Uscita di sicurezza - Giulio Tremonti - ebook

Uscita di sicurezza

Giulio Tremonti

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Rizzoli
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
  • EAN: 9788858624289
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Versione light. Limitata al Capitolo 1. Tre tragici errori: mettere l'ordine al posto del caos; separare l'attività produttiva dall'attività speculativa; chiudere la bisca della finanza, in modo che siano i giocatori e non noi a pagare per le perdite sulle puntate; ristabilire il primato delle regole; pensare a investimenti pubblici in beni di interesse collettivo. Solo così, mettendo la ragione al posto degli spread, l'uomo al posto del lupo, il pane al posto delle pietre, si può uscire da questo mostruoso videogame in cui siamo entrati senza capirlo e senza volerlo. Estratto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giulio Tremonti Cover

    Famoso soprattutto per essere stato ministo dell'Economia e delle Finanze in tre governi Berlusconi, Giulio Tremonti è professore universitario dal 1974, ora ordinario nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia e Visiting Professor nell’Institute Comparative Law, Oxford. È anche avvocato patrocinante in Cassazione. Tra le sue pubblicazioni si ricordano Rischi fatali (Mondadori 2005), La paura e la speranza (Mondadori 2007), Uscita di sicurezza (Rizzoli 2012) e Mundus furiosus (Mondadori 2016). Approfondisci
Note legali