La verità sul caso Harry Quebert

Joël Dicker

Scrivi una recensione
Traduttore: V. Vega
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2019
Formato: Tascabile
In commercio dal: 13 marzo 2019
Pagine: 784 p., Brossura
  • EAN: 9788830100466

nella classifica Bestseller di IBS LibriNarrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 12,66

€ 14,90
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 14,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La verità sul caso Harry Quebert è un fiume in piena, travolge il lettore e lo calamita dalla prima all’ultima pagina. È il giallo salutato come l’evento editoriale degli ultimi anni: geniale, divertente, appassionante, capace di stregare prima la Francia, poi il mondo intero.

30 agosto 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare. Nulla ad Aurora, New Hampshire, sarà più lo stesso. Trent’anni dopo le indagini vengono riaperte e inizia la ricerca della verità sul caso Harry Quebert. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, è nel pieno di un blocco creativo. Così decide di rivolgersi al suo mentore, Harry Quebert, uno degli autori più stimati del paese, nella speranza di superare la crisi e consegnare in tempo il suo nuovo libro. Ma quello che aspetta Marcus non è certo una vacanza: nella villa di Harry infatti la polizia rinviene dopo trent’anni il corpo della giovane Nola Kellergan, scomparsa nel 1975. Tra i due si era consumata una relazione burrascosa, anche per via della differenza d’età, quindi lo scrittore diventa presto l’indiziato principale, l’opinione pubblica gli si avventa contro e accusato di omicidio rischia la pena di morte. A Marcus il compito di investigare: tra i libri del suo maestro, nel passato degli stimati abitanti di Aurora, con il solo obiettivo di salvare Harry, la propria carriera e forse anche se stesso. La verità sul caso Harry Quebert è un fiume in piena, travolge il lettore e lo calamita dalla prima all’ultima pagina. È il giallo salutato come l’evento editoriale degli ultimi anni: geniale, divertente, appassionante, capace di stregare prima la Francia, poi il mondo intero.
4,22
di 5
Totale 178
5
106
4
38
3
15
2
7
1
12
  • User Icon

    giorgio g

    24/03/2019 17:28:57

    N-O-L-A: il titolo potrebbe essere questo: “La scomparsa di Nola” e di questo si tratta per le oltre settecentocinquanta pagine del libro, un libro che si svolge su due piani temporali diversi: 1975 (l’anno della scomparsa di Nola) e 2008 (scoperta del suo cadavere). Da qui partono le indagini che lo scrittore Marcus Goldman si accinge a fare per salvare la vita di Harry Quebert, minacciato dalla sedia elettrica. Ma non vogliamo rivelare nulla di questo appassionante romanzo di cui consigliamo vivamente la lettura.

  • User Icon

    Irene

    22/03/2019 08:11:59

    Più che un libro è un capolavoro... Un giallo, ma anche storia d'amore, di amicizia e formazione. La scrittura di Dicker è scorrevole e profonda. Questo libro ti arriva all'anima, lo finisci e lo ricominceresti di nuovo.

  • User Icon

    Artementa

    19/03/2019 23:04:18

    Un giallo avvincente che è nel contempo un romanzo d'amore, un inno all'amicizia. La trama è intricata e si snoda tra attualità e ricordi e confonde il lettore che pensa prima ad una soluzione, poi a una seconda, poi ad una improbabile terza;ed è allora che il libro ti affascina e vuoi continuare a leggere e non vuoi chiudere le pagine; i colpi di scena maturano soprattutto nel finale, che non è davvero scontato ma ti lasciano il piacere di aver letto davvero un buon libro.

  • User Icon

    Alessandra

    19/03/2019 14:48:43

    Fantastico, l'ho letteralmente divorato. Storia avvincente e travolgente, colpi di scena che lasciano a bocca aperta. È un dispiacere finire di leggerlo. Unico difetto: alcune parti risultano noiose e lunghe, ma rimane una lettura molto scorrevole. Apprezzatissimo e super consigliato.

  • User Icon

    Alessandra R.

    19/03/2019 14:35:41

    Bellissimo, storia ben strutturata ed avvincente, lettura scorrevole nonostante lo scrittore si dilunghi troppo in alcuni racconti, i dialoghi con la madre di Marcus sono decisamente grotteschi e futili.

  • User Icon

    Alberto

    19/03/2019 14:19:04

    Coinvolgente.Lo inizi e non riesci ad abbandonarlo.Scontato consigliarlo,obbligo averlo nella propria biblioteca.

  • User Icon

    Bellissimo

    18/03/2019 11:53:33

    Ho letto il libro all'uscita circa 6/7 anni fa adesso non ricordo, l'ho trovato molto bello, bella trama bellissima storia, forse troppo lungo e descrittivo ma comunque letto in pochi giorni.

  • User Icon

    camilla

    14/03/2019 13:50:01

    Molto lungo ma si legge molto facilmente, quando sono arrivata alle ultime pagine ero davvero dispiaciuta di averlo gia finito. Storia molto intrigante e piena di colpi di scena ben organizzati. Uno dei libri più belli che io abbia letto.

  • User Icon

    Maria

    11/03/2019 22:38:00

    Intenso come pochi, Joel Dicker riesce a tenerti sulle spine per tutta la durata della storia. Piene di suspence e colpi di scena, è libro adatto per chi ama l'avventura e per chi crede che dietro una piccola bugia, possano celarsi grandi verità.

  • User Icon

    Gio

    11/03/2019 22:02:59

    Ho trovato veramente piacevole la lettura di questo romanzo.Il periodare dell'autore è incalzante e ti spinge a divorare le pagine, una dopo l'altra. La trama è ben congegnata e il colpo di scena finale mi ha veramente stupito! Ho letto il romanzo nella vecchia edizione della Bompiani, tuttavia ho avuto modo di osservare questa nuova edizione in libreria: è stato fatto un bel lavoro dal punto di vista grafico.

  • User Icon

    Gio

    11/03/2019 21:55:57

    Ho trovato veramente piacevole la lettura di questo romanzo.Il periodare dell'autore è incalzante e ti spinge a divorare le pagine, una dopo l'altra. La trama è ben congegnata e il colpo di scena finale mi ha veramente stupito! Si tratta di un giallo piuttosto atipico ed originale. La storia d'amore raccontata è esula dalle convenzioni sociali, tuttavia non risulta mai blasfema.

  • User Icon

    valentinak

    11/03/2019 16:06:36

    I colpi di scena che si susseguono uno di seguito all'altro......possono essere originali ma la storia d'amore tra Nora e Harry non è eclatante, quest'amore di cui Nora parla con tutti fuori che con il lettore usando parole che colpiscono o commuovono il suo interlocutore ma non vengono mai espresse, le lettere che sembrano scritte da un bambino di dieci anni ma dovrebbero essere la spina dorsale di un best-seller americano scritto da Harry che per il libro riceve riconoscimenti internazionali non rendono molto credibile il capolavoro del secolo. Detto questo il libro si fa leggere un po per il torbido che emerge a tratti, un po per i personaggi che non escono mai del tutto allo scoperto.

  • User Icon

    vincenza

    11/03/2019 15:56:17

    Tutto bello: i personaggi, le ambientazioni, la trama, i flash back, l'evolversi della vicenda. E' uno di quei libri che ti tiene incollato alle pagine , non vedi l'ora di scoprire , si legge in fretta nonostante la mole. Il finale però, dal mio punto di vista, è deludente. Troppo veloce, troppo articolato, poco spiegato. Non voglio fare spoiler, ma ci sono particolari che potevano essere tranquillamente tralasciati per concentrarsi di più su come sono andate le cose veramente.

  • User Icon

    valentina

    11/03/2019 15:52:40

    Ero spaventato dalla lunghezza del libro, mi sono invece sorpreso a divorare pagine e pagine senza neanche accorgermene. Nel libro si mischiano e si amalgamano perfettamente una travagliata storia d'amore impossibile e un giallo con mille punti oscuri tutti da scoprire. La lettura è piacevolissima e si familiarizza subito con i personaggi che, nonostante siano poco descritti in maniera esplicita, li si inquadra subito grazie ai loro comportamenti e ai dialoghi. Interessanti le figure delle mamme (quella del protagonista e la signora Quinn) descritte come ossessive, petulanti ed egoiste, chissà che l'autore non abbia un conflittuale rapporto con la sua di madre Se siete amanti dei gialli andate sul sicuro.

