I viaggi di Gulliver - Jonathan Swift - copertina

I viaggi di Gulliver

Jonathan Swift

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Attilio Brilli
Editore: Garzanti
Collana: I grandi libri
Edizione: 25
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 ottobre 2002
Pagine: XXI-282 p., Brossura
  • EAN: 9788811361046
Salvato in 64 liste dei desideri

€ 8,55

€ 9,00
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

I viaggi di Gulliver

Jonathan Swift

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


I viaggi di Gulliver

Jonathan Swift

€ 9,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

I viaggi di Gulliver

Jonathan Swift

€ 9,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 5,95 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Non esiste in tutta la letteratura occidentale una condanna dell'intera umanità paragonabile a quella contenuta nei "Viaggi di Gulliver": la sua critica dei valori, dalla religione alla scienza, dalla politica alla cultura, è spinta fino a minacciare le radici stesse dell'esistenza. Ma il genio di Swift ha dato a quest'amarissima opera un assoluto equilibrio d'insieme, costruendola come un prodigioso giocattolo meccanico: il suo terribile significato allegorico è accessibile solo a chi può e vuole intenderlo, e non danneggia mai la componente immaginativa del racconto né le sue suggestive costruzioni fantastiche.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,1
di 5
Totale 10
5
4
4
3
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nana

    17/05/2020 02:14:25

    I viaggi di Gulliver è un’opera che sconsiglio a tutti coloro che vogliono leggere un libro giusto per combattere la noia. È un libro che va capito perché lascia molti punti su cui riflettere. Una distopia mascherata da utopia che non tutti sarebbero in grado di comprendere affondo. Un viaggio magico con una sotto-trama di forte critica sociale. E pensare che un tempo pensavo si trattasse di un libro per bambini.

  • User Icon

    Emiliano M.

    11/05/2020 14:03:33

    Sebbene, a torto, considerato da chi non l'ha mai letto un libro di avventure per ragazzi, e come tale relegato a far parte di una letteratura minore, in realtà l'opera nasce principalmente come spietata critica satirica sociale dell'Europa del XIIX secolo (in particolare dell'Inghilterra) che l'autore partirorisce a seguito del suo forzato trasferimento da Londra a Dublino, dopo capovolgimenti politici ed intrighi di corte. L'ambientazione esotica e i viaggi in luoghi lontani, oltre a risentire dell'influenza del Robinson di Dafoe allora da poco pubblicato, venne sfruttata dall'autore per aggirare la censura, cosa che non gli riuscì del tutto. Alla fine, il romanzo è un impareggiabile esercizio di pensiero alternativo e vero e proprio elogio del relativismo inteso come invito a considerare tante nostre convinzioni antropocentriche semplici punti di vista che potrebbero essere ribaltati in realtà diverse dalla nostra. Gulliver si trova di volta in volta catapultato in mondi spesso agli antipodi (soprattutto culturalmente) con la società in cui è nato e cresciuto. Sia come gigante tra i lillipuziani, come essere minuscolo tra uomini enormi, o tra il popolo dei cavalli sapienti, il nostro protagonista (e per estesione, in quanto unico rappresentante del genere umano, tutti noi) è immancabilmente quello che ci fa la figura più misera , a dispetto della nostra presunta superiorità come specie dominante sul pianeta. Ancora oggi andrebbe fatto leggere in tutte le scuole dell'obbligo, per stimolare i giovani ad un pensiero critico in contrapposizione alla società di massa ipercondizionata e iperomologata di oggi.

  • User Icon

    martinorg

    27/12/2014 17:46:26

    che dire,l'avevo sulla libreria da molti anni,snobbato,come libro per ragazzi,meno male mi è venuto tra le mani il libro dei 100libri migliori per dorflers,che per l'appunto lo mette tra i migliori,infatti l'ho trovato bellissimo,una vera favola,merita il massimo dei voti,senza dubbio.

  • User Icon

    Nicola

    29/11/2013 18:13:47

    A tratti avvincente, a tratti banale. Da leggere in "tenera" età e da adulto per apprezzarne le differenze.

