L' uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Wallander. Vol. 4 - Henning Mankell - copertina
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
L' uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Wallander. Vol. 4
15,68 € 16,50 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
L' uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Wallander. Vol. 4 Venditore: illibroraro + 4,00 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
illibroraro
15,68 € + 4,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
8,99 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Condizione accettabile
Libreria Fernandez
13,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
illibroraro
15,68 € + 4,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
8,99 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Condizione accettabile
Libreria Fernandez
13,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Chiudi
L' uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Wallander. Vol. 4 - Henning Mankell - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Una fredda e buia sera di ottobre nel sud della Scania. L'avvocato Gustaf Torstensson sta tornando a casa dopo una visita a un cliente. All'improvviso scorge una figura legata a una sedia al centro della strada. Con una brusca frenata evita la collisione. Scende dall'auto, fa alcuni passi e viene colpito violentemente alla nuca. Il giorno successivo, l'avvocato viene trovato morto all'interno della sua macchina capovolta in un campo. Nel frattempo, il commissario Kurt Wallander vaga irrequieto su una spiaggia a Skagen all'estremo nord della Danimarca. Da mesi è in preda a una forte depressione. Si sente finito, è deciso a porre termine alla sua carriera di poliziotto.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2004
382 p., Brossura
9788831772112

La recensione di IBS

Il flemmatico commissario Kurt Wallander, protagonista di una fortunata serie gialla ambientata nella fredda terra di Svezia, è depresso e vuole ritirarsi dalla polizia. Ma non tradirà gli appassionati di storie poliziesche che potranno finalmente leggere un'altra delle sue appassionante avventure. Il suo scoraggiamento, infatti, dura solo il breve spazio dei capitoli iniziali del nuovo libro di Henning Mankell. A richiamare all'azione l'investigatore sarà un complicato caso di duplice omicidio che coinvolge Gustaf e Sten Torstensson, padre e figlio avvocati nello stesso studio legale della cittadina di Ystad. Il primo viene trovato morto nella sua auto e ritenuto banalmente vittima di un incidente stradale. Pochi giorni dopo, il figlio, che non aveva mai creduto all'ipotesi di morte accidentale, viene freddato da tre colpi di arma da fuoco nel suo ufficio. Prima di morire, però, incontra Wallander, suo amico di vecchia data, per esprimergli i suoi dubbi e chiedergli di indagare sulla fine del padre. Il commissario, deciso a dimettersi, si era rifiutato di aiutarlo. Non aveva trovato né la forza né la volontà per farlo ed ora, dopo il brutale assassinio di Torstensson, è assalito dai rimorsi. Se avesse dato retta all'amico e gli avesse offerto il suo aiuto, forse l'uomo sarebbe ancora vivo. Non c'è tempo da perdere: bisogna agire. Scosso dall'evidenza dei fatti, Wallander torna a Ystadt e riprende servizio alla centrale di polizia. Dopo un anno di assenza, durante il quale aveva rischiato di perdersi nell'alcool e nella depressione, il ritorno alla vita di tutti i giorni non è facile ma la voglia di scoprire la verità e più forte; aiutato dai colleghi di sempre, Björk, Martinsson, Svedberg, e da una nuova leva Ann-Britt Höglund, il commissario riuscirà non solo a svelare il misterioso intrigo che si cela dietro gli assassini ma troverà anche la forza di uscire dal nero tunnel della depressione.
Scritto dopo Assassino senza volto, I cani di Riga e La leonessa bianca, ma prima dei già pubblicati La falsa pista, La quinta donna e Delitto di mezza estate, questo romanzo svela un capitolo finora inedito della serie poliziesca che ha regalato a Henning Mankell il successo internazionale. Intrigante come sempre, il racconto dello scrittore svedese ci trasporta nel grande Nord e nel cuore di una vicenda ricca di tensione, che non risparmia insospettabili retroscena; una storia gialla che si preoccupa di offrire un'accurata descrizione psicologica dei personaggi e soprattutto del protagonista, figura di grande umanità destinata a conquistare la simpatia dei lettori.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Henning Mankell

1948, Stoccolma

Henning Mankell (1948-2015) è stato uno scrittore e regista teatrale. Ha vissuto tra la Svezia e il Mozambico, dove ha diretto il teatro Avenida, a Maputo. Ha creato la fortunatissima serie del commissario Wallander, pubblicata in molti paesi. In traduzione italiana si contato, tra gli altri: Stivali di gomma svedesi (2016), il giallo Il ritorno del maestro di danza (2010), il romanzo Scarpe italiane (2008), i romanzi di ambientazione africana Comédia infantil (2001) e Il figlio del vento (2002), e il libro testimonianza Io muoio, ma il ricordo vive. Un’altra battaglia contro l’Aids (2005).Tra i suoi ultimi romanzi pubblicati in Italia per Marsilio: Il cinese  (2009), L'uomo inquieto (2010), Ricordi di un angelo sporco (2012), La mano (2013), L'occhio del leopardo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore