Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Voglia di tenerezza

Terms of Endearment

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Terms of Endearment
Paese: Stati Uniti
Anno: 1983
Supporto: DVD
Salvato in 28 liste dei desideri

€ 4,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 4,90 €)

Il complesso rapporto tra madre e figlia lungo il corso di trent'anni. La prima intreccia una relazione con un playboy astronauta, la seconda dopo un matrimonio difficile si ammala di cancro. Il film ha avuto un seguito nel 1996.
4
di 5
Totale 5
5
2
4
1
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Roberto

    20/08/2019 13:32:59

    Jack Nicholson in un ruolo per lui insolito. Un film che merita di essere visto

  • User Icon

    faffa

    25/01/2014 15:46:18

    Un film che, oltre per la bravura eccezionale degli attori, mi ritrovo a rivedere ogni volta che viene trasmesso perché è uno di quei film che coinvolge il cuore, che fa venire le lacrime agli occhi, che fa riflettere sul senso della vita e della tenerezza che essa richiede. Tutti i protagonisti della vicenda hanno bisogno di TENEREZZA: da Aurora che può sembrare una madre precisa e critica nei confronti di sua figlia Emma; alla stessa Emma che crede che amore e tenerezza si fondono armonicamente nel sacramento del matrimonio; a Garret che è alla ricerca di una donna che arrivi ad amarlo per quell'uomo un pò narcisista che è; ai figli piccoli di Emma e Flap, vittime prima della rottura del matrimonio dei loro genitori e poi della dipartita della mamma Emma; a Flap che si riconosce un uomo debole, traditore e incapace, nonostante l'amore verso i suoi figli, di riuscire a crescerli come avrebbe fatto con tenerezza e autorevolezza sua moglie Emma. Film che ho visto e rivisto sin dai tempi dell'università quando mi immersi anche nella lettura del romanzo di L. McMurty, da cui il film è stato tratto. 5/5 sia al romanzo che al film.

  • User Icon

    DANKAN4500

    27/05/2005 20:02:08

    Bellissimo film e bravissimi gli attori Shirley Maclaine superba, Jack Nicholson affascinante. Nel complesso un film da godere e ricordare

  • User Icon

    Beppe il Brema

    09/05/2005 19:22:50

    Merita vedere questo film per la superba interpretazione di MacLaine, Nicholson e Winger nell'ordine, come vicenda è pari a tante altre, senza infamia e senza lode, piuttosto, gli anni che ha, rispecchiano il tempo nel quale è stato girato, e questo per me è un pregio, una memoria, il criterio con il quale venivano aggiudicati gli Oscar per i migliori film.

  • User Icon

    dannybike

    31/01/2005 18:04:06

    E' un film che ha più di ventanni e si vedono tutti! Francamente non mi è piaciuto un gran che. Niente da dire sul solito jack nicholson "galattico" e su shirley maclaine che è indiscutibilmente brava e affascinante. E la trama che ogni tanto langue, annoia. Pensavo francamente qualcosa di meglio.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente

1984 - David di Donatello - Miglior attrice straniera - MacLaine Shirley
1983 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice - MacLaine Shirley
1983 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore non protagonista - Nicholson Jack

  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 132 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Francese; Inglese; Spagnolo; Portoghese; Greco; Ebraico
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; commenti tecnici
  • Jack Nicholson Cover

    "Nome d'arte di John Joseph N., attore statunitense. Raggiunge Hollywood all'età di diciassette anni, trovando lavoro presso la casa di produzione mgm in attesa di ottenere qualche scrittura per la tv. Grazie al suo talento innato per la recitazione, dovuto a una personalità esuberante e istrionica, a partire dal 1958 entra nella scuderia di R. Corman, regista specializzato in horror che si avvale di lui in diversi film, da La piccola bottega degli orrori (1960) a Il massacro del giorno di San Valentino (1967). Nel frattempo si impegna anche nella sceneggiatura collaborando con M. Hellman, fautore di uno stile western molto personale e antitradizionalista. Per questi scrive e recita in Le colline blu (1966), racconto di vita quotidiana di tre cowboy talmente «destrutturato» e di budget ridotto... Approfondisci
  • Debra Winger Cover

    Attrice statunitense. Interprete vibrante e intensa, sempre capace di vivere con dedizione totale i personaggi interpretati, debutta in Slumber Party '57 (1977) di W.A. Levey e arriva al successo nel 1980 a fianco di J. Travolta in Urban Cowboy di J.S. Bridges. Attrice in grande ascesa nei primi anni '80, è in Ufficiale e gentiluomo (1982) di T. Hack­ford e Voglia di tenerezza (1983) di J.L. Brooks, film per i quali sfiora il premio Oscar. Ancora ruoli emozionalmente violenti in Betrayed - Tradita (1988) di C. Costa-Gavras e Il tè nel deserto (1990) di B. Bertolucci, in cui attraversa tutte le tappe della dissoluzione dolorosa di un amore. Sprecata nel mediocre Una donna pericolosa (1993) di S. Gyllenhaal, è brava nella gradevole commedia Forget Paris (1995) di B. Crystal. Ritiratasi temporaneamente... Approfondisci
  • Shirley MacLaine Cover

    "Nome d'arte di S. MacLean Beaty, attrice statunitense. Sorella maggiore di W. Beatty, vanta una carriera di successo come ballerina a New York fin dal 1950, prima di approdare al grande schermo tra i protagonisti del macabro e ironico balletto di La congiura degli innocenti (1955) di A. Hitchcock. Con il viso sbarazzino, il caschetto di capelli rossi, il fisico dinoccolato e i modi da monella, si ritaglia un personaggio anticonformista che si adatta alla commedia demenziale (Artisti e modelle, 1955, di F. Tashlin, con la coppia Martin-Lewis) e sofisticata (Tutte le ragazze lo sanno, 1959, C. Walters), ma anche al dramma sentimentale (la piccola ragazza ingenua, innamorata di F. Sinatra fino al sacrificio, in Qualcuno verrà, 1959, di V. Minnelli) ed esistenziale (l'insegnante omosessuale calunniata... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali