Vera Cruz (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 1954
Supporto: DVD

44° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Western

Salvato in 8 liste dei desideri

€ 11,87

Venduto e spedito da Shop Mio

Solo 1 prodotto disponibile

+ 2,98 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 11,87 €)

Finita la guerra di Secessione, Ben si reca in Messico dove lo scontro tra i rivoluzionari seguaci di Juarez e le truppe regolari agli ordini di Massimiliano d'Austria è cruento e spietato. Incontra il bandito Joe e con lui cerca di impadronirsi di una carrozza piena d'oro. Stupendo affresco di due uomini alle prese con un grande evento storico che supera gli avvenimenti di tutti i giorni.
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Mono 2.0);Inglese (Dolby Digital Mono 2.0);Francese (Dolby Digital Mono 2.0);Spagnolo (Dolby Digital Mono 2.0);Tedesco (Dolby Digital Mono 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,00:1 16:9
  • Robert Aldrich Cover

    Regista statunitense. Negli anni '40 è assistente di numerosi registi (J. Renoir, C. Chaplin, L. Milestone, M. LeRoy, R. Fleischer, W. Wellman, J. Losey, F. Zinnemann) e nel 1951 diviene produttore delegato dei film di B. Lancaster, che dirige in L'ultimo apache (1954), western antirazzista in cui – come nell'ironico Vera Cruz (1954) e nel parodistico Un bacio e una pistola (1955) – risaltano le caratteristiche del suo stile: inquadrature nette, ritmo veloce, prevalenza dell'azione e volontà di superare i generi tradizionali. Tratti d'autore che vengono confermati in Il grande coltello (1955), tragico ritratto di un attore schiacciato dal mondo del cinema, e in Prima linea (1956), acuto pamphlet antimilitarista. Nello stesso anno vince l'Orso d'oro al Festival di Berlino con Foglie d'autunno.... Approfondisci
  • Ernest Borgnine Cover

    Nome d'arte di Ermes Effron Borgnino, attore statunitense. Figlio d'immigrati italiani, trascorre parte dell'infanzia a Milano, studia negli Stati Uniti, si arruola in marina nel 1935 e si congeda dopo dieci anni. Incoraggiato dalla madre a studiare recitazione, comincia dal teatro e si fa conoscere al cinema con il ruolo del sergente sadico in Da qui all'eternità di F. Zinnemann (1953). La parte del sensibile innamorato in Marty, vita di un timido (1955) di Delbert Mann gli fa vincere un Oscar, ma il suo volto caratterizza più spesso personaggi di contorno, malvagi o perdenti. Tra i molti film, interpreta Quella sporca dozzina (1967) di R. Aldrich, con tutti i seguiti, Il mucchio selvaggio (1969) e Convoy - Trincea d'asfalto (1978), entrambi di S. Peckinpah, 1997 - Fuga da New York (1981)... Approfondisci
  • Gary Cooper Cover

    "Nome d'arte di Frank James C., attore statunitense. Figlio di un magistrato di origine inglese, cresce nel ranch di suo padre nel Montana. Dopo aver tentato invano di diventare cartoonist, esordisce nel cinema muto in parti di cowboy, imponendosi per la sua abilità nel cavalcare e la spontanea comunicativa. Si afferma con due arguti film di W. Wellman (Ali, 1927, e La squadriglia degli eroi, 1928) e con un vigoroso western di V. Fleming (Il virginiano, 1929), ma conquista i favori del grande pubblico soltanto negli anni '30, con una serie di interpretazioni calibratissime (Marocco, 1930, di J. von Sternberg; Le vie della città, 1931, di R. Mamoulian; Addio alle armi, 1933, di F. Borzage; I lancieri del Bengala, 1935, di H. Hathaway). Timido e schivo, nemico di ogni forma di divismo, diventa... Approfondisci
  • Cesar Romero Cover

    Attore statunitense. Bruno, aitante, portamento elegante, discreto ballerino, esordisce sul grande schermo agli inizi degli anni '30 e quasi subito si impone in parti di affascinante avventuriero e amante latino (ha origini cubane) in aperto antagonismo con l'eroe di turno. Lo ricordiamo giovane e passionale esule politico innamorato di M. Dietrich nel melodramma esotico Capriccio spagnolo (1935) di J. von Sternberg, simpatico e possessivo gentiluomo nella commedia brillante La bisbetica innamorata (1936) di W. Lang, focoso pioniere nell'ironico L'indiavolata pistolera (1949) di P. Sturges, losco marchese nel western Vera Cruz (1954) di R. Aldrich, nobile seducente nel divertente I tre della croce del Sud (1963) di J. Ford. Dagli anni '60 dirada gli impegni cinematografici e lavora intensamente... Approfondisci
Note legali