Editore: Einaudi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 28 febbraio 2017
Pagine: 323 p., Rilegato
  • EAN: 9788806226268
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,80

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Collage

    27/05/2018 11:08:57

    Un libro scritto divinamente , si potrebbe consigliare per i corsi di scrittura .

  • User Icon

    alida airaghi

    20/03/2017 06:04:14

    Il volume raccoglie dieci racconti incentrati sul tema dell’eros, croce e delizia di tutti i protagonisti maschili, in una cornice che partendo dal primo capitolo (La prima volta) si conclude nel finale de "L’ultima volta", segnando il passo delle varie età dei personaggi. C’è ad esempio il lento e confuso corteggiamento di un ginnasiale, tormentato da fondamentali quesiti filosofici, alla “figurina” dolce e silenziosa di Rosetta (“Dio mio! La grazia di cui tanto si parla è questa!”): un idillio sospeso tra un’unica tremante stretta di mano e un sussurrato “ciao”, troncato sul nascere dal trasferimento della ragazzina in un’altra città. Un diverso addio ai sogni è quello di Enrichetto, che dalla disagiata periferia romana (descritta in una prosa classica e controllata, poco aderente alla realtà suburbana di cui vorrebbe farsi interprete), diventa commesso in un negozio di alta moda del centro: timidamente turbato dal “sempre cangiante universo femminile”, ritrova dopo trent’anni l’affascinante signorina di cui si era invaghito in gioventù, ingrassata e involgarita, che lo rende convinto di quanto i ricordi debbano essere preservati dalla deludente brutalità del reale. Quasi tutti i racconti presentano lo stesso leit motiv dello scollamento tra desiderio e appagamento del desiderio, illusione e verità, speranza e sconforto, e ruotano intorno a protagonisti maschili intimoriti dalla vita, sopraffatti dal sentimento amoroso, impauriti dalla femminilità e votati comunque a una rassegnata sconfitta. Uomini vinti, travolti dalla forza di indifferenti e volitive divinità femminili, continuamente rincorse e mai raggiunte, ambite e temute, materne e matrigne, angelicate e stregonesche. Amori sospesi, che promettono e non mantengono, raccontati con un’eleganza corretta e un po’ retrò, puntuale e diffusa nelle descrizioni ambientali, sorvegliata nello stile, attenta sempre a non eccedere, a non lasciarsi trasportare dalle emozioni.

Scrivi una recensione
Indice

I. La prima volta

II. Rosetta

III. Enrichetto ed Erminia

IV. Il camionista solitario

V. L'alba

VI. Il ritorno

VII. Sessantacinque

VIII. Trippoli

IX. Il Vecchione e la Bella Fanciulla

X. L'ultima volta