Annali di storia moderna e contemporanea (2014). Vol. 2 - AA. VV. - ebook

Annali di storia moderna e contemporanea (2014). Vol. 2

AA. VV.

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: PDF
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 7,34 MB
Pagine della versione a stampa: 388 p.
  • EAN: 9788867809882
Salvato in 3 liste dei desideri
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dopo diciassette anni e in conseguenza dei 'nuovi' e per certi versi imperfetti criteri di valutazione della scientificità di una rivista accademica, il Dipartimento di Storia moderna e contemporanea ha ritenuto di ripensare i fini e gli scopi del periodico e le sue modalità di diffusione, sfruttando le tecnologie informatiche più innovative messe a disposizione dal nuovo editore EDUCatt. Come è stato per i suoi esordi nell'ormai lontano 1994, gli Annali di Storia moderna e contemporanea continuano a rimanere uno spazio libero per lo studio e la ricerca storica, aperto a esperienze di scambio nazionali e internazionali e pronto a diventare uno strumento di dibattito e di occasione di incontro fra esperienze e modi diversi del fare storia. Continuando, comunque, nelle sue linee generali quella tradizionale e quasi ventennale suddivisione in Saggi, Personaggi del Novecento e Materiali, dal numero 2013/1 sono stati introdotti dei mutamenti che riguardano proprio la sezione Materiali. Infatti si è deciso di dare ampio spazio alla pubblicazione di Atti di Convegno sostenuti e patrocinati dal Dipartimento o da altri enti esterni, onde favorirne la diffusione in quanto spesso oggetto di ricerche nuove o aperte a temi poco noti o non ancora approfonditi della cultura storica e politica italiana e non. Inoltre si è ulteriormente affinata la parte dedicata alla sezione Argomentando, scegliendo tra i vari temi proposti dal Comitato scientifico quelli giudicati più originali o maggiormente dibattuti e si è venuta ad aggiungere anche la parte dedicata alla discussione di tematiche economiche con taglio storico, Oekonomica. L'intento di tutto il Comitato scientifico è quello di innescare un circolo virtuoso che dall'analisi del passato porti alla comprensione della complessità del presente, certi che l'unione tra serietà metodologica e libertà intellettuale sia il migliore connubio per dare ancora un senso a quello che vorremmo continuasse ad essere un bellissimo mestiere, quello dello storico.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali