Il vagabondo delle stelle - Jack London - copertina

Il vagabondo delle stelle

Jack London

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Stefano Manferlotti
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 3
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
In commercio dal: 4 maggio 2005
Pagine: 400 p., Brossura
  • EAN: 9788845919701
Salvato in 441 liste dei desideri

€ 13,30

€ 14,00
(-5%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Il vagabondo delle stelle

Jack London

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il vagabondo delle stelle

Jack London

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il vagabondo delle stelle

Jack London

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Come "Martin Eden", questo romanzo troverà sempre appassionati - per i quali resterà il libro del cuore. Solo un "realista selvaggio" come Jack London poteva gettarsi in una vicenda così temeraria, che a partire da uno scenario che ricorda "Forza bruta" ci fa veleggiare nel cosmo e nelle epoche con stupefacente naturalezza. All'inizio siamo infatti nel braccio degli assassini di San Quentin, in California, dove il protagonista viene regolarmente sottoposto alla tortura della camicia di forza. Ma in quella condizione disperata, con feroce autodisciplina, riuscirà a trasformarsi in un moderno sciamano che attraversa le barriere del tempo come muri di carta. Amato da lettori fra loro distanti come Leslie Fiedler e Isaac Asimov, "Il vagabondo delle stelle", ultimo romanzo di Jack London, è anche il suo libro più originale, estremo - che si colloca in una regione di confine del firmamento letterario, fra Stephen King e Carlos Castaneda.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,29
di 5
Totale 52
5
28
4
13
3
9
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    nello

    17/05/2020 14:38:19

    Il vagabondo delle stelle è uno dei libri più belli di Jack London ma anche uno dei miei libri più belli in assoluto. Darrell Standing è in prigione nel carcere di San Quintino in cella d’isolamento. Dopo aver appreso delle tecniche estreme di ascetismo lo spirito di Darrel Standing riesce a lasciare il corpo del suo “proprietario” e vagare nel flusso del tempo e rivivere le sue vite passate. Stupenda la dicotomia che crea Jack London nel suo ultimo romanzo: da un lato abbiamo l’immobilità della cella d’isolamento e la non – vita del carcere e dall’altro lato abbiamo la vita stupenda e estremamente variabile che vive lo spirito del protagonista.

  • User Icon

    paola

    17/05/2020 14:24:35

    Per me è il migliore scrittore americano che parla di viaggio anche se il protagonista è un carcerato. Un libro di evasione, un libro di fuga di un uomo che si trova in una cella di isolamento, ma è una fuga non fisica ma dell’anima. Darrell Standing riesce a fuggire non sono dalla camicia di forza, non sono dalla cella d’isolamento, non solo dal carcere ma proprio dal suo corpo. Per i primi dieci capitolo,il vagabondo delle stelle narra le vicende del protagonista nel carcere di San Quintino durante le quali veniamo a conoscenza dei sopprusi che deve sopportare. Poi grazie ad un’estrema forma di ascetismo Darrell Standing riesce a ripercorrere le sue vite passate e a rivivere il flusso del tempo.

  • User Icon

    francesca

    17/05/2020 11:52:57

    il romanzo si divide su più piani: la denuncia sulle condizioni delle carceri, i racconti dei viaggi nel tempo, la riflessione sull'essenza dell'anima e della storia dell'umanità. a mio avviso non tutti ben sviluppati. in alcuni passaggi ho trovato il racconto anche un pò ripetitivo e la cosa mi ha annoiata. comunque un bel libro, un romanzo originale, forse ero troppo carica di aspettative.

  • User Icon

    Paola

    16/05/2020 14:33:29

    Uno dei libri meno conosciuti di Jack London ma per me tra i più belli. Questo libro affronta varie tematiche tra cui la pena di morte, la prigionia, il senso della vita e della morte....il lettore è trascinato nelle storie di vite passate del protagonista che utilizza come rimedio per evadere dalla sofferenza e dalla prigionia inflittagli. Un romanzo molto profondo che affronta tematiche scottanti e che fanno modo di riflettere.

  • User Icon

    Bob castello

    12/05/2020 21:52:07

    Un inaspettato "prison thriller" che mi ha colpito e impressionato. London si conferma scrittore in grado di toccare i temi più disparati, imprevedibile e appassionante. Opera meno conosciuta rispetto ai classici di London, decisamente da riscoprire.

