L' albero delle lattine

Anne Tyler

Traduttore: L. Pignatti
Editore: Guanda
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 18 marzo 2010
Pagine: 262 p., Brossura
  • EAN: 9788860887719
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Quando la piccola Janie Rose Pike muore, a sei anni, per un banale incidente, il microcosmo della lunga casa trifamiliare dal tetto di latta che ospita la sua famiglia, le signorine Potter e i due fratelli Green sembra scombussolato per sempre. Il dolore di ciascuno e il senso di impotenza di fronte alla sofferenza degli altri alterano gli equilibri, riportano a galla vecchie ferite, mettono a nudo paralisi emotive ormai croniche. Ma Simon, il fratello maggiore di Janie Rose, è solo un bambino: ha bisogno di attenzioni, di qualcuno che giochi con lui e lo aiuti a ricordare, a integrare in quel presente desolato gli oggetti, i frammenti di memoria legati alla sorella che - per quanto strano e innaturale - le sopravvivono, si riaffacciano immancabilmente proprio quando, per un momento, si era riusciti a non pensarci. Un particolare rimasto intrappolato per sbaglio in una fotografia, un francobollo italiano, delle lattine appese a un albero spelacchiato che tintinnano al vento... Ed è proprio l'ostinato istinto vitale di Simon, la sua determinazione a cercare una via di fuga, a scuotere gli adulti dal proprio dolore, a ricordare loro che "l'aspetto più coraggioso degli uomini" è che "continuano a voler bene alle creature mortali anche dopo avere scoperto che esiste la morte", e a riunirli in un inatteso festeggiamento corale, tenero e solenne.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 8,64

€ 16,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lucrezias

    13/04/2011 22:31:12

    Un libro delicato come la tematica trattata purtoppo ho riscontrato una staticità di dialoghi per tutta la durata del libro.Lettura rilassante priva di pretese

  • User Icon

    MARIANGELA

    13/04/2010 13:43:16

    Questo libro è stato un po' una delusione. La narrazione è statica e non decolla, i personaggi sono in attesa di qualcosa che non arriva.

  • User Icon

    nini11

    09/04/2010 11:43:40

    Chi cerca un libro denso di fatti e pieno di suspence deve lasciar perdere i racconti di questa scrittrice. Non sono storie da divorare ma piuttosto calde coperte dove andare a rifugiarsi per qualche minuto ogni tanto... Vorrei inoltre far notare che l'editore si guarda bene dal comunicare al lettore che questo romanzo è uno dei primi della Tyler, risalendo al 1965 ( e dunque scritto da una ventiquattrenne, e ben quarantacinque anni fa!) Così come questa nuova uscita è presentata la si può tranquillamente interpretare come la novità che in realtà non è, il che è fuorviante,per un eventuale giudizio. Da parte di chi pubblica occorrerebbe maggior chiarezza.

  • User Icon

    Fiore62

    03/04/2010 12:54:45

    non si entra subito nella storia ma una volta entrati ci si lascia avvolgere dalle sue atmosfere malinconiche e allo stesso tempo serene... perche' il bello dei personaggi di Anne Tyler e' che trovano sempre il modo, l'occasione, o la possibilita' (anche solo per "puro caso" di ricominciare a vivere...

  • User Icon

    Giulia Conci

    30/03/2010 09:14:25

    Un racconto noioso ma soprattutto scontato. Un finale piatto, non-sense, come la trama.. Non lo consiglio.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione