€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    02/07/2018 11:11:24

    Io lo ritengo un classico da avere e da guardare. Offre moltissimi spunti di riflessione (sulla guerra fredda, la minaccia atomica, il rapporto tra uomo e macchina, la responsabilità personale nei confronti degli equilibri mondiali) in una cornice avvincente; è sia ideale per introdurre queste tematiche ai ragazzi ma piacevolissimo anche per gli adulti.

  • User Icon

    ciro andreotti

    18/03/2018 13:48:56

    Quando le giacche di velluto erano ancora di moda e internet era appannaggio di college, del Pentagono e dei non ancora numerosi appassionati di pc, che iniziavano a cavalcare l’onda lunga dei primi personal prodotti dalla Apple, ecco che prendeva forma una delle prime pellicole che trattava con dovizia di particolari e terminologia il mondo dell’informatica e dell’hacking. Questo è Wargames, ovvero un tuffo nel nostro recente passato attraverso gli occhi di un adolescente con l’aspetto di Matthew Broderick, il quale venne lanciato nel mondo del cinema grazie alla pellicola di John Badham, autore de La Febbre del Sabato Sera ma che decise di variare in tal caso genere trattando un argomento che in piena guerra fredda era di grande interesse per le super potenze dell’epoca. La domanda alla base del film era: Che cosa accadrebbe se improvvisamente si scatenasse un bombardamento a tappeto sul territorio Americano e cosa resterebbe alla fine del nostro pianeta? La risposta è: probabilmente nulla, declinata attraverso quasi due ore che negli anni a seguire hanno saputo crearsi lo status di cult per aver introdotto le prime corpose curiosità nelle nuove generazioni nei confronti del mondo dell’informatica. Il regista inglese sfruttando il soggetto di Lasker e Parks, aggiunse alla curiosità per un mondo che stava muovendo i suoi primi veloci passi, quello per i problemi delle nuove generazioni troppo intente all’uso dei pc e molto meno a quello per i rapporti umani, trasformando la pellicola in un ricettacolo di vere tecniche di programmazione e violazione dei sistemi informatici, ma al tempo stesso strizzando l’occhio a una storia che non prende il lato cospirativo come quello da narrare, ma cercando di fare brillare maggiormente il lato dell’azione al quale aggiunse la naturale simpatia dettata sia dalla figura del giovane David - Matthew Broderick – sia da quella del dottor Falken, l’attore e caratterista inglese John Wood.

  • User Icon

    dany

    31/05/2015 14:53:45

    1 capolavoro ancora oggi. nn so quante volte l'ho visto. ma nn m stanco mai. ed è del 1983...

  • User Icon

    Antimo

    02/09/2004 15:24:09

    Questo film era la mia passione quando ero bambimo! In qualità di attore Matthew Broderick, come dice Renata, prometteva proprio bene, ora invece... Comunque film bello anche oggi.

  • User Icon

    Renata

    13/07/2004 19:05:22

    Impossibile fare una "pausa panino" durante questo film... lo avrò visto 12 o 13 volte, e lo rivedo tutte le volte che lo programmano (poche purtroppo...!) Matthew Broderick prometteva molto bene... ora fa il marito un po' spento ne "La donna perfetta" con Nicole Kidman. Ally Sheedy... deliziosa... cosa ha fatto poi? Solo Corto Circuito?

  • User Icon

    Gabriele

    16/06/2004 00:23:49

    Un film che mi ha cambiato la vita... Per colpa sua mi sono avvicinato al mondo dei PC...avevo solo 8 anni quando ho conosciuto "Joshua" che voleva giocare a scacchi...semplicemente stupendo!!!

  • User Icon

    Massimo

    25/02/2003 19:34:18

    Un MUST per chi ama il genere fantapolitico ed è un appassionato del computer. Storia possibile in uno scenario di piena guerra fredda, quando nel momento in cui c'è l'esplosione del boom degli home computer, si inizia a sentir parlare nel mondo di hackers, password, backdoor etc. Molta suspance, e chiaramente, classico il finale, ma in quell'epoca buia col panico da missile nucleare un po di rassicurazione non guasta. Peccato il DVD offra la versione MONO del film in italiano...... Spero che esca presto un altro B-Movie per gli appassionati degli albori del computer, per il "massiccio" uso di computer grafica (anni 80!!): STARFIGHTER. Ciao a tutti.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: MGM Home Entertainment, 2000
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 110 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Mono);Francese (Mono);Spagnolo (Mono);Tedesco (Mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Tedesco; Olandese; Francese; Spagnolo; Portoghese; Norvegese; Svedese; Danese; Finlandese; Polacco
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; commenti tecnici