L' uomo senza qualità

Robert Musil

Curatore: A. Frisé
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788806222482
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 15,66

€ 24,65

€ 29,00

Risparmi € 4,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

25 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cosimo Sportelli

    18/06/2017 21:13:55

    Vero monstrum letterario, questo libro può essere inserito nella lista di quelli che vengono chiamati – mattoni? Anche, ma non è quello che intendevo – romanzi-mondo. Al di là della trama – che offre ben poco – ciò che di questo libro conquista è la tremenda MODERNITÀ: i venti di guerra incombono oggi come allora, sebbene oggi la guerra in Europa abbia assunto altri connotati; le crescenti applicazioni scientifiche e un’organizzazione sempre più tecnico-ingegneristica della società hanno preso il sopravvento distruggendo tutto ciò che è umanistico; il mondo dell’arte e della scrittura è piegato a logiche di mercato e politiche, generando quelli che Musil chiama scrittori all’ingrosso, glorificati e consacrati da stampa e pubblico pur non facendo altro che confezionare prodotti mediocri in linea con le mode. Questo libro parla poi di una crisi di valori. Finito il secolo delle certezze ottocentesche, il Novecento si apre come un gigantesco salto nel vuoto, quasi che i grandi cambiamenti tecnologici abbiano impresso una spinta troppo forte sul fondoschiena dell’umanità strappandola dallo scoglio di ideali ben consolidati per catapultarla nel caos. Tuttavia, in molti punti le proporzioni fra aspetto narrativo e aspetto saggistico non sono ben dosate; vi sono pagine e pagine che sanno di testo filosofico, manuale sociologico e studio psicologico. Il che offre sì preziosi spunti di riflessione, ma può anche indurre sonnolenza. Sì, ci sono senz’altro nell’opera dell’austriaco parti soporifere e noiose, che oggi un editor rompiscatole e troppo attento ai gusti del pubblico sovrano e somaro avrebbe tagliato. È questo l’altro punto di rottura segnato da quest’opera: incarna alla perfezione la crisi del romanzo come mezzo d’espressione, la crisi della letteratura che perde la propria tradizionale struttura per riversarsi in qualcosa che è più simile al saggio. Se però cercate una chiave di lettura dei nostri tempi, vi consiglio di leggere questo mostruoso illuminante mattone.

  • User Icon

    Michael Moretta

    21/10/2014 21:57:34

    Cercare di fare un riassunto di questa Opera è pressoché impossibile. Da molti anni tenevo questo libro sul comodino e lo guardavo con un misto di rispetto, adorazione, devozione e timore, infinito timore. La mole del libro, le opinioni di amici che lo avevano letto, l'autore e l'argomento del libro mi spingevano a leggerlo ed allo stesso tempo me ne allontanavano. Poi un mese fa ho ritenuto che fosse arrivato il momento giusto e mi sono tuffato nelle pagine di Musil. Quasi mai mi sono imbattuto in un'opera tanto complessa, complicata nella scrittura e nel tema trattato, ed altrettanto affascinante, capace di tenermi attanagliato fino a tarda ora!  L'azione del libro si svolge alle soglie della Prima Guerra mondiale e siamo in Cacania, una parte dell'allora impero Austro-ungarico. Ulrich, il personaggio principale del libro, l'uomo senza qualità, è spinto da suo padre, un importante giurista, ad entrare in contatto con il Conte Leinsdorf, uomo importante e potente che lancia l'idea di una grande Azione Patriottica per festeggiare gli ottanta anni di Regno dell'imperatore. Da qui iniziano una serie di riunioni tra la gente più in vista dell'epoca e da qui iniziano soprattutto le riflessioni di Ulrich. Riflessioni e commenti che sono applicabili in larga parte anche alla società moderna, e qui sta secondo me uno dei pregi incredibili di questo libro. La sua incredibile modernità.  È un libro difficile, che richiede assoluta concentrazione e che mette a dura prova il lettore. Ma è anche un'opera di una rara bellezza, che ad un lettore attento e paziente regalerà perle di saggezza e intere pagine su cui riflettere. Dopo la lettura di un tale libro e di un tale livello di scrittura sarà difficile tornare alla normalità!

Scrivi una recensione