La XIII porta - Rolando Dondarini - ebook

La XIII porta

Rolando Dondarini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,03 MB
Pagine della versione a stampa: 192 p.
  • EAN: 9788873816737
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,99

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un antico manoscritto vergato a Bologna oltre sei secoli fa e custodito all'Archivio Segreto Vaticano, ma rimasto ignorato e inutilizzato per tutto questo tempo per una misteriosa catena di smarrimenti e di oblii, ha rivelato che in origine le porte della terza cinta di Bologna non erano esattamente le dodici note a tutti, ma che ve era un'altra che fu poi chiusa per sempre a metà del Quattrocento. È l'anno 1442. Andrès, accompagnato dal quindicenne Ramòn, intenzionato a frequentare lo Studium bolognese, si lascia coinvolgere nelle vicende burrascose che portarono al trionfo e alla tragica fine di Annibale Bentivoglio e alla definitiva chiusura della "tredicesima porta" della cintura muraria. Ignaro che la moglie sia in attesa del primogenito, il venticinquenne Andrès costringe Ramòn a rimpatriare per sottrarlo alla violenza degli scontri esplosi tra le fazioni rivali cittadine. Per qualche mese Andrès manderà lettere a rassicurare la moglie e i famigliari. Poi dal 1446 più nessuna notizia. Anno 1498. Diego, giovane aristocratico spagnolo, e Ramòn, il suo vecchio servitore, giungono a Bologna alla ricerca di Andrès, nonno del giovane, scomparso cinquant'anni prima. Sulle tracce di Andrès, i due protagonisti verranno a conoscenza della avvincente e misteriosa vicenda che portò alla chiusura della "tredicesima porta".
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marcello

    15/04/2012 21:35:36

    Amo Bologna e amo la Storia, per cui non posso non amare questo romanzo che sa unire il rigore accademico dell'autore, un docente universitario di Didattica della Storia, ad una prosa leggera, elegante ed avvincente che ti cattura dalla prima all'ultima pagina. In questo libro si è come catapultati nella Bologna del XV secolo, quella dei Bentivoglio, seguendo le vicende di due spagnoli giunti in città per svelare un mistero: allora come adesso la città mostrerà le sue molteplici facce, la sua santità ed il suo peccato, la sua proverbiale bonarietà e la sua ferocia. Sembrerà di camminare per le strade, per le piazze, di entrare nelle chiese e nei palazzi. Parleranno i protagonisti di quel tempo e sembrerà di averli accanto: mostreranno che la realtà supera spesso la fantasia e che il cuore umano resta sempre lo stesso in ogni epoca. Un romanzo, certo, ma basato su fatti e documenti veri. Non posso dunque che fare i miei complimenti all'autore, sperando che presto ci regali un'altra avventura nella Storia.

Note legali