  • User Icon

    Valentina

    11/03/2019 11:12:24

    E' decisamente il mio libro preferito!! Mi era stato consigliato, essendo una appassionata di libri gialli/Thriller, e ho ringraziato moltissimo la mia amica per averlo fatto. Con questo libro ho conosciuto l'autore Joel Dicker e sto continuando a leggere i suoi libri! Mai banale nei suoi racconti e sempre coinvolgente! Non vi deluderà:)

  • User Icon

    Arianna

    11/03/2019 09:24:14

    Un ottimo giallo, lettura estremamente scorrevole. Misteri e colpi di scena tengono letteralmente incollati alle pagine per poter scoprire tutta la verità.

  • User Icon

    Aldo

    11/03/2019 09:18:35

    Un giallo avvincente che è nel contempo un romanzo d'amore, un inno all'amicizia. La trama è intricata e si snoda tra attualità e ricordi e confonde il lettore che pensa prima ad una soluzione, poi a una seconda, poi ad una improbabile terza;ed è allora che il libro ti affascina e vuoi continuare a leggere e non vuoi chiudere le pagine; i colpi di scena maturano soprattutto nel finale, che non è davvero scontato ma ti lasciano il piacere di aver letto davvero un buon libro. Perché è un giallo ma un inno all'amicizia senza limiti e senza età ed all'amore, quello vero che non si vede ma si vive. Leggetelo, vi piacerà'!

  • User Icon

    Indimenticabile

    11/03/2019 09:05:31

    Libro assolutamente geniale! Nonostante la mole, quasi 800 pagine, la lettura non risulta pesante o infinita. Anzi, con una scrittura semplice e incalzante, l'autore ti incanta e ti trasporta indietro nel tempo senza compromettere la lettura. E con innumerevoli flashback ti ritrovi nella rovente estate del 1975, dove inizia a sbocciare un amore proibito e pericoloso. Dove sembra che nulla possa distruggere l'apparente ridente e accogliente cittadina. Promuovo questo libro quasi a pieni voti, in quanto alcuni capitoli li ho trovati superflui e inutili. Come la mentalità di Tamara Quinn e la sua apparente aggressività. Però ho apprezzato l'evolversi dell'amicizia tra il burbero sergente Perry Gahalowood e Marcus, e della loro cooperazione e voglia di trovare la verità.

  • User Icon

    Valeria

    11/03/2019 08:30:37

    Romanzo estremamente scorrevole e coinvolgente. Non riuscirete a staccarvi facilmente, la fine di un capitolo vi porterà ad iniziarne subito un altro.

  • User Icon

    Aria

    10/03/2019 20:59:39

    Avevo molte aspettative su questo libro, che mi era stato consigliato più volte. Avevo letto anche parecchie recensioni positive, e devo dire che non mi ero mai applicata a leggere le negative. Purtroppo tutte queste aspettative non sono giunte a buon fine. Ho trovato la narrazione abbastanza piatta e tutto sommato niente di speciale. Il libro è vero che si legge in modo molto veloce, quindi il giudizio sullo stile non è del tutto negativo, ma mi aspettavo qualcosa di più. La storia è costruita secondo tutta una serie di colpi di scena, carina come idea ma a lungo andare mi ha annoiata un po'. Non credo leggerò il seguito.

Vedi tutte le 178 recensioni cliente
  • Joël Dicker Cover

    Joël Dicker è nato a Ginevra nel 1985. La verità sul caso Harry Quebert è il suo secondo romanzo. Il primo, Les derniers jours de nos pères, ha ricevuto il Prix des écrivains genevois nel 2010. La verità sul caso Harry Quebert ha ottenuto il Grand Prix du roman de l’Académie Française 2012 e il Prix Goncourt des lycéens 2012, ed è tradotto in oltre 25 paesi. Nel 2016 Bompiani pubblica La tigre. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali