Categorie

Tom Clancy, Grant Blackwood

Collana: Narrativa
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 846 p., Brossura
  • EAN: 9788817052481
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe Florio

    08/03/2016 22.17.44

    Col cambiamento dei tempi, cambia anche il crimine. Il bipolarismo del secondo dopoguerra è ormai superato, e la religione torna ad essere l'alibi principale per l'ottenimento della supremazia. È l'Emiro questa volta a rappresentare il nemico numero uno del mondo occidentale. A capo dell'URC, Umayyad Revolutionary Council, la rete terroristica di matrice islamica, l'Emiro è il responsabile dell'attacco al World Trade Center, ed ha in mente un piano ancor più diabolico per devastare totalmente la potenza americana. Una potenza, in mano all'incapace capo del governo Edward Kealty. Ad occuparsi del nemico, sono i membri del Campus, una società segreta nata con l'approvazione dell'ex presidente degli Stati Uniti Jack Ryan, il quale considera l'importanza di tornare ad occupare lo Studio Ovale alla Casa Bianca per il bene dei suoi connazionali. Grazie alla possibilità del Campus di intercettare le varie comunicazioni fra le agenzie di intelligence, i fratelli Caruso, Jack Ryan jr, John Clark e Domingo Chavez, danno la caccia al nemico attraverso la composizione di un complesso puzzle. Dalla Libia alla Svezia, dal Brasile all'interno di varie città americane, i protagonisti seguono una scia che lascia dietro di sé un considerevole numero di vittime, prede di un atroce gioco tra personaggi misteriosi dalla crudeltà immane. Inserito nella serie Jack Ryan, questo romanzo in collaborazione con Grant Blackwood mostra uno stile diverso. Molto veloce soprattutto nell'azione, con meno dettagli tecnici e una caratterizzazione dei personaggi a mio avviso un po' piatta rispetto alla loro nascita nei testi precedenti dello zio Tom. In questo caso i protagonisti sembrano assumere un po' troppo le vesti dei supereroi, nonostante lo svolgimento dei fatti sia abbastanza verosimile. Per il resto, buono il contenuto, con l'utilizzo di un linguaggio semplice, e rappresenta quindi una valida lettura per chi non ha cominciato la serie in ordine cronologico ma che ama comunque il genere.

  • User Icon

    Lorenzo Farina

    09/05/2012 16.19.34

    Assolutamente Fantastico !!! E'vero che Tom Clancy ha scritto di meglio, ma questo suo libro è veramente appassionante. A me personalmente ha messo addosso un'inquietudine abbastanza profonda. I punti negativi (a parte le idee politiche dello scrittore) sono che in alcuni punti si dilunga troppo ed alcune parti sono un po' assurde o forse troppo semplici ... tipo far passare dalla dogana certe apparecchiature che in realtà sono altro... Comunque ottimo Consigliato. Lorenzo Farina

  • User Icon

    fabiotorino

    04/07/2011 11.13.51

    è difficile trovare un libro da leggere sotto l'ombrellone peggiore di questo, lentissimo,non scorre, trama nebulosa, a forza di utilizzare poveri ghostwriters per pigrizia, secondo me, Clancy i suoi (si fa per dire)libri non li legge neanche.Da dimenticare

  • User Icon

    dany

    13/05/2011 23.28.02

    Clancy ha fatto d meglio con i libri precedenti. più azione, ma secondo me prepara la strada x il meglio ke deve ancora arrivare. nn m sembra lento o noioso. considerando ke i libri d Tom sono min 800 pagg, l'ho lento in - d 3 gg.

  • User Icon

    pave

    17/03/2011 19.39.23

    peccato, pensavo di leggere il solito Clancy invece è pesante. Che fatica leggerlo.

  • User Icon

    claudio

    13/01/2011 08.40.43

    Mi spiace ma proprio deludente, a mio parere. Mi aspettavo azione e strategy ma ho trovato lunghe descrizioni di persone che si perdono nelle molte pagine del libro,una Trama resa inutilmente complessa e,per me,dispersiva,niente action. Peccato.

  • User Icon

    daniela

    05/01/2011 10.25.50

    sono d'accordo con il commento precedente. ho letto di meglio da clancy. Clark sembra un pensionato e manca della suspence dei precedenti. non va!

  • User Icon

    Alberto

    04/01/2011 11.52.36

    che spettaclo! vivo o morto è un capolavoro, che conferma ( se ce ne fosse bisogno che la coppia Clancy Ryan è più in forma che mai. certo la mitica spia si è data alla politica, ma ha lasciato dietro di sè un successore coi Fiocchi. Jack è il degno erede di suo padre non vedo l'ora di leggere il seguito della serie

  • User Icon

    Matteo

    03/01/2011 09.49.56

    che fatica leggerlo !!! sinceramente io lo classifico come " 1 " perchè se potevo dare di meno lo farei 1 - noioso - lento - immagini narrative troppo sfocate - intrecci banali

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione