La vertigine dell'assurdo e piccola enciclopedia vampirica. Vicende impossibili sul baratro del probabile - Gabriele Luzzini - ebook

La vertigine dell'assurdo e piccola enciclopedia vampirica. Vicende impossibili sul baratro del probabile

Gabriele Luzzini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: StreetLib
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 643,82 KB
  • EAN: 9788832593709
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 2,49

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"A volte gli eventi inspiegabili trasmettono un senso di vertigine e questo libro vi permetterà di dare uno sguardo oltre il precipizio per trovare spiriti inquieti, maledizioni, sparizioni impossibili, mostri orribili e prodigi meravigliosi. Vi trovate nella zona di confine. All'interno di queste pagine leggende magnifiche si fondono a superstizioni ancestrali, il folklore si intreccia a fatti inspiegabili supportati da testimonianze. Spettri di navi maledette, luoghi infestati, creature emerse da chissà quali abominevoli dimensioni e l'insolito che si insinua placidamente nel quotidiano, avviluppandolo con inquiete spire pulsanti. Benvenuti nell'assurdo. La sentite la vertigine?"
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Monica Porta

    03/05/2019 20:51:50

    Conoscevo già la straordinaria capacità scrittoria di Gabriele Luzzini. Nel Web, è il punto di riferimento per esperti e appassionati della materia, così ho acquistato anche il suo ultimo e-book, la Vertigine dell’Assurdo e Piccola Enciclopedia Vampirica. E ne sono rimasta entusiasta. E’ una raccolta di rara bellezza, suddivisa in più parti. Nella prima, “Inquietudini dall’Aldilà”, gli articoli riguardano storie di fantasmi e raccontano l’essere umano spinto nel tempo più estremo della sua esistenza, quella dopo la morte. Non c’è mistero più grande, per me, perché la morte è l’unico elemento che ci accomuna tutti e per la quale siamo disposti a lottare strenuamente. Due articoli, in particolare, hanno attirato la mia attenzione: “L’impronta dall’Aldilà” e “il castello di Montebello e lo spettro di Azzurrina” per la verosimiglianza di entrambe le storie con i fatti accaduti. Nella seconda, “Creature dall’Altrove”, il fascino del mistero si colora di giallo e i mostri vestono da protagonisti d’incubi non solo notturni, come nell’articolo “La bestia della brughiera di Bodmin”. Nella terza, “l’insolito quotidiano” segnalo “le macabre decorazioni di San Bernardino delle Ossa” perché ho visitato la Chiesa e mi sono ritrovata avvolta dalle puntuali e dettagliate descrizioni dell’Autore. Il linguaggio accattivante e forbito del libro coinvolge anche chi si approccia per la prima volta al genere, rendendolo adatto a tutti. Gabriele Luzzini è una certezza nel panorama letterario italiano e mi piacerebbe trovarlo anche in libreria fra le pile di libri e il profumo della carta stampata. Sono convinta che abbia anche nuovi progetti nel cassetto che attendono solo l'occasione propizia per nascere. Il tuffo nell’inspiegabile è diventato realtà. L’ignoto da oggi è più vicino.

Note legali