La valle dell'Eden

East of Eden

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: East of Eden
Regia: Elia Kazan
Paese: Stati Uniti
Anno: 1955
Supporto: DVD
Salvato in 38 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 7,27 €)

Pieno di complessi e turbamenti, un giovane vorrebbe l'amore del padre e l'affetto della ragazza del fratello. Ma scopre che la madre, creduta morta, è la tenutaria di un bordello. Per vendetta, lo rivela al fratello spezzando la fragile unità della famiglia. Il film ha avuto un rifacimento nel 1981.

Primo film a colori di Kazan e ritratto di James Dean, ribelle per eccellenza

Trama
California 1917. Cal, figlio disamato di Adam, si ribella al padre severo, rivaleggia col fratello Aron e scopre che la madre, creduta morta, dirige un bordello. Tratto da una parte del romanzo East of Eden (1952) di John Steinbeck, adattato da Paul Osborne, questo film è una parafrasi in chiave psicanalitica della storia di Caino e Abele, dove il primo non è malvagio, ma disperato e cerca di trovare nell'amore la salvezza.

1955 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice non protagonista - Van Fleet Jo

  • Produzione: Warner Home Video, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Olandese; Inglese; Francese; Rumeno; Arabo; Bulgaro; Russo
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici
  • Elia Kazan Cover

    Kazan, Elia Pseudonimo di Elia Kazanjoglous, regista e produttore cinematografico statunitense di origine greca, emigrato negli Stati Uniti nel 1913. Associato al Group Theater e in seguito membro fondatore dell'Actors' Studio, divenne famoso come originale e sensibile direttore di scena grazie a spettacoli rappresentati a Broadway come La famiglia Antropus di Thornton Wilder (1942), Un tram che si chiama desiderio di Tennessee Williams (1947, con Marlon Brando, che diresse anche nella versione cinematografica del 1951 al fianco di Vivien Leigh), Morte di un commesso viaggiatore (1949) di Arthur Miller, La gatta sul tetto che scotta (1955, da cui nel 1958 fu tratto il film omonimo con Elizabeth Taylor e Paul Newman) e La dolce ala della giovinezza (1959), ancora di Williams. Diresse inoltre... Approfondisci
  • Julie Harris Cover

    "Attrice statunitense. Studia alla Yale School of Drama e nel 1945 debutta a Broadway, dove viene subito apprezzata per la passione e l'intensità con cui interpreta ruoli tormentati. Al palcoscenico si affiancano numerose apparizioni televisive, che fanno scoprire al grande pubblico le sue qualità d'attrice raffinata e sensibile. Poche, ma indimenticabili, le sue interpretazioni cinematografiche: in La valle dell'Eden (1955) di E. Kazan regala una performance poetica e struggente; crea altri personaggi complessi e lirici in Una faccia piena di pugni (1962) di R. Nelson, Gli invasati (1963) di R. Wise, Detective's Story (1966) di J. Smight." Approfondisci
  • James Dean Cover

    Propr. J. Byron D., attore statunitense. Nato in una famiglia metodista, giovanissimo perde la madre e, a causa dei rapporti conflittuali con il padre, viene allevato dagli zii in una fattoria a Fairmount. Si avvicina al mondo dello spettacolo con piccole apparizioni televisive e teatrali. Nel 1952 si iscrive all'Actor's Studio di L. Strasberg e ottiene i suoi primi successi a Broadway, vincendo un premio come miglior attore esordiente. Notato dal regista E. Kazan, viene scelto per interpretare il ruolo del fragile e ribelle Caleb Trask, in perenne lotta con un padre severo e prepotente, nel dramma psicologico La valle dell'Eden (1955). È la consacrazione: critica e pubblico sono concordi nell'affermare che è nata una stella e il giovane solitario e sbandato è uno dei pochi attori a ricevere... Approfondisci
  • Raymond Massey Cover

    Propr. R. Hart M., attore statunitense di origine canadese. Artigliere durante la prima guerra mondiale (parteciperà anche alla seconda), viene ferito in Francia e torna in Canada. Il ricordo della sua prima apparizione in uno spettacolo teatrale durante la guerra, lo spinge a trasferirsi negli Stati Uniti di cui prenderà la cittadinanza per tentare la carriera artistica. Alto, taciturno, meglio conosciuto per le performance teatrali, riceve una nomination all'Oscar nel 1940 per la sua interpretazione di A. Lincoln in Abramo Lincoln di J. Cromwell. Approfondisci
Note legali