Winesburg, Ohio

Winesburg, Ohio

Sherwood Anderson

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 364,78 KB
  • EAN: 9780679641070

€ 3,05

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Selected by the Modern Library as one of the 100 best novels of all time

'Here [is] a new order of short story,' said H. L. Mencken when Winesburg, Ohio was published in 1919. 'It is so vivid, so full of insight, so shiningly life-like and glowing, that the book is lifted into a category all its own.' Indeed, Sherwood Anderson's timeless cycle of loosely connected tales--in which a young reporter named George Willard probes the hopes, dreams, and fears of the solitary people in a small Midwestern town at the turn of the century--embraced a new frankness and realism that ushered American literature into the modern age. 'There are moments in American life to which Anderson gave not only the first but the final expression,' wrote Malcolm Cowley. 'Winesburg, Ohio is far from the pessimistic or morbidly sexual work it was once attacked for being. Instead it is a work of love, an attempt to break down the walls of loneliness, and, in its own fashion, a celebration of small-town life in the lost days of good will and innocence.'

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Sherwood Anderson Cover

    (Camden, Ohio, 1876 - Colón, Panamá, 1941) scrittore statunitense. Il luogo mitico della sua immaginazione fu Clyde nell’Ohio, dove visse gli anni formativi nell’esercizio precoce di vari mestieri, tra i ricordi, ancora vivi, della frontiera, fino alla prima delle sue fughe, che lo portò a Cuba, nel tentativo di partecipare alla guerra ispano-americana. Sposato, direttore di una fabbrica di vernici, un giorno abbandonò d’improvviso famiglia e lavoro per seguire la vocazione di scrittore, dapprima a Chicago, dove conobbe Lee Masters, Sandburg, Dreiser, poi a New York e a Parigi, dove incontrò Gertrude Stein. Dopo il primo romanzo, Il figlio di Windy McPherson (Windy McPherson’s son, 1916), basato su materiale autobiografico, A. raggiunse la fama con la raccolta dei Racconti dell’Ohio (Winesburg,... Approfondisci
Note legali