Gli amanti del sogno

Love Letters

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Love Letters
Paese: Stati Uniti
Anno: 1945
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dal fronte un soldato scrive lettere d'amore per conto di un amico che, in licenza, sposa la destinataria. Un anno dopo torna anche l'autore delle lettere e incontra la donna che ha perso la memoria durante una lite nella quale il marito è stato ucciso. L'aiuta a guarire.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Golem Video, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 101 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Formato Schermo: 1,37:1
  • Area2
  • Jennifer Jones Cover

    Nome d'arte di Phyllis Flora Isley, attrice statunitense. Figlia d'arte sulle tavole del vaudeville, durante gli studi di recitazione sposa il futuro attore R. Walker. Sotto contratto con la Republic, debutta nel western di serie B accanto a J. Wayne (Il confine della paura, 1939 di G. Sherman). È tuttavia l'incontro con il produttore D.O. Selznick, spirito visionario e accentratore, a mutare le sorti della sua carriera, che subisce una rapida impennata con il ruolo di protagonista (e l'Oscar) in Bernadette (1943) di H. King. A proprio agio tra sentimentalismi patriottici (Da quando te ne andasti, 1944, di J. Cromwell), drammoni strappalacrime (Gli amanti del sogno, 1945, di W. Dieterle) e tocchi ironici (Fra le tue braccia, 1946, di E. Lubitsch), raggiunge l'apice della popolarità con Duello... Approfondisci
  • Joseph Cotten Cover

    Attore statunitense. Dopo esperienze minori alla radio, passa alle scene shakespeariane grazie a O. Welles, che lo fa recitare nel Giulio Cesare. Esordisce sullo schermo in Quarto potere (1941) sempre grazie a Welles, che lo dirige successivamente in L'orgoglio degli Amberson (1942) e Terrore sul Mar Nero (1943). Faccia pulita e aspetto quasi anonimo, conferisce una carica sotterranea e decisa ai suoi personaggi. In coppia con J. Jones ottiene un notevole successo in Da quando te ne andasti (1944) di J. Cromwell, riconfermato da Duello al sole (1946) di K. Vidor e più avanti da Il ritratto di Jenny (1949) di W. Dieterle, che gli vale il premio come miglior attore a Venezia. Si rivela capace di assumere tonalità caratteriali in L'ombra del dubbio (1943) di A. Hitchcock e in Il terzo uomo (1949)... Approfondisci
  • Merle Oberon Cover

    Nome d'arte di Estelle M. O'Brien, attrice inglese. Nasce in Tasmania a causa degli spostamenti del padre ufficiale e studia a Calcutta, dove inizia a recitare in una compagnia teatrale. Tornata in Gran Bretagna, studia danza e debutta sul grande schermo nel 1931 con Service for Ladies (Servizio per signore) diretto dal regista e futuro produttore di successo A. Korda, che sposerà poco dopo. Il matrimonio le apre le porte di set prestigiosi fino a Hollywood, dandole la possibilità di dimostrare una buona adesione a ruoli soprattutto romantici, tormentati e passionali. Le sue migliori interpretazioni sono in Le sei mogli di Enrico VIII (1933), sempre di Korda, e in La voce nella tempesta (1939) di W. Wyler dal romanzo di E. Brontë. Dalla fine degli anni '50 interrompe la sua attività riapparendo... Approfondisci
Note legali