminare questo testo, in particolare il caso dell'arto fantasma. Promosso a pieni voti! L'ironia si mescola a dovere con la serietà e la spaventevolezza della realtà.

  • User Icon

    Valeria

    07/03/2019 21:31:36

    Un libro capace di coinvolgere anche i non "pratici" della neurologia. Patologie a carico del sistema nervoso spiegate secondo un linguaggio alla portata di tutti. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Giovanna

    07/03/2019 20:28:15

    Alle molteplici recensioni, non posso che accodarmi! Sacks si presenta da solo e da solo presenta la sua estrema maestria nella narrazione, seppur saggistica, motivo per cui è un saggio assolutamente da non perdere! Se a spaventarvi è la terminologia tecnica, fate dietrofront! Sacks spiega in modo semplice e comprensibile a chiuque ogni passaggio tecnico ed ogni termine!

  • User Icon

    silvia

    07/03/2019 10:59:19

    Un libro bellissimo che mescola insieme studi di medicina e psicologia, ad una narrativa molto scorrevole. Pur avendo scarsissime conoscenze in materia, ho trovato questo libro un vero gioiello da aggiungere alla mia collezione. Lo consiglio.

  • User Icon

    Salvo

    06/03/2019 17:00:39

    Ho trovato questo libro molto interessante. L'autore sa esporre in un linguaggio semplice e chiaro ciascuno dei casi clinici analizzati e fornisce un'impronta romanzesca e romantica con spunti riflessivi davvero profondi sull'animo e sul cervello umano. Il libro è molto scorrevole, si legge da solo e rende il lettore un po' più acculturato

  • User Icon

    Marta

    03/03/2019 09:39:20

    Libro complesso sia per tutta l'umanità presente sia per i temi neurologici trattati. Può risultare un po' ostico per coloro che non hanno grandi conoscenze mediche e biologiche. ma rimane comunque un libro profondo che ti spinge a leggere ancora altro di Oliver Sacks.

  • User Icon

    rob

    21/12/2018 14:03:49

    Casi di studio medico raccontati con la semplicità narrativa adatta a tutti. Ottimo libro!

  • User Icon

    Eva

    16/12/2018 09:22:46

    Libro interessantissimo che consiglio a tutti. L'unico difetto è che a volte l'autore si perde in descrizioni un po' troppo specifiche dal punto di vista neurologico, rendendo più complessa e faticosa la lettura.

  • User Icon

    Hadar

    15/12/2018 08:52:41

    Umanità e fisiologia insieme in un intreccio curioso e profondo. Storie che ti catturano

  • User Icon

    Francesca

    11/12/2018 21:14:48

    La perfetta via di mezzo tra romanzo e saggio scientifico. Una lettura semplice, interessante e per nulla pretenziosa

  • User Icon

    FranB

    10/12/2018 09:53:51

    Libro interessante e di facile lettura. L'aspetto sensazionalistico dei casi presentati tende un po' a scemare,ma è una lettura estremamente interessante.

  • User Icon

    Martina

    16/11/2018 17:48:23

    Libro eccellente. Serie di casi clinici in cui l'autore racconta un insieme di diversi problemi neurologici e conseguentemente psicologici dovuti a particolari traumi. Apprezzabile lo stile usato perchè consente di tenere alta l'attenzione del lettore in quanto i racconti sono brevi e concisi e lo stesso vale per l'analisi della malattia che è comunque molto precisa. L'autore utilizza anche leggera ironia per alleggerire la pesantezza delle tematiche trattate. Consigliato.

  • User Icon

    Giulia

    23/09/2018 11:52:00

    Comprato per curiositá e a seguito delle numerose recensioni positive, devo dire che ne è valsa veramente la pena! In quanto appassionata di libri dalle tematiche psicologiche, avvicinandomi alla lettura di questo libro ho scoperto un ulteriore interesse per la neuropsicologia non solo per l’uso di termini specifici del campo, ma per la grande umanità dell’autore. Emerge distintamente l’empatia ma al contempo il distacco e la professionalità, la passione e la scrupolosità di Oliver Sacks nel suo lavoro solamente leggendo le sue parole, l’analisi dei singoli pazienti, il lungo tempo dedicato ad essi. Grande fonte di ispirazione.

Vedi tutte le 95 recensioni cliente
  • Oliver Sacks Cover

    Oliver Sacks, nato a Londra in una famiglia di fisici e scienziati - il più giovane di quattro fratelli di una coppia ebrea -, è stato neurologo e scrittore. In Gran Bretagna frequenta il Queen's College a Oxford dove consegue Bachelor of Arts nel 1954 in fisiologia e biologia. Presso la stessa università, nel 1958, intraprendendo un Master of Arts, ottiene una laurea in medicina e chirurgia, che gli permette di esercitare la professione di medico. Lascia l’Inghilterra per trasferirsi prima in Canada e poi negli Stati Uniti nel 1965. Professore di Neurologia clinica presso l’Albert Einstein College of Medicine e di Neurologia alla New York University School of Medicine ha iniziato la sua attività di divulgazione scientifica descrivendo le sue esperienze... Approfondisci
Note legali