Curatore: M. Codignola
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22 giugno 2011
Pagine: 380 p., Brossura
  • EAN: 9788845925986
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48
Descrizione
Immaginate di essere un ragazzino di undici anni nell'America degli anni Venti. Immaginate che vostro padre vi dica che, in caso di sua morte, vi capiterà la peggiore delle disgrazie possibili, essere affidati a una zia che non conoscete. Immaginate che vostro padre - quel ricco, freddo bacchettone poco dopo effettivamente muoia, nella sauna del suo club. Immaginate di venire spediti a New York, di suonare all'indirizzo che la vostra balia ha con sé, e di trovarvi di fronte una gran dama leggermente equivoca, e soprattutto giapponese. Ancora, immaginate che la gran dama vi dica "Ma Patrick, caro, sono tua zia Mame!", e di scoprire così che il vostro tutore è una donna che cambia scene e costumi della sua vita a seconda delle mode, che regolarmente anticipa. A quel punto avete solo due scelte, o fuggire in cerca di tutori più accettabili, o affidarvi al personaggio più eccentrico, vitale e indimenticabile e attraversare insieme a lei l'America dei tre decenni successivi in un foxtrot ilare e turbinoso di feste, amori, avventure, colpi di fortuna, cadute in disgrazia che non dà respiro - o dà solo il tempo, alla fine di ogni capitolo, di saltare virtualmente al collo di zia Mame e ringraziarla per il divertimento.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Michela

    30/10/2018 11:33:19

    Zia Mame, personaggio irriverente e sopra le righe; un libro leggero e divertente che ho letto volentieri.

  • User Icon

    Francesca

    23/09/2018 17:21:36

    Un libro esilarante, una commedia leggera e un personaggio indimenticabile: ZIa Mame è il libro ideale se avete bisogno di ridere, di divertirvi e di staccare la mente dai pensieri di tutti i giorni. Scrittura veloce ma magistrale, lettura scorrevole, adatto a tutti. Consigliatissimo

  • User Icon

    Laura

    22/09/2018 20:37:30

    Questo libro è stato un "viaggio" incredibile, ironico, comico. Zia Mame, la protagonista di questo libro divertente, è in grado di trasportarti in un'altra dimensione, grazie alla sua personalità, alla sua simpatia e al suo modo in grado di saperti travolgere. Divertente, leggero e al contempo un ritratto di una parte della società intellettuale di New York, chic ed effimera, nel paese che è stato per tutti il sogno americano, dove tutto è possibile. Ve lo consiglio assolutamente in un periodo pieno nel quale non avete e voglia di impegnarvi in letture faticose, perchè sarà in grado di "strapparvi" qualche sorriso e risata.

  • User Icon

    Elena

    22/09/2018 08:30:12

    Zia Mame è un romanzo leggero, a tratti umoristico, che  a mio parere è perfetto per alternare letture un pò più pesanti senza rinunciare alla buona scrittura. Il romanzo è suddiviso in undici capitoli che raccontano alcuni momenti significativi e bizzarri della vita di Patrick e dell'eccentrica zia Mame. Io ho adorato la zietta: un personaggio all'avanguardia con cui tutti, ve lo garantisco, vorremmo passare del tempo. Ho molto apprezzato anche lo stile, il linguaggio e quel tocco di ironia che non guasta. Non sono presenti molte descrizioni ma non se ne sente la mancanza in quanto ciò rende il tutto più incalzante e coinvolgente. Consigliato? Assolutamente si e non ve ne pentirete!

  • User Icon

    valentina

    18/09/2018 13:48:28

    Un libro leggero senza esserlo, perfetto come intermezzo fra letture più dense. Concepito su capitoli autoconclusivi, può essere tranquillamente letto come se fosse una raccolta di racconti che hanno come comun denominatore la magnifica zia, il suo spesso incredulo nipote, una serie di personaggi ben definiti nei loro eccessi e 30 anni del secolo scorso che scorrono distanti come lo sfondo una scenografia teatrale. La scrittura è scoppiettante e veloce, il lato comico è discreto e trattenuto, tipicamente britannico, mi ha ricordato un po’ Durrell.

  • User Icon

    Carola

    17/09/2018 19:56:39

    Ho letto questo libro con molto piacere, è stato scorrevole e mai noioso, mi è piaciuto dall'inizio alla fine, ho apprezzato vivamente anche il modo di scrivere dell'autore che è davvero davvero eloquente e vasto. Mi piace tutto di questo libro, anche il fatto che arrivata a metà dimentichi che non è una storia vera, che zia Mame non sia mai esistita (anche perchè effettivamente anche negli anni 30 sarebbe stato difficile trovare qualcuno che andasse d'accordo con lei) e che tutto questo è solo frutto della fantasia di qualcuno, mi piace che i due non sempre vadano d'accordo e mi piace anche quando zia Mame dice delle cose talmente fuori di testa che ti fanno perdere le staffe e ti farebbero venir voglia di chiederle se è matta o fa sul serio. Adoro il fatto che Patrick non riesca mai a voltarle le spalle e che lei ripari tutto sempre facendo come se non fosse successo nulla. É una lettura consigliata per tutti, dai più grandi ai più piccoli, offre divertimento e anche un po' di commozione, sembra non insegnarti nulla ma alla fine senti che qualcosa te la lascia.

  • User Icon

    Felipe

    29/03/2018 17:38:23

    Mamma mia che libro insulso. Storia banale, sciocca, prolissa. Personaggi per nulla caratterizzati. Tutto gira intorno a questa Zia mame, si narrano gli avvenimenti (alcuni veramente puerili e sciocchi) con una prosa che inizialmente è divertente ma poi va a noia, e in fine, infastidisce. MI spiace aver buttato via i soldi.

  • User Icon

    Bookworm

    22/04/2016 18:11:11

    Scuole sperimentali, la crisi economica del '29, una vecchina scoreggiona, un ghost writer donnaiolo, la consapevolezza della vecchiaia, futuri parenti razzisti e bambini in fuga dalla Seconda Guerra Mondiale. Queste ed altre situazioni deve affrontare zia Mame, una donna colta, ricca, eccentrica, tendente al melodrammatico e all'illogico. Il particolare più ammirevole di zia Mame è il suo continuo cercare stimoli e divertimenti nella vita altrimenti noiosa, banale e falsa di tutti i giorni, obiettivo che tutti dovrebbero perseguire con la sua stessa leggerezza.

  • User Icon

    Elena

    12/08/2015 15:50:59

    Gran bel libro, allegro e divertentissimo e di scorrevole lettura !!!

  • User Icon

    Lomax

    14/04/2015 12:37:56

    Lettura divertente, a patto che la si prenda per quello che offre: intrattenimento, non sense e tratteggio di figure stereotipate (poiché diffusamente descritte altrove, non solo in letteratura). Lo humor si avvicina, in alcuni passaggi, a quello tipicamente inglese ma è comunque godevole, al pari di quest'opera che, forse per la "leggerezza" del suo cntenuto, resiste ottimamente al tempo.

  • User Icon

    MARIA

    18/10/2014 20:24:44

    Zia Mame è una di quelle donne che ti ispirano e che ti insegnano che la leggerezza non è mai superficialità,ma è un modo di vivere la vita senza sensi di colpa,senza rimpianti ne' rimorsi,libera da qualunque pregiudizio o preconcetto...a me questa donna ha insegnato parecchio e se in questi tempi di crisi volete un modo intelligente per regalarvi un sorriso io vi consiglio questo libro Non voglio leggere il sequel di quest'opera perchè ho un'immensa paura di conoscere altri aspetti di Zia Mame che potrebbero non piacermi

  • User Icon

    Alessia

    16/09/2014 10:03:58

    E' una domenica piovosa e non riuscite a trovare in tv un film che vi faccia passare qualche ora spensierata? Allora è proprio il momento di leggere questo libro! Non rimarrete delusi: storia leggera ma spassosa! Vi ritroverete a sorridere da soli mentre leggete...

  • User Icon

    sab

    29/07/2014 19:28:21

    Libro e protagonista hanno lo stesso carattere: spassoso, svampito, gaudente, frivolo, di classe, indipendente. Zia Mame è un Araba Fenice, rinasce dalle sue disavventure ad ogni capitolo.

  • User Icon

    Idapaola

    12/07/2014 09:36:26

    Diversamente dalle altre opinioni, ho trovato il libro veramente noioso e privo di qualunque tipo di contenuto. Mi chiedo come abbia fatto a scalare le classifiche in passato dal momento che la narrazione è lenta e superficiale, ma soprattutto non lascia assolutamente nulla al lettore. Delusione abnorme!

  • User Icon

    Zia Mame è un portento e credete a me quando vi dico che leggendo questo libro vi sarà difficile non sorridere almeno una volta. Nonostante il libro sia del 1955, trovo che la storia sia ancora tutt'altro che banale e penso che chiunque si ami definire un buon lettore, debba leggere questo libro almeno una volta.

  • User Icon

    randa

    25/03/2014 14:08:30

    Lasciate perdere i commenti negativi: i gusti sono gusti, ma "Zia Mame" è indiscutibilmente un buon libro, scorrevole e molto divertente!

  • User Icon

    Mattia

    20/03/2014 09:43:30

    Zia Mame è uno di quei romanzi che ti porti dentro per molto tempo dopo aver chiuso l'ultima pagina. Ti ricorderai per sempre il personaggio meraviglioso di Mame, come fosse realmente esistita e come se stesse girando per il mondo vivendo nuove avventure! Davvero un bel libro e una bella storia, scorrevole e facile da leggere!

  • User Icon

    jane

    08/01/2014 15:42:00

    Un personaggio travolgente, una forza della natura che sprizza voglia di vivere e ottimismo questa zia Mame; una lettura frizzante e divertente ma tutt'altro che stupida.

  • User Icon

    Daniel

    05/10/2013 17:13:37

    Sto ancora ridendo da solo pensando a Zia Mame!

  • User Icon

    Kiara88

    20/08/2013 15:13:17

    Purtroppo devo dissentire dai precedenti commenti a mio avviso troppo positivi...il libro non mi è piaciuto, mi ha annoiato!...Non vi è una vera e propria trama. L'autore si limita a raccontare le stravaganze di sua zia utilizzando una prosa piatta e piuttosto lenta. Alcuni pezzi sono sicuramente divertenti, ma mi aspettavo qualche colpo di scena...il libro non è per nulla coinvolgente, non mi incuriosiva affatto! Come dicevo l'ho trovato piatto e ho fatto fatica ad arrivare al termine...

Vedi tutte le 161 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione