Categorie

William Faulkner

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788806222451

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe Russo

    24/10/2016 15.36.40

    Quando fu pubblicato, «L'urlo e il furore» andò malissimo in termini sia di vendite che di ricezione critica. Non c'è da stupirsi: le sperimentazioni linguistiche e stilistiche accumulate in questo libro necessitavano di un pubblico diverso da quello che negli USA del 1929 sta per affrontare la più grave crisi economica del secolo. Ciò nonostante, nella linea di basso che si ascolta lungo la narrazione già risuona la melodia triste e rassegnata del miglior Faulkner: con i suoi mostri familiari, i suoi spettri ancestrali, i suoi incubi, il suo rapporto veterotestamentario uomo-terra. Un romanzo così tremendamente privo di speranza e che delegittima così in profondità il principio di autodeterminazione del soggetto non si era mai visto, fino a quel momento. Per molti aspetti, l'autore non ripeterà questa esperienza e preferirà, creando la contea di Yoknapatawpha, raccontare un'umanità più vicina a quella reale, dove un minimo spazio per la speranza risulta necessario.

  • User Icon

    Francesco

    23/11/2015 23.30.51

    Prima di leggere questo romanzo ero diffidente nei confronti dello 'stream of consciousness'. E invece Faulkner riesce a scriverci un capolavoro, smentendomi. A riprova che a leggere non si finisce mai di stupirsi.

  • User Icon

    angelo

    05/01/2015 10.14.55

    Ingredienti: una famiglia americana sul viale del tramonto, due stili narrativi in successione (flusso di coscienza e cronaca), tre generazioni colpite da peccato, malattia o follia, quattro capitoli di un'unica vicenda vissuta da un protagonista diverso. Consigliato: a chi ama i romanzi labirintici e complessi, ben costruiti ma non lineari, a chi apprezza libri da capire solo ad una seconda lettura o partendo dalla fine.

Scrivi una recensione