Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Amore - Tiziano Scarpa - ebook

Amore

Tiziano Scarpa

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 839,21 KB
  • EAN: 9788858418451
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Otto racconti diversi fra loro per stile e dimensioni, ma legati ad alcuni nodi comuni: la lingua come labirinto in cui è facile perdersi e perdere la naturalezza delle sensazioni, l'immediatezza "creaturale" dell'esserci, il vivere i corpi e le relazioni fra i corpi; e poi il rapporto genitori-figli, in cui questi ultimi cercano ansiosamente tracce dei primi ma finiscono per annientarli, anche fisicamente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,4
di 5
Totale 5
5
1
4
1
3
0
2
0
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    cristina

    14/03/2013 09:39:01

    Se sotto la voce "amore" si può scrivere di tutto, allora ok, va bene così, continuiamo così a farci del male...

  • User Icon

    MariaGiovanna Luini

    29/07/2009 21:22:02

    I racconti di "Amore" sono originale e ironici, a volte drammaticamente reali nella loro apparente follia. La costruzione è abile e sofisticata, qualche "trauma emotivo" durante la lettura (la chiusura dell'ultimo racconto, per esempio) garantisce che il libro venga ricordato. Molto bello.

  • User Icon

    charlie kane

    09/09/2007 13:53:59

    La raccolta "amore" è composta da 8 racconti macchinosi e celebrali che confermano un vecchio sospetto: Scarpa non è un narratore, ma piuttosto un saggista/polemista che si occupa di narrativa. In particolare tre racconti (effundente corde, madrigale, la straordinaria storia di samuel konigsberg) sono assurdi e macchinosi, pieni di contorsioni mentali, di digressioni meta-narrative. Meglio, invece, il racconto "L'annientatore", ispirato e leggibile a differenza degli altri. Qui e là (come nel racconto "cose che mi passano per la testa") spiccano alcune volgarità da film di Carlo Vanzina che l'autore non lesina mai e che andrebbero cassate da un editing più pignolo...

  • User Icon

    greta

    07/05/2006 15:24:16

    Probabilmente la parola AMORE è stata troppe volte citata, tanto da non riuscire più a darle un significato. Tiziano Scarpa in questi racconti cerca in un modo originale e particolare di farne una parola nuova, scrivendo questi racconti con una lingua nuova, che non ha nulla di normale. Non c’è davvero niente di già letto ma con Scarpa capita, o forse a me è capitato leggendo “Occhi sulla graticola” e con questo libro ne ho avuto la conferma assoluta. Quando leggiamo dell’amore subito il pensiero va a delle situazioni classiche: al romanticismo, al sentimento che fa girare il mondo, al cuore che batte per qualcuno, alla poesia, agli occhi “splendenti come stelle nell’incrociare lo sguardo con la persona amata”, al vissero per sempre felici e contenti, oppure al deserto della vita dopo l’abbandono dell’amato…..etc. etc. etc. Scarpa usa questa parola contro l’abuso che noi facciamo della parola stessa. Racconta storie fantastiche, direi fantascientifiche,paradossali: parla di un papa che s’innamora, di un ragazzo concepito su una lavatrice, di un uomo che diventa il suo organo sessuale, di un altro che pensa a tutto e di più, in pieno fellatio. E io mi chiedo. Come fa? Come può prendere questa “sacra” parola e farne un giro di giostra con le parole. Come può solo concepire certe situazioni e catapultare il lettore nel suo modo di vedere le cose. Non scrive fiabe per bambini Scarpa. O forse scrive fiabe per noi adulti, e le inventa con uno stile unico e fresco che a volte commuove e a volte fa ridere…e molto.

  • User Icon

    Eraldo Mariani

    20/06/2002 10:09:44

    Non mantiene le buone promesse dell'esordio "Occhi sulla graticola".

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Tiziano Scarpa Cover

    Scrittore, poeta e drammaturgo, tra le sue pubblicazioni: Occhi sulla Graticola (Einaudi 1996 e 2005), Amore® (Einaudi 1998), Venezia è un pesce (Feltrinelli 2000), Cos'è questo fracasso? (Einaudi 2000), Nelle galassie oggi come oggi (con Raul Montanari e Aldo Nove, Einaudi 2001), Cosa voglio da te (Einaudi 2003), Kamikaze d'Occidente (Rizzoli 2003), Corpo (Einaudi 2004), Groppi d'amore nella scuraglia (Einaudi 2005), Batticuore fuorilegge (Fanucci 2006), Amami (con Massimo Giacon, Mondadori 2007), Comuni mortali (Effigie 2007), L'inseguitore (Feltrinelli 2008), Discorso di una guida turistica di fronte al tramonto (Amos 2008), Le cose fondamentali (Einaudi 2010 e 2012), La vita, non il mondo (Laterza 2010), Il brevetto del geco (Einaudi, 2016), Il cipiglio del gufo... Approfondisci
Note legali