Traduttore: F. Iannelli
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22 giugno 2017
Pagine: 348 p., Brossura
  • EAN: 9788850246359
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

€ 3,72

€ 6,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianna

    19/08/2017 15:03:58

    HO letto molti libri di Patterson e mi piace il suo stile e mi piacciono i suoi libri ...questo che scritto nel 1980 quindi ai suoi esordi ...beh....PESSIMO !! quasi fastidioso da terminare ...un accozzaglia di capitoli che spesso non si amalgamano ...non lo consiglio in nessun modo

  • User Icon

    Antonio

    28/01/2016 10:12:22

    Avendo ricevuto questo libro in omaggio con un ordine effttuato, ho sin da subito avuto sospetti sulla sua qualità, ma ho voluto comunque provarlo per capire se i miei timori erano fondati. Purtroppo le mie aspettative erano fin troppo rosee. Questo romanzo è molto peggio di quello che mi aspettavo. Trama scialba, raccontata male, con scene che si incastrano tra loro senza apparente motivo. L'idea di base poteva anche essere interessante, ma è un argomento di quelli che vanno trattati con maestria, altrimenti si rischia di creare un minestrone senza sapore dai toni pateticamente apocalittici. E questo purtroppo traspare sin dalla prima scena, inutilmente grottesca. Alla fine del romanzo poi ci si chiede il perché di tante situazioni, salvo poi rendersi conto che erano solo artifici creati dall'autore per fare scena, nel tentativo forse di sviare l'attenzione del lettore. Ma le vicende devono avere un senso, e qui purtroppo non ce l'hanno. Alla fine, quando si scopre come stanno le cose (sì ho avuto il coraggio di andare fino in fondo) ci si pongono mille interrogativi su tutta la storia, che crolla come un castello di carte esposto al vento. Inutilmente apocalittico. Il piede è costantmente premuto sull'acceleratore, ma poi ci si accorege che il freno a mano era tirato e la macchina non si è spostata di un millimetro. Da evitare.

  • User Icon

    Giuly

    20/10/2015 00:52:38

    Ho ricevuto "Virgin" in omaggio (non credo che lo avrei acquistato, considerate le recensioni precedenti) e l'ho letto per pura curiosità. Mi spiace, ma gli unici aggettivi che mi vengono in mente per descriverlo sono due: insulso e patetico!

  • User Icon

    patrizia b.

    17/09/2015 14:53:51

    Che sciocco libro! Se scritto da un cattolico diventa perfino stupidamente blasfemo, se scritto da un protestante, bisognerebbe raccomandare ai protestanti di non scrivere MAI su cose cattoliche. Anche la storia è poco accattivante, tutte quelle invasioni del male, le visioni, gli aloni di luce, le spiegazioni poco convincenti (anche se, in verità, è possibile restare incinte rimanendo vergini, se si ha l'imene bivalve).... L'ho terminato perché volevo arrivare alla fine della storia, ma lo sconsiglio caldamente.

  • User Icon

    walter droetto

    29/07/2015 04:03:15

    Ricordo a tutti che questo romanzo è stato uno dei primi scritti da Patterson nel 1980 per cui l'autore era agli esordi

  • User Icon

    Roberto Costa

    23/07/2015 16:12:34

    Le prime 300 pagine sono praticamente inutili, le ultime 50 pretestuose. A tratti si nota lo stile di Patterson, ma è il suo peggior lavoro.

  • User Icon

    Sergio Pollina

    16/07/2015 12:49:54

    Con questo suo ultimo libro James Patterson si unisce (tristemente) alla schiera di quegli scrittori che dopo un inizio magistrale e splendidi libri, hanno fatto totalmente naufragio. Ultimo esempio è quello di Elizabeth George che con Un piccolo gesto crudele ha letteralmente fatto harakiri. Mi permetto di sconsigliare decisamente questo Virgin perché è il libro più insulso, banale, sciocco, e illegibile che James Patterson abbia mai scritto, tanto che viene il dubbio che lo abbia scritto lui, e spero che sia così. In tal caso lo invito a non fare mai più una cosa del genere, a meno che non voglia perdere del tutto i suoi lettori affezionati, presto ex.

  • User Icon

    Pupottina

    18/06/2015 13:05:58

    È un soft thriller dai retroscena apocalittici molto interessanti, scritto con uno stile magistralmente avvincente. Un'ottima lettura d'intrattenimento, ricca di suspense, scritta dal miglior autore del genere.

  • User Icon

    gian domenico mazzocato

    18/06/2015 09:28:51

    Che delusione, James! Ridacci Alex Cross. Quando ti metti a scimmiottare Dan Brown, sei un disastro.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione