La valanga di Selvapiana. La Grande Guerra: l'eroismo degli Alpini nelle Dolomiti del Comélico - Italo Zandonella Callegher - copertina

La valanga di Selvapiana. La Grande Guerra: l'eroismo degli Alpini nelle Dolomiti del Comélico

Italo Zandonella Callegher

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Corbaccio
Collana: Exploits
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 17 aprile 2008
Pagine: 314 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788879729284

48° nella classifica Bestseller di IBS Libri Storia e archeologia - Storia - Storia militare - Prima Guerra Mondiale

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 13,95

€ 18,60
(-25%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La valanga di Selvapiana. La Grande Guerra: l'eroismo degli ...

Italo Zandonella Callegher

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La valanga di Selvapiana. La Grande Guerra: l'eroismo degli Alpini nelle Dolomiti del Comélico

Italo Zandonella Callegher

€ 18,60

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La valanga di Selvapiana. La Grande Guerra: l'eroismo degli Alpini nelle Dolomiti del Comélico

Italo Zandonella Callegher

€ 18,60

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La "Strada degli Alpini" è una delle più belle vie ferrate dell'intero arco alpino e corre lungo il gruppo dolomitico del Popèra, nel Comèlico Superiore, in provincia di Belluno. Ancora oggi percorrerla significa percorrere con la memoria una delle pagine più importanti della prima guerra mondiale, quando lungo il Popèra si snodava il confine fra Italia e Austria. Italo Zandonella Callagher descrive un episodio dell'inverno 1916-1917, quando una valanga travolse più di quaranta riservisti impegnati a rifornire l'avamposto incaricato di conquistare il Passo della Sentinella. Il Passo, alla fine, fu conquistato ma all'inizio del 1917 incominciò il cedimento del fronte italiano che verrà spazzato via dalla grande offensiva austriaca nell'ottobre del 1917. Ma l'episodio della valanga per l'autore è semplicemente lo spunto per raccontare un pezzo di prima guerra mondiale combattuta dagli alpini, italiani e austriaci, di scalate effettuate con mezzi oggi impensabili e con la necessità di portare con sé pezzi di artiglieria pesante, rotoli di cavi telefonici per garantire i collegamenti, e approvvigionamenti per sopravvivere mesi in solitudine.
3
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    carlo perlottini

    20/02/2012 11:28:21

    Non mi è usuale inviare commenti alle letture effettuate, ma dopo aver letto il libro di Zandonella ed essere incappato nel commento di zombie49, mi è venuto forte il desiderio di portare un punto di vista diverso. Massimo rispetto per le libere opinioni, ma il mio pensiero è esattamente all'opposto di zombie49. Sono anch'io un conoscitore dei monti del Comelico e nonostante le ripetute frequentazioni il libro d Zandonella mi ha rivelato aspetti ed episodi sconosciuti. Ho trovato straordinario il lavoro di ricerca e le note ed i riferimenti riportati impreziosiscono il lavoro, anziché indebolirlo. Gli appassionati avranno molte "occasioni" per approfondire. Ho trovato il libro per niente noioso, anzi, in alcuni passaggi avvincente, in altri davvero commovente. E' un libro che non ti lascia indifferente. Lascia il segno. Non riesco, poi, a trovare retorica nella descrizione cruda e documentata della vita dei militari austriaci ed italiani nelle montagne della grande guerra. E' una storia così conosciuta? Non credo, ed in questo il libro dell'autore sorprende più volte. Zombie49 conclude il suo intervento affermando che il libro forse è stato scritto per i locali. Mi sembra un'affermazione un pò gratuita e in netta contraddizione con quanto affermato dall'autore stesso nel suo libro. Mi sono fatto alcune ricerche su internet: mi risulta che il volume abbia ricevuto diversi riconoscimenti ed alcuni premi nazionali, fra i quali, cito testuale e volutamente, il premio "Citta di Gaeta. Non mi pare che Gaeta possa annoverarsi fra i territori "locali". E' un libro che consiglio vivamente, soprattutto a chi non conosce queste pagine della nostra storia nazionale.

  • User Icon

    zombie49

    08/12/2010 10:49:39

    Ho comprato questo libro xché tratta delle montagne che amo e su cui ho cui ho compiuto tante escursioni: le Dolomiti di Sesto, il Paterno, la Croda Rossa, il Popèra, le Tre Cime di Lavaredo. Nel 1915 sui passi già percorsi da contadini, pastori e mercanti i soldati italiani ed austriaci si fronteggiarono in una assurda guerra di posizione da cui nessuno poteva uscire vincitore. Questa è soprattutto una storia di alpinismo: i militi di entrambe le parti occuparono le vette con arditissime scalate, privi di attrezzature ed equipaggiamento adeguati x resistere in quota nei freddissimi inverni del 1916 e 17. Ancora oggi, infatti, nessuno percorre quei sentieri e rimane a lungo sulle cime nei mesi invernali. Il freddo, le cadute, le scariche di pietre, le valanghe uccisero molto più delle pallottole: oltre 10000 soldati morirono di morte bianca. Nel febbraio 1916 a Selvapiana una valanga travolse una cinquantina di riservisti trevigiani impiegati nel trasporto materiali uccidendone 11. Il libro di Zandonella Callegher, però, è troppo infarcito di citazioni e note biografiche x essere coinvolgente: è piuttosto una dettagliatissima guida turistica e storica, noiosa anche x gli escursionisti più appassionati. Infastidisce, anche, la celebrazione troppo eroica e patriottica delle gesta dei militari italiani. Fortunatamente ormai Italia e Austria hanno solo confini virtuali nella più grande Europa Unita. Manca decisamente una cartina attuale della zona, che aiuti ad orientarsi sulle postazioni di guerra. Anche utilizzando una mappa dei sentieri, recuperata nel mio zaino, non è facile identificare tutti i luoghi descritti nel libro. Forse però Zandonella lo ha voluto dedicare solo a chi fra questi monti è nato e vive.

Note legali