Alle spalle di Trieste

Fulvio Tomizza

Editore: Bompiani
Collana: Tascabili
Edizione: 3
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 245 p., Brossura
  • EAN: 9788845244087
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Renzo Montagnoli

    10/04/2015 11:24:43

    Del Tomizza saggista non avevo conoscenza e pertanto mi sono accostato con curiosità a Alle spalle di Trieste, un libro che raccoglie numerosi articoli redatti nel corso di diversi anni e relativi appunto a quel territorio che si sviluppa dietro questa città, ultimo nostro porto a Nord sul mare Adriatico. È un ritorno agli antichi temi, a quella terra da cui l'autore è stato costretto a migrare, ma che è rimasta come una spina nel suo cuore. Alcuni potrei definirli di carattere letterario, come quando parla degli scrittori e poeti di questo vasto comprensorio, altri sono di carattere etnografico, oppure sociologico e anche politico, insomma un ampio ventaglio che ritengo che Tomizza abbia inteso proporre per meglio far conoscere agli altri, soprattutto agli italiani, i problemi di questa terra martoriata nei scoli da guerre e invasioni. Tuttavia, se anche l'offerta è ampia, si può notare la presenza di alti e bassi già riscontrabile nella sua produzione di narrativa, un po' per il lungo arco di tempo nel corso del quale sono stati scritti, un po' perché come autore di saggi mostra diverse pecche fra le quali, fastidiosa, quella di ricorrere a frequenti digressioni, che gli fanno perdere il filo del discorso principale e che imbarazzano anche il lettore. Di conseguenza non posso dire che come saggista abbia dato buona prova di sé, però il libro merita ugualmente e ritengo che costituisca un corredo indispensabile per conoscere e comprendere meglio questo grande scrittore.

  • User Icon

    paolo

    13/09/2014 18:37:21

    Serie di scritti, articoli, conferenze sull'eterno tema Tomizziano della diaspora istriana e del mittleeuropeismo di Trieste. L'italiano di Tomizza e' fin troppo ricercato, le sue frasi lunghe come certi tornanti, e qualche volta finiscono per dare un po' la nausea. Ma c'è passione, e non è poco. E comunque, viva Trieste, che è la città più bella del mondo.

Scrivi una recensione