  • User Icon

    Marco

    12/05/2020 12:56:24

    Un London impensabile. Dalla denuncia della situazione carceraria alla metempsicosi, questo libro è un vortice che trascina il lettore attraverso luoghi e tempi vissuti dal protagonista in vite passate, costretto a cercare di evadere dal presente e dal suo stesso corpo, per sfuggire alle sofferenze inflittegli dalla camicia di forza rifugiandosi nell'eternità del suo spirito. La morte esiste davvero? Forse no.

  • User Icon

    Mirta

    12/05/2020 09:32:30

    È la vita a costituire l'unica realtà e il vero mistero. La vita è molto di più che semplice materia chimica. La vita persiste, passando come un filo di fuoco attraverso tutte le forme prese dalla materia. Io sono la vita. Sono passato per diecimila generazioni, ho vissuto per milioni di anni, ho posseduto numerosi corpi. Io, che ho posseduto tali corpi, esisto ancora, sono la vita, sono la favilla mai spenta che tuttora divampa, colmando di meraviglia la faccia del tempo, sempre padrone della mia volontà, sempre sfogando le mie passioni su quei rozzi grumi di materia che chiamiamo corpi e che io ho fuggevolmente abitato.

  • User Icon

    Simone

    11/05/2020 13:13:21

    In questo libro c'è tutto, dalle più generiche riflessioni sulla nostra esistenza all'analisi della giustizia penale e nello specifico della pena di morte, c'è dolore e c'è amore, c'è amicizia e odio, prigionia e liberazione. Un libro in cui puoi sentire il peso e la sofferenza dell'isolamento ma che al tempo stesso ti permette di viaggiare insieme al protagonista nel tempo e tra le stelle. Bellissimo

  • User Icon

    Francesco

    24/04/2020 13:52:26

    L'idea di partenza è accattivante, permette di variare la narrazione viaggiando nel tempo e nello spazio. Ma la troppa ripetitività dei concetti finisce per appesantire la lettura. Non uno dei migliore libri di Jack London

  • User Icon

    Martina

    18/03/2020 07:39:32

    È un romanzo che si sarebbe potuto fermare circa a metà del suo svolgimento e risultare uno dei capolavori della mano di London. Tuttavia l'ho trovato pesante nel finale, quando lo stesso concetto, meraviglioso ed esoterico, dell'uscita dal proprio corpo in vita grazie al controllo della propria mente, continuava a ripetersi per l'ennesima volta. Per di più le tante storie raccontate nei viaggi mentali mi hanno trasportata febbrilmente solo nei primi 4 casi, poi sono cominciate a diventare troppe, e ho perso il ricordo complessivo del libro. Tutt'ora ricordo solo le prime quattro. È, tuttavia, un libro eccezionale, da leggere preferibilmente in un periodo in cui si è bloccati a casa, dunque materialmente, o bloccati in qualsiasi altro se si voglia. Consigliato!

  • User Icon

    gianni

    24/01/2020 19:47:22

    Non è il miglior romanzo di London. E non è neppure un gran libro della letteratura americana. Non mi ha entusiasmato: questi viaggi nel tempo da una camicia di forza mi sono sembrati abbozzi di racconti messi insieme un po' artificiosamente. Quanto alla metempsicosi, vera reiterata tesi del libro, la lascerei alla fantasia dei filosofi greci. No, direi che non mi è piaciuto gran che.

  • User Icon

    Sandro G. 74

    18/12/2019 09:27:20

    Questo non è soltanto un romanzo di fantasia, nè un'opera prettamente fantastica. Si tratta invece di un romanzo esoterico, in cui viene mirabilmente descritto il cosiddetto "viaggio astrale", ovvero la capacità dell'essenza spirituale di una persona di uscire fuori dal proprio corpo e contenitore biologico, in condizioni non ordinarie, cioè non come questo avviene normalmente quando sogniamo, ma come atto cosciente, uno sforzo della propria volontà, nel caso di questo romanzo, una necessità di libertà dovuta ad un ingiusto stato di detenzione. Sulla presunta pericolosità di questa pratica, il cui effetto si può raggiungere anche per diverse vie, data la sede non voglio pronunciarmi, perchè in ogni modo è argomento da maneggiare con cura, anche se si tratta della nostra vera natura che trascende l'esperienza della carne.

  • User Icon

    Luisa

    11/12/2019 12:36:18

    Da adolescente non ho mai amato i libri di questo autore, ma questo è un libro per adulti, che descrive dettagliatamente le atrocità delle carceri americane, di un sistema giudiziario e penale che ci riporta al Medioevo, ma che purtroppo in molti stati è ancora attuale. Siamo nel ventunesimo secolo, quest'opera è stata pubblicata per la prima volta nel 1915, eppure sembra scritta ai nostri giorni. Leggere questo libro lascia scioccati, fa riflettere e ci insegna cose che non fanno parte solo di un libro, ma della nostra stessa realtà.

  • User Icon

    S_amara

    13/11/2019 18:04:25

    Un potente romanzo contro la pena di morte raccontato con la maestria propria di un grandissimo scrittore quale è stato Jack London, in grado di descrivere la brutale realtà carceraria negli Stati Uniti del primo Novecento e far emergere, in un salvifico vagabondare tra le epoche, la costante atrocità dell'animale uomo. Un libro, purtroppo, sempre attuale.

  • User Icon

    Rickbook

    22/09/2019 18:24:46

    Ad oggi il libro n.1 nella mia classifica personale! Avvolgente ed emozionante dalla prima all'ultima pagina. Jack London un vero fuoriclasse. Ho apprezzato di più i suoi libri meno conosciuti, tra cui questo.

  • User Icon

    Nicola

    21/09/2019 15:43:31

    Uno dei libri più belli di jack london, consigliatissimo

  • User Icon

    Alessia

    19/09/2019 11:53:56

    Uno dei miei libri preferiti. Mi ha trasportata in altri mondi e in altre dimensioni, non soltanto per la scrittura magistrale dell'autore, ma soprattutto per la trama e per il messaggio che vuole comunicare. E' un romanzo che parla principalmente della vita e della morte, ma è anche una denuncia verso le carceri e il sistema politico. Trasmette tutta la forza dell'immaginazione e dell'istinto di sopravvivenza dell'uomo. E' un libro che ti riempie di storie, di riflessioni, di domande e di risposte, ma chiusa l'ultima pagina lascia un grandissimo vuoto.

  • User Icon

    El

    19/09/2019 11:21:45

    Piccola nota sull'edizione: la nuova copertina presenta una foto dell'autore. La straordinarietà di questo romanzo è a volte surclassata dal ritmo, considerato un po' lento, e dalle riflessioni del protagonista, forse un po' ripetitive. Confermo, non ha un ritmo incalzante e alcune considerazioni sono ribadite più volte, ma d'altra parte non si tratta di un giallo o un thriller, bensì di una forte denuncia delle condizioni degli uomini nelle carceri, dove questi ultimi diventano vittime dei loro aguzzini e di chi vuole ingraziarseli per uno sconto sulla pena. E' proprio questo che succede a Darrell Standing, condannato all'ergastolo e poi alla pena capitale. La libertà di questo condannato a morte non è più nel presente, ma in un viaggio nel tempo e nello spazio, un'evasione dello spirito, che lo rende un uomo al centro del mondo, estremamente consapevole delle ingiustizie e al tempo stesso delle meraviglie della vita.

  • User Icon

    v.

    12/09/2019 21:25:05

    Indimenticabile e commovente. Lettura scorrevole, ricca e originale.

  • User Icon

    Paola

    15/08/2019 17:45:51

    Bellissimo libro

Vedi tutte le 52 recensioni cliente
  • Jack London Cover

    Pseudonimo di John Griffith London, scrittore statunitense. La sua figura è una delle più singolari e romanzesche della letteratura americana: figlio illegittimo di un astrologo, cresciuto dalla madre e dal suo secondo marito John London, abbandona la scuola a 13 anni e diventa rapidamente adulto tra Oakland e San Francisco con ladri e contrabbandieri, praticando vari mestieri non sempre legali tra cui strillone di giornali, pescatore clandestino, cacciatore di foche, operaio, lavandaio, venditore porta a porta, avventuriero alla ricerca dell'oro in Klondike. Nel 1897, infatti, Jack London lasciò San Francisco per l'Alaska sulla scia della febbre dell'oro scoppiata in quegli anni. Tra mille peripezie raggiunse il Klondike, e proseguì al di là delle montagne,... Approfondisci
Note legali