Lo vedo dagli occhi. I bambini e la terapia familiare

Monica Pratelli

Editore: Franco Angeli
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 15/04/2016
Pagine: 192 p.
  • EAN: 9788856844283
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 26,00

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Rodolfo de Bernart, Prefazione
Introduzione
Presentazione
Il gioco del bambino e il gioco nella clinica
(I grandi esperti del gioco del bambino; Gioco e psicoterapia infantile; I pionieri della terapia familiare e il gioco)
Le cose importanti
(L'inviante; Il primo incontro con la famiglia; I tempi della famiglia; Gli inutili consigli; L'immagine della famiglia; Il problema presentato; Chi ha portato chi?; L'ipotesi sulle cause; Osservazione del verbale e del non verbale; Il linguaggio della famiglia; La relazione di coppia; I genitori da piccoli; In che modo è stato affrontato il problema; Il tono affettivo della seduta; A ciascuno la propria funzione; Piccoli e grandi di fronte al problema; I tempi e gli spazi del problema; I legami con le famiglie di origine; La relazione con i terapeuti; Il titolo della seduta; La relazione tra i terapeuti)
Il gioco è una cosa seria
(I materiali a disposizione; La sabbiera; Le origini del gioco della sabbia; L'uso della sabbiera in terapia familiare)
Giocare con la sabbia in terapia familiare
(Il bambino è lasciato libero di giocare; La costruzione della casa nella sabbiera; Il problema nella sabbia; Il problema e le possibili soluzioni; La scena fantastica)
Oltre la sabbiera
(La famiglia disneyana; Il genogramma con i personaggi disneyani; Il gioco della bacchetta magica; Il gioco della lampada di Aladino; L'osservazione delle interazioni di gioco e il progetto; Gli oggetti da casa; Il gioco come monitoraggio e verifica)
Osservare il gioco del bambino
(Le categorie di gioco; L'osservazione del gioco)
Il gioco tra fratelli
(Un importante laboratorio; Indicatori di osservazione)
Il disegno in terapia familiare
(Tracce di emozioni; Materiali, attività e indicatori; Il disegno libero; Il disegno della figura umana; Il disegno dell'interno della casa; Il disegno della famiglia; Il disegno congiunto; Il disegno congiunto del cambiamento; Il disegno a coppie)
Il processo terapeutico
(Giorgio: un capofamiglia di dieci anni; La famiglia Corelli e la negazione del piacere)
I bambini molto piccoli
(Introduzione; Il gioco nella prima infanzia; La relazione ludica bambini-genitori; Esplorare tenendo il filo)
Le grandi difficoltà
(Introduzione; Il bambino con chiusura relazionale e la sua famiglia; Il bambino con basso tono dell'umore e la sua famiglia; Il bambino con elevate difficoltà di attenzione e iperattività e la sua famiglia; Il bambino con elevata ansia da separazione e la sua famiglia; Le emozioni e i pensieri del terapeuta)
Il bambino con Disturbo Specifico di Apprendimento e la sua famiglia
(Introduzione; Come si "sente" il bambino; Come si "sente" la sua famiglia; Disturbi di Apprendimento e consulenza familiare; La famiglia con un figlio con disturbo di apprendimento; Lo spazio e il tempo della famiglia; Considerazioni; Gli obiettivi della consulenza familiare; Brevi cenni alle modalità di conduzione delle sedute; Le fasi di lavoro con la famiglia)
Note conclusive
Bibliografia