Ancillary Justice. La vendetta di Breq

Ann Leckie

Traduttore: M. Diari
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2014
Pagine: 377 p., Rilegato
  • EAN: 9788834727423
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,45

€ 14,90

Risparmi € 7,45 (50%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    17/10/2017 09:15:54

    Straordinaria storia, molto particolare ben costruito e raccontato.

  • User Icon

    Musashi1978

    21/07/2016 10:04:08

    Romanzo da 4 stelle; storia intrigante e articolata su più piani temporali, almeno fino alla prima metà del libro. Verso la fine rallenta un po', quasi annoiando, per poi recuperare di colpo nelle ultime 60 pagine. L'unica pecca, che tra l'altro dovrebbe essere la peculiarità del romanzo, è appunto l'uso di promoni solamente femminili; sinceramente ho faticato a capire di che sesso fossero i personaggi. Perfetta l'edizione Fanucci.

  • User Icon

    Loris

    08/04/2015 09:33:44

    Questo romanzo pluripremiato ha più di un motivo di interesse. A suo modo, cerca di rivitalizzare la space-opera innestandovi tematiche legate alle IA e all'identità. Lo scenario fornito da un impero che ha terminato la fase di espansione e deve affrontare instabilità sociali e politiche non è certo originale. Più interessante è il tentativo di narrare i 'turbamenti' di una IA distribuita che si affeziona ai suoi interlocutori umani, sviluppa dilemmi morali e deve sopravvivere alla perdita della propria integrità. Al netto dei problemi legati all'ambiguità di genere sessuale dei personaggi (altra felice variante introdotta dall'autrice), resta però l'impressione di una traduzione macchinosa che a tratti ostacola la fluidità e il piacere della lettura. Il finale aperto come da copione fa da lancio al prossimo volume.

  • User Icon

    marcostraz

    20/03/2015 09:42:47

    Libro che mi ha lasciato l'amaro in bocca, perchè credo che l'impianto strutturale e la storia in sè siano molto interessanti e significative, con diversi spunti che fanno riflettere, ma il tutto annega in uno stile troppo particolare (penso specialmente alla creazione di questa ambigiuità di genere sessuale dei personaggi) che porta in generale ad una eccessiva confusione...

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione