Woobinda. E altre storie senza lieto fine - Aldo Nove - copertina

Woobinda. E altre storie senza lieto fine

Aldo Nove

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Castelvecchi
Edizione: 2
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 marzo 2005
Pagine: 136 p., Brossura
  • EAN: 9788876150715
Salvato in 23 liste dei desideri

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Woobinda. E altre storie senza lieto fine

Aldo Nove

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Woobinda. E altre storie senza lieto fine

Aldo Nove

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Woobinda. E altre storie senza lieto fine

Aldo Nove

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Racconti brucianti e bruciati, noti per lo stile ironico e disperante che mette in ridicolo un'Italia intossicata dai telefonini e dai telecomandi, dalle televendite e dai teleoroscopi. Adolescenti terribili, che come tante piccole coppie di "Erika ed Omar" trovano nella famiglia una vera prigione psicotica, e la trasformano in una esemplare "scena del delitto". Personaggi che, come anni dopo avrebbero fatto gli adolescenti istupiditi dei reality show, si presentano già come le aspiranti veline di una società afasica e farneticante. "Woobinda", primo libro di Aldo Nove, è stato pubblicato nel 1996 da Castelvecchi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,43
di 5
Totale 7
5
2
4
0
3
1
2
0
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Stefano

    11/06/2012 16:21:51

    Lettura da perdita di tempo, da ombrellone insomma. Raccontini piccini piccini che vogliono scandalizzare ma che a distanza di qualche mese dalla loro pubblicazione non scandalizzano più. Se è questa è la letteratura italiana allora siamo belli che morti.

  • User Icon

    Morris

    07/06/2011 11:02:44

    Non riesco a gradire questo scrittore, anzi mi irrita e forse questo è il suo scopo. Ho letto due suoi libri. Adesso basta, mi spiace.

  • User Icon

    Nicolò Rolando

    01/03/2007 00:06:41

    Critichiamo Aldo Nove dimenticandoci che si è laureato in filosofia morale con una tesi su Labriola. Un filosofo non può rinunciare al significato. E' da questo presupposto che dobbiamo leggere i suoi racconti. All'inizio potrebbero semrbrare scialbi. Ma, riflettendo, ogni pagina ha il pregio di mettere a fuoco una piaga dei nostri giorni. Il ragazzino che si sente giustificato a tenere la merda nel cassetto perchè la madre guarda la televisione. Quello che ammazza i genitori perchè comprano un bagnoschiuma assurdo. Il tizio che acquista un televisore subaqueo per vedere il Ruanda anche sul fondo della sua piscina. O la donna di mezza età che uscirebbe con Magalli solo per uno squarcio di notorietà. Sono episodi che raccontano come la televisione influenzi le nostre vite, come la spettacolarizzazione deformi il significato, come la pubblicità capovolga i valori ponendo al primo posto l'essere visti da un mondo che ha rinunciato a essere protagonista per farsi spettatore. Woobinda non è un opera sociologica, non è un opera filosofica e non è una pietra miliare della letteratura. Ma non ha neanche la pretesa di esserelo. Woobinda è un libro di racconti che probabilmente non supererà il decennio che descrive, ma che ha il grande merito di stimolate alla ghignata e alla rifessione.

  • User Icon

    Michele De Pirro

    03/05/2006 11:26:55

    Impietoso, luciso, satirico. Semplicemente uno dei libri più belli scritto in italiano negli ultimi vent'anni.

  • User Icon

    il Parolaio

    28/12/2005 16:45:40

    Non vado matto per i librini di Aldo Nove, però bisogna riconoscere che, se il suo fine è quello di raccontare l'alienazione della società del "misticismo delle merci" (nel senso più banalmente marxista che conosciamo), l'idea di farlo dando una voce, un ritmo, una sonorità specifica all'espressione degli alienati, pur riuscita solo in parte, è comunque degna di considerazione. E' vero anche che il libro nella sua interezza non tiene, come che diversi racconti sono bruttarelli o insulsi, ma nel complesso ritengo il lavoro discreto, senza considerare l'autore un genio degno di culto.

  • User Icon

    Angelo Annese

    04/10/2005 14:04:40

    Probabilmente questo Aldo Nove o è raccomandato o avrà fatto pena a qualche casa editrice. Chissà..? Se è convinto di aver descritto lucidamente l'attuale situazione giovanile, e far scalpore con lue sue storielle squallide e volgari, beato lui! Leggendo questo libro ho capito che se un tizio del genere è riuscito ad ottenere successo c'è speranza per tutti, e ribadisco: "proprio per tutti"

  • User Icon

    rosario

    08/06/2005 18:56:31

    raccontini "ideologici" scritti a tavolino per scandalizzare i poveri di spirito.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Aldo Nove Cover

    Pseudonimo di Antonello Satta Centanin, Nove si laurea in filosofia e nel 1996 pubblica il suo primo libro per Castelvecchi, Woobinda e altre storie senza lieto fine, che Einaudi ripubblica nel '98 includendolo nel volume Superwoobinda. Nell'antologia einaudiana Gioventù cannibale, pubblica un racconto, Il mondo dell'amore. Ha pubblicato racolte di poesie, sia con il suo vero nome che con lo pseudonimo, da ricordare nel 2001 Nelle galassie oggi come oggi. Covers, in collaborazione Tiziano Scarpa e Raul Montanari. Definitivamente allontanatosi dai "cannibali" è attento alle questioni sociali della contemporaneità, esce così sempre per Einaudi Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese. Sanguineti lo pone insieme a Tiziano Scarpa e a Giuseppe... Approfondisci
Note legali