La vita degli animali

J. M. Coetzee

Curatore: A. Gutmann
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 2
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 ottobre 2003
Pagine: 155 p., Brossura
  • EAN: 9788845918513
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Elizabeth Costello, anziana e popolare romanziera, riesce a mettere in crisi tutti i sapienti accademici, a cominciare da suo figlio, professore di fisica in una città universitaria "politically correct", dove è stata invitata a parlare dei suoi libri. Con la sua voce pacata, Elizabeth parlerà invece delle "vite degli animali" e di come vengono maltrattate dagli uomini, gettando i suoi ascoltatori in un insanabile imbarazzo.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paola

    22/09/2018 08:46:59

    L'autore usa un personaggio dentro il racconto di una conferenza per esporre le proprie idee sul rapporto uomo-animale. Se ciò può esaltare gli appassionati di metanarrazione, con tanti piani che si sovrappongono e intrecciano; è meno funzionale per chi si interessa di diritti animali: gli argomenti della protagonista sono spesso fuori fuoco, a volte banali, e trovano profondità solo nei vortici ellittici creati dai meccanismi narrativi. Ho preferito alcuni dei commenti in fondo al libro, in particolare quello di Peter Singer. Libro godibile e consigliato.

  • User Icon

    Federico

    17/04/2017 09:39:07

    Italian Book Challenge 2016 - 33) Un libro scritto da un autore africano: In queste brillanti conferenze in forma di racconto, l’eccentrica Ms. Costello interviene sui diritti degli animali, su come oggi li trattiamo, sollevando tematiche e riflessioni interessanti, che vengono poi sviscerate meglio dai preziosi contributi specialistici di Garber, Singer, Doniger e Smuts.

  • User Icon

    mdr

    06/12/2013 15:18:03

    Il libro si giova di un espediente intelligente ma truffaldino: l'autore usa un personaggio dentro il racconto di una conferenza per esporre le proprie idee sul rapporto uomo-animale. Se ciò può esaltare gli appassionati di metanarrazione, con tanti piani che si sovrappongono e intrecciano; è meno funzionale per chi si interessa di diritti animali: gli argomenti della protagonista sono spesso fuori fuoco, a volte banali, e trovano profondità solo nei vortici ellittici creati dai meccanismi narrativi. Ho preferito alcuni dei commenti in fondo al libro, in particolare quello di Peter Singer che risponde con lo stesso stratagemma, ma con modestia e ironia, e soprattutto rendendosi comprensibile; al contrario di Coetzee la cui prima preoccupazione è quella di essere elusivo.

  • User Icon

    Stefano C.

    08/02/2005 14:42:21

    Davvero interessante, lo consiglio a tutti, giovani ed adulti. Fa riflettere davvero molto...

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione