Editore: Newton Compton
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,12 MB
  • Pagine della versione a stampa: 353 p.
    • EAN: 9788822706768
    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 3,99

    Venduto e spedito da IBS

    4 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    Guayaquil, Ecuador. Il Cerro de Santa Ana, un vero e proprio monumento naturale, è una delle attrazioni turistiche più popolari. Dal faro posto alla sua sommità si può ammirare un panorama mozzafiato sulla città e sul fiume che la attraversa. Ma per guadagnarsi quella vista bisogna salire ben 444 gradini, tutti numerati. È in corrispondenza del gradino 382 che Sheila Ross, una giovane turista americana, si è allontanata una sera dalla sua compagna di viaggio, ed è sparita subito dopo. L'unico indizio: un italiano con cui Sheila avrebbe parlato la mattina. Sono pochissime e fragili le tracce a disposizione degli inquirenti, ma sufficienti a convincere il dottor Claps, rinomato profiler, ad attraversare l'oceano per indagare. Perché c'è qualcosa di strano in quel caso, qualcosa che lo riporta al suo incubo: Giacomo Riondino, uno spietato omicida sfuggito alla cattura due anni prima, dopo aver lasciato una lunga scia di sangue dietro di sé. Claps vive da allora ossessionato dall'idea di ritrovarlo. Scoprirà che Sheila Ross non è l'unica ragazza scomparsa e che la presenza di Riondino in Ecuador è sempre più torbidamente evidente. Trovarlo sarà come cercare un ago nel pagliaio. Ma Riondino è un ago con cui si rischia la morte...

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Fabio

      24/07/2018 11:36:20

      Non fosse per il finale in cui l'Autore si libera freneticamente in poche pagine di tutti i suoi personaggi, sarebbe stato un buon romanzo,sempre ben scritto tecnicamente ma con protagonisti un po' appanati,compreso il serial killer multiproprietà di personalità multiple. Adesso per forza Mazzanti dovrà inventarsi qualcosa di nuovo.

    • User Icon

      Claudio

      25/10/2017 11:51:54

      Dopo aver letto i primi tre libri di Mazzanti, che mi erano piaciuti molto, "Non Uccidere" e " I 444 scalini" in particolare mi hanno profondamente deluso. Quest'ultimo poi ha una trama talmente insulsa che le ultime 60 pagine non le ho lette ma semplicemente scorse. Mi chiedo dove Maurizio e Anna Maria abbiano trovato un finale non scontato. Per fortuna "Riondino" è morto e quindi Mazzanti se vorrà continuare a scrivere gialli dovrà cercare altre ispirazioni. Unica consolazione, avendo scaricato l'e book, la spesa tutto sommato è stata modesta.

    • User Icon

      maurizio

      23/09/2017 14:15:35

      Concordo con anna maria: come in tutti i libri di M.M. abbiamo tra le mani una bella storia dove il finale non è mai scontato. Lettura consigliata, così come consiglio tutti gli altri scritti di M.M.

    • User Icon

      anna maria

      06/08/2017 07:12:21

      Bella storia psicopoliziesca con finale non scontato. Ne consiglio la lettura. Bisognerebbe, però, avvisare l'editore di correggere meglio le bozze, perché in questo libro, come in tutti quelli della Newton letti, si ripete sempre l' errore di riportare la E congiunzione dopo la virgola. Considerando che i libri dovrebbero aiutare a scrivere meglio.........

    Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione