L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Clara Morena
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 10
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 maggio 2001
Pagine: 320 p.
  • EAN: 9788845916250

nella classifica Bestseller di IBS Libri Medicina - Clinica e medicina interna - Neurologia e neurofisiologia clinica

Salvato in 1191 liste dei desideri

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Oliver Sacks

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Scelto da IBS per la Libreria ideale. "Si deve incominciare a perdere la memoria, anche solo brandelli di ricordi, per capire che in essa consiste la nostra vita. Senza memoria, la vita non è vita. La nostra memoria è la nostra coerenza, la nostra ragione, il nostro sentimento, persino il nostro agire. Senza di essa non siamo nulla."

«È un libro che vorrei consigliare a tutti: medici e malati, lettori di romanzi e di poesia, cultori di psicologia e di metafisica, vagabondi e sedentari, realisti e fantastici. La prima musa di Sacks è la meraviglia per la molteplicità dell'universo.» - Pietro Citati

Oliver Sacks è un neurologo, ma il suo rapporto con la neurologia è simile a quello di Groddeck con la psicoanalisi. Perciò Sacks è anche molte altre cose: «Mi sento infatti medico e naturalista al tempo stesso; mi interessano in pari misura le malattie e le persone; e forse anche sono insieme, benché in modo insoddisfacente, un teorico e un drammaturgo, sono attratto dall’aspetto romanzesco non meno che da quello scientifico, e li vedo continuamente entrambi nella condizione umana, non ultima in quella che è la condizione umana per eccellenza, la malattia: gli animali si ammalano, ma solo l’uomo cade radicalmente in preda alla malattia». E anche questo va aggiunto: Sacks è uno scrittore con il quale i lettori stabiliscono un rapporto di tenace affezione, come fosse il medico che tutti hanno sognato e mai incontrato, quell’uomo che appartiene insieme alla scienza e alla malattia, che sa far parlare la malattia, che la vive ogni volta in tutta la sua pena e però la trasforma in un «intrattenimento da Mille e una notte». Questo libro, che si presenta come una serie di casi clinici, è un frammento di tali Mille e una notte – e ciò può aiutare a spiegare perché abbia raggiunto negli Stati Uniti un pubblico vastissimo. Nella maggior parte, questi casi – ma Sacks li chiama anche «storie o fiabe» – fanno parte dell’esperienza dell’autore. Così, un giorno, Sacks si è trovato dinanzi «l’uomo che scambiò sua moglie per un cappello» e «il marinaio perduto». Si presentavano come persone normali: l’uno illustre insegnante di musica, l’altro vigoroso uomo di mare. Ma in questi esseri si apriva una voragine invisibile: avevano perduto un pezzo della vita, qualcosa di costitutivo del sé. Il musicista carezza distrattamente i parchimetri credendo che siano teste di bambini. Il marinaio non può neppure essere ipnotizzato perché non ricorda le parole dette dall’ipnotizzatore un attimo prima. Che cosa vive, se non sa nulla di ciò che ha appena vissuto? Rispetto alla normalità, che è troppo complessa per essere capita, e tende a opacizzarsi nell’esperienza comune, tutti i «deficit» o gli eccessi di funzione, come li chiama la neurologia, sono squarci di luce, improvvisa trasparenza di processi che si tessono nel «telaio incantato» del cervello. Ma queste storie terribili e appassionanti tendono a rimanere imprigionate nei manuali. Sacks è il mago benefico che le riscatta, e per pura capacità di identificazione con la sofferenza, con la turba, con la perdita o l’infrenabile sovrabbondanza riesce a ristabilire un contatto, spesso labile, delicatissimo, sempre prezioso per i pazienti e per noi, con mondi remoti altrimenti muti. Questo è il libro di un nuotatore «in acque sconosciute, dove può accadere di dover capovolgere tutte le solite considerazioni, dove la malattia può essere benessere e la normalità malattia, dove l’eccitazione può essere schiavitù o liberazione e dove la realtà può trovarsi nell’ebbrezza, non nella sobrietà». L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è stato pubblicato per la prima volta a Londra nel 1985.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,51
di 5
Totale 113
5
73
4
30
3
7
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Myriornyme

    19/12/2019 23:26:32

    Quando, curiosando tra gli scaffali di un'anonima libreria, mi sono imbattuta per caso in questa breve raccolta di racconti, ho guardato il piccolo volume azzurro che tenevo tra le mani con una punta di sospetto: non sono infatti un'amante dei libri "piccolini". Ma, sfogliandolo su una delle poltrone imbottite, sbiadite e "vissute" del negozio, ho dovuto ricredermi. Questo piccolo capolavoro unisce letteratura e neurologia, e anche se avrei preferito maggiori dettagli "scientifici" all'interno dei singoli racconti, trovo questo libro molto interessante, per chi volesse iniziare a cimentarsi con saggi di medicina così come per chi preferisce una comoda lettura leggera e scorrevole. È un libro versatile: può essere custodito in una bella biblioteca come lasciato sotto l'ombrellone in estate. Lo consiglio

