Salvato in 359 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
I volonterosi carnefici di Hitler. I tedeschi comuni e l'Olocausto
18,05 € 19,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
I volonterosi carnefici di Hitler. I tedeschi comuni e l'Olocausto 180 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,05 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,05 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,10 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
19,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
19,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
19,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
19,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,05 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,05 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,10 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
19,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
19,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
19,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
19,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
I volonterosi carnefici di Hitler. I tedeschi comuni e l'Olocausto - Daniel Jonah Goldhagen - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

I volonterosi carnefici di Hitler. I tedeschi comuni e l'Olocausto Daniel Jonah Goldhagen
€ 19,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

"I volonterosi carnefici di Hitler" è stato uno dei casi più clamorosi della storiografia degli ultimi decenni, un saggio che ha suscitato un intenso dibattito, in Germania e non solo, divenendo in breve un bestseller. Daniel J. Goldhagen ripropone l'inquietante interrogativo di come abbia potuto il popolo tedesco, una delle grandi nazioni della civile Europa, compiere il più mostruoso genocidio mai avvenuto. Esaminando le figure degli «esecutori» e l'antisemitismo radicato nella società tedesca fra il 1933 e il '45, attingendo a materiale inedito e a testimonianze dirette, Goldhagen dimostra che i responsabili dell'Olocausto non furono solo le SS o i membri del partito nazista, ma i tedeschi di ogni estrazione sociale, uomini e donne comuni che brutalizzarono e assassinarono ebrei per convinzione ideologica e per libera scelta, senza subire pressioni psicologiche o sociali. Uno sconvolgente atto d'accusa, un'opera scientifica nel metodo e provocatoria nelle conclusioni, che è fondamentale per comprendere la peggiore tragedia del XX secolo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1998
Tascabile
14 giugno 2017
XV-651 p., Brossura
9788804677949

Valutazioni e recensioni

4,17/5
Recensioni: 4/5
(6)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
NicolaPierini1985
Recensioni: 1/5

Nell'introduzione,l'autore ci tiene a precisare la sua totale imparzialità nello scrivere ciò che andremo a leggere. Purtroppo più si va avanti nel racconto e più ci si accorge di quanto tutto il libro sia tendenzialmente fazioso. L'autore non fa nulla per nascondere il proprio astio nei confronti della totalità del popolo tedesco,colpevole in toto,dell'olocausto;probabilmente l'astio deriva dal fatto che il padre dell'autore è stato un sopravvissuto di un campo di concentramento. I tedeschi vengono etichettati come paradigma del "popolo del male" per eccellenza,con loro antisemitismo intrinseco. Ma l'antisemitismo in Europa ha radici profondo ed è nato molto prima del nazismo;già presente in Spagna ai tempi della Santa Inquisizione,dove gli ebrei erano sistematicamente perseguitati;ed i pogrom quasi giornalieri nell'Europa dell'est ne sono un altro esempio. Sembra quasi che solo i tedeschi si siano macchiati di certe crudeltà,ma la storia è piena di genocidi:i conquistadores nei confronti delle civiltà pre-colombiane,i khmer rossi nei confronti del loro stesso popolo,gli hutu e i tutsi,e molti altri. Il racconto è pieno di altre incongruenze che mi hanno lasciato molto perplesso,che per motivi di spazio non posso elencare. Il libro di per sé è ridondante,ripetitivo a non finire,tendenzioso;insomma,è l'esempio lampante di come non si dovrebbe scrivere un libro di storia. Se volete informarvi veramente sull'argomento vi consiglio i lavori di Hannah Arendt,Raul Hilberg,George Mosse,Ian Kershaw,William Shirer e sui campi di concentramento Nikolaus Wachsmann.

Leggi di più Leggi di meno
sebi
Recensioni: 5/5

Il libro, seppur voluminoso, è molto scorrevole e mette in luce i crimini del popolo tedesco a partire dal 1938. I responsabili della Shoah non furono solo le SS, ma anche uomini e donne comuni, che si sarebbero potuti ribellare e che hanno preferito non farlo, prediligendo lo sterminio del popolo ebraico. L'autore cerca di indagare a fondo, anche psicologicamente, il motivo che può aver portato i tedeschi a perpetrare tali crimini e arriva a una soluzione: l'antisemitismo, l'odio verso gli ebrei, radicato in Germania da secoli, sin da prima di Hitler. Particolarmente emozionanti sono i capitoli dedicati alle marce della morte e alla vita nei campi.

Leggi di più Leggi di meno
Anna
Recensioni: 5/5

E' un libro affascinante e, al tempo stesso terribile, perché non lascia alibi alla "presunta" inconsapevolezza del popolo tedesco che, invece, coma dimostra l'autore, è stato direttamente e consapevolmente responsabile del genocidio degli ebrei. Va letto sia come disamina di un tragico momento della storia che come autocoscienza circa i personali, individuali, collettivi rifiuti di quelli che si ritengono diversi da sé o dall' autarchico spirito di un popolo

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,17/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore