La vita è una cosa meravigliosa

Stefano Zuffi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori Electa
Collana: Libri illustrati
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 24 novembre 2009
Pagine: 220 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788837072773
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,97

€ 12,90
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Ogni volta che ci mettiamo in viaggio anche solo epr andare al lavoro, l'anima sogna di seguire una vocazione, un percorso misterioso, inafferrabile. Non è mai il solito cammino, la solita routine... Quanto restiamo delusi, quando ci accrogiamo che è il solito viaggio, che non abbiamo incontrato nuove avventure o persone capaci di cambiarci la vita, l'esistenza! Ogni volta che siamo al volante siamo pronti a nuove mete, ma forse il vero traguardo è percepire che siamo lì, presenti, rilassati" (Dall'introduzione di R. Morelli)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Stefano Zuffi Cover

    Stefano Zuffi è uno storico dell'arte, curatore di mostre e della collana «I Dizionari dell'Arte». È vicepresidente dell'associazione Amici di Brera e Amici del Poldi Pezzoli. Ha pubblicato numerosi volumi e guide artistiche sul Rinascimento e sul Barocco. Tra i suoi ultimi lavori ricordiamo le guide realizzate per l'editore Sassi e il libro fotografico, realizzato in collaborazione con Marco Carminati, Palazzo Borromeo. Uno scrigno barocco sull'Isola Bella (Mondadori Electa). Per "Feltrinelli Kids" ha pubblicato Il mondo dipinto (2009), Le parole dell'arte (2011) e La paura e il desiderio (2019). Approfondisci
Note legali