  • User Icon

    anto

    15/04/2012 10:31:46

    Un bel libro classico ogni tanto si deve leggere. Conoscevo a grandi linee la storia dei viaggi di Gulliver. Reminiscenze scolastiche, ovviamente! Beh, che dire?! 4 viaggi, uno più particolare dell'altro. Passiamo dall'incontro con i piccoli Lillipuziani a quello con i giganti di una sconosciuta isola dal nome impronunciabile. Molto carina la descrizione degli abitanti dell'isola volante di Laputa: uomini con la testa reclinata da un lato e il cui orecchio deve essere battuto dai servitori affinchè essi non perdano l'attenzione. Divertentissimi gli esperimenti nell'accademia scientifica di Ladoga. Leggendo l'ultima parte, mi chiedevo perchè Swift non fosse stato impiccato dopo la pubblicazione del libro. Ha talmente parlato male della sua madrepatria, dell'organizzazione politica, delle istituzioni e dei suoi regnanti! Ho capito solo alla fine, quando in modo ancora estremamente fantasioso attribuisce gli errori a chi l'ha stampato!!! Difetto: troppo lungo, alla fine non vedevo l'ora di raggiungere il the end.

  • User Icon

    Estelgard

    05/04/2010 17:38:48

    Ho riletto questo libro a 28 anni, circa 16 anni dopo averlo affrontato per la prima volta, e ne ho riscoperto la semplicità e l'umorismo tipicamente britannico (anche se Swift era irlandese). In più con la maturità si apprezzano gli intenti satirici dell'autore, nella descrizione quasi scientifica delle popolazioni fantastiche che il protagonista del libro incontra: gli usi e i costumi di Lillipuziani & co. sono una sottile metafora dell'aristocrazia inglese e la critica alle società immaginarie riflette il pensiero di Swift nei confronti dei suoi politici corrotti e persi in lusso e idealismo.

  • User Icon

    alberto

    01/06/2009 22:35:55

    i viaggi di lemuel gulliver sono molto interessanti. se i primi, dai lillipuziani ai broadbignang sono tuttavia fantastici al limite dell'allucinazione, gli ultimi, quelli dell'isola volante e dei yahoo sono venati da una spietatezza critica che mi ha affascinato e sorpreso. un libro semplice ma nello stesso tempo profondo. certo scritto da un personaggio che era molto legato all'inghilterra e alla logica del tempo, però la sua critica nei confronti di se stesso e quindi dell'umanità è certo argomento di riflessione. forse al giorno d'oggi sorridiamo difronte alla critica gulliveriana dell'uomo, ma teniamo conto dell'epoca in cui fù scritto. io ci ho trovato una profonda umanità e sensibilità e senz'altro una vena di tristezza, causata dalla consapevolezza della debolezza umana quasi senza scampo.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    31/12/2007 02:51:44

    interessante sia x i bambini che x gli adulti...certo poteva essere realizzato e scritto meglio...

  • User Icon

    luciano

    15/07/2007 17:53:23

    Fantastico...lo farei leggere ad ogni singolo membro del Parlamento..e lo inserirei nel programma di studi di scienze politiche..un autentico scienziato dell'uomo, Swift..in fondo il disprezzo non è per l'uomo tout court..ma per la sua essenza deturpata.

  • User Icon

    Erik

    25/09/2004 18:10:43

    Davvero un gran bel libro. Lo etichetterei come il romanzo d'avventura più famoso. Sconvolgente per tutti i 4 suoi viaggi. Anche se deludente per la parte finale: il suo disprezzo per se stesso ke lui definisce "yahoo".

Vedi tutte le 10 recensioni cliente
  • Jonathan Swift Cover

    Jonathan Swift è considerato tra i massimi esponenti della letteratura inglese, ed uno dei più grandi scrittori satirici mai esistiti. Figlio di genitori inglesi stabilitisi in Irlanda, Jonathan Swift, nasce il 30 novembre 1667 a Dublino, ma perde il padre a pochi mesi dalla nascita. La madre fa ritorno in Inghilterra nel 1673, mentre Jonathan, affidato agli zii, rimane a Dublino. Cresce in un ambiente estremamente povero, spesso oggetto di insulti e denigrazioni a causa della sua condizione sociale - aspetto che avrà profonda influenza sulle sue future idee sociali. Durante l'infanzia studia a Kilkenny, poi a Dublino, presso il Trinity College. Nel 1689, su consiglio della madre, si trasferisce in Inghilterra, dove trova un impiego come segretario del diplomatico e scrittore... Approfondisci
Note legali