  • User Icon

    Myriornyme

    19/12/2019 23:14:09

    Quando in libreria, curiosando tra gli scaffali, mi sono imbattuta in questa raccolta di brevi racconti, ho guardato il piccolo volume azzurro con curiosità e, ammetto, anche un lieve sospetto. Non sono infatti una grande amante dei libri brevi ma, sfogliandolo su una delle poltrone del negozio, ho capito di doverlo leggere. Trovo ammirevole che un neurologo, a cui sono svelati come da una nebbia che si digrada i misteri della mente umana, la condivisione dei "casi" più affascinanti con cui ha avuto a che fare, e sono ben presto arrivata alla conclusione che questo piccolo volumetto dall'aspetto innocuo e più di ciò che mostra è ci lascia intuire. Lo consiglio sia agli appassionati di medicina e psichiatria, che a chiunque voglia entrare, se non per lavoro, nel labirinto confuso e misterioso di una mente umana, alterata dalla follia, o evoluta e allo stesso tempo privata nell'intelligenza.

  • User Icon

    Sandro Gramm. '74

    18/11/2019 06:54:06

    Quanto è labile e delicato l'equilibrio elettro-chimico del nostro cervello? Siamo tutti più o meno inconsapevolmente vittime della sindrome di Tourette, o vittime di noi stessi? Una raccolta di storie di casi clinici, bizzarri, drammatici, curiosi, resoconti che ti fanno riflettere e a volte anche sorridere a denti stretti, con amarezza, compassione umana, empatia. Il lato tragico e oscuro dell'esistenza in cui l'uomo a volte viene scaraventato, spesso senza averne coscienza alcuna.

  • User Icon

    matildinn

    06/11/2019 11:24:41

    Un saggio davvero molto interessante ed affascinante. L'ho letto in pochissimo tempo nonostante sia ricco di lessico scientifico perché l'autore è stato in grado di rendere affascinante la materia (che comunque, quando si parla di neurologia, io sto sempre attenta). Lo consiglio a chi studia o fa ricerca nell'ambito della neurologia, ma soprattutto a chi non la conosce: è un modo per avvicinarsi all'argomento in modo simpatico ed efficace!

  • User Icon

    Marco

    25/09/2019 14:27:45

    È stata una lettura molto interessante. L'argomento non è dei più leggeri ma, dopo aver letto l'ultima pagina, si può dire di aver sicuramente imparato tanto. Il linguaggio è medico e specifico, ma Sacks lo ha reso semplificato, rendendo la lettura non troppo pesante e adatta a tutti. I casi clinici descritti sono uno più affascinante dell'altro, destano curiosità nel lettore e portano a riflessioni sulla grandezza della nostra mente e sull'incredibile varietà umana che ci circonda. L'autore vi farà fare un viaggio nella mente di personaggi bizzarri che scambiano la moglie per un cappello, che conoscono infinite serie di numeri primi pur essendo autistici, che sono rimasti con la mente e il corpo alla guerra... In un periodo in cui la neuroscienze era solo fantasia, Sacks ha approfondito i suoi studi in merito, ha indagato e non si è arreso di fronte a ciò che sembrava "banale" o "inspiegabile" e ha contribuito allo sviluppo di questa affascinante materia.

  • User Icon

    Gaia

    24/09/2019 16:14:40

    Oliver Sacks si occupa di psichiatria e in generale di tutto quello che riguarda il cervello. I suoi libri sono pieni di curiosità sulla mente umana. Il mio preferito è "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello" . È praticamente una raccolta di racconti su un ospedale psichiatrico e vi giuro che le cose che vengono raccontate in questo libro ancora mi sconvolgono e ogni tanto ci ripenso, perché il funzionamento del nostro cervello è veramente strano. Pensate che si racconta di una signora che all'improvviso un giorno ha iniziato a sentire una musica nella sua testa e questa canzone non se n'è più andata dalla tua testa e lei continua a sentirla tutto il tempo anche quando dorme. Sacks ovviamente dà delle spiegazioni scientifiche a questi fatti , sono malattie e lui le studia e cerca di aiutare questi pazienti. Un saggio estremamente particolare ed interessante!

  • User Icon

    lolita

    23/09/2019 15:38:38

    connubio perfetto tra medicina e romanzo

  • User Icon

    carolina

    23/09/2019 06:24:28

    L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è una sorta di cartella clinica dei pazienti Oliver Sack, neurologo di professione. Oltre a descrivere con un linguaggio minuzioso e ricercato le patologie di persone afflitte da un “deficit” (mancanza di cui parla già nelle prime pagine) che rende ogni persona anormale, indaga anche sulla psicologia dei personaggi e sulla loro meravigliosa mente umana. La grande potenzialità di Sack è, a mio avviso, quella di riuscire a spiegare concetti più o meno complessi in maniera sempre comprensibile anche ai non esperti del settore (me compresa). Ho trovato questa lettura scorrevole ed estremamente ricca di curiosità: la consiglio a tutti!

  • User Icon

    Diana

    22/09/2019 09:07:28

    Questo è il libro con cui ho scoperto Sacks e ne sono rimasta invaghita. Non è necessario essere esperti di neurologia/psichiatria perché tutti i casi clinici sono spiegati con lucidità e chiarezza. Lo consiglio vivamente agli amanti della mente umana e dei suoi squilibri.

  • User Icon

    C.

    20/09/2019 15:05:40

    Libro fantastico! Molto scorrevole alla lettura ma allo stesso tempo tratta argomenti medici molto interessanti e coinvolgenti anche per chi non fa parte dell'ambito. Consigliatissimo

  • User Icon

    Fil

    20/09/2019 12:23:03

    Avevo immaginato questo insieme di racconti a base di neurologia come qualcosa di molto più complesso e specialistico. Sacks invece riesce benissimo a fare incuriosire il lettore su temi scientifici parlando in un modo comprensibile all'umanità intera. Chi più chi meno, tutti i racconti sono riusciti a colpirmi per la loro particolarità. Leggerò sicuramente altro dell'autore.

  • User Icon

    n.d

    19/09/2019 19:26:26

    Ottimo libro,acquistato in merito ad un esame di psicobiologia. Introduce gli studenti alla materia senza troppe premesse.

  • User Icon

    Eleonora

    19/09/2019 19:09:36

    Libro molto interessante, a tratti difficile da seguire, ma con molti spunti di riflessione. E' affascinante entrare nel mondo dei pazienti e scoprire i modi con cui ognuno reagisce al proprio stato.

  • User Icon

    Aleksandra

    19/09/2019 13:23:42

    Molto interessante, in questo libro ci immergiamo nella mente umana e nelle sue anomalie.

  • User Icon

    DP

    19/09/2019 11:09:38

    Una raccolta di casi clinici, in cui al centro dell'analisi ci sono sempre i pazienti, le loro storie e il loro vissuto. Ogni paziente è considerato per la sua unicità e Sacks si approccia a loro con molta umanità e comprensione. Un libro interessante che può essere letto da tutti per la semplicità con cui sono esposti i concetti più tecnici.

  • User Icon

    v.

    12/09/2019 21:34:21

    Indimenticabile. Lettura scorrevole, ricca e originale.

  • User Icon

    Paola

    15/08/2019 18:11:47

    Un bel libro, pieno di casi clinici.

  • User Icon

    Marika

    19/07/2019 18:18:25

    Un libro molto interessante. Mostra come la "fredda" scienza a volte debba fare un passo indietro, per curare più il lato umano di un disturbo e trattarlo al meglio. Mi ha fatto conoscere molti casi neurologici di cui non sapevo l'esistenza e che fanno riflettere. È consigliato a tutti!

  • User Icon

    taty

    11/07/2019 15:01:58

    un insieme di casi clinici curiosi. a tratti scorrevole a tratti faticoso

  • User Icon

    Carezze di carta blog

    27/06/2019 07:19:21

    Oliver Sacks è stato un medico inglese i cui studi non sono stati sempre ben accetti dai suoi colleghi. L'approccio che lui richiedeva verso le persone affette da patologie neurologiche, era di tipo "narrativo". Secondo Sacks l'uomo è più di statistiche e grafici. In ognuno c'è un potenziale che, se una parte difetta, entra in gioco per riequilibrare. La medicina neurologica vede nel paziente il deficit, Sacks cercava di individuare anche cosa era rimasto, cosa era entrato in funzione per livellare l'invalidità. Questo libro è una raccolta saggia, professionale e soprattutto umana dei suoi pazienti, di quelli che hanno segnato maggiormente il suo cammino e i suoi studi. Dall'uomo che non riconosceva più gli oggetti e prendeva la testa della moglie per il suo cappello, al marinaio che aveva memoria solo di pochi minuti vivendo imprigionato dentro un attimo ripetitivo,fino ai gemelli che, senza alcuna capacità matematica, erano in grado di leggere la realtà solo usando i numeri. Un viaggio psicologico, emotivamente toccante, dove la vita diventa molteplicità e dove ogni essere umano ne è degno. Un libro particolare, dove uno scenario triste e crudele viene mitigato dalle parole di un medico sensibile ed umano. Sul nostro blog abbiamo cercato di mettere insieme le nostre numerose riflessioni.

Vedi tutte le 113 recensioni cliente
  • Oliver Sacks Cover

    Oliver Sacks, nato a Londra in una famiglia di fisici e scienziati - il più giovane di quattro fratelli di una coppia ebrea -, è stato neurologo e scrittore. In Gran Bretagna frequenta il Queen's College a Oxford dove consegue Bachelor of Arts nel 1954 in fisiologia e biologia. Presso la stessa università, nel 1958, intraprendendo un Master of Arts, ottiene una laurea in medicina e chirurgia, che gli permette di esercitare la professione di medico. Lascia l’Inghilterra per trasferirsi prima in Canada e poi negli Stati Uniti nel 1965. Professore di Neurologia clinica presso l’Albert Einstein College of Medicine e di Neurologia alla New York University School of Medicine ha iniziato la sua attività di divulgazione scientifica descrivendo le sue esperienze... Approfondisci
Note legali