Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Gli anni feroci - Riccardo Bocca - copertina

Gli anni feroci

Riccardo Bocca

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 7 ottobre 2009
Pagine: 224 p., Rilegato
  • EAN: 9788817035163
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 18,50

Solo una copia disponibile

+ 7,60 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 9,25

€ 18,50
(-50%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

€ 9,99

€ 18,50

Punti Premium: 19

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 6,80 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Alberto ha vissuto il suo quarto d'ora di gloria negli anni Ottanta, quando è scoppiato a ridere, davanti alle telecamere, in faccia all'uomo più potente d'Italia, Giulio Andreotti. Dopodiché il quarto d'ora si è prolungato, perché una Rai già avida di volti nuovi gli ha offerto di condurre Supersmile: un programma dal quale ha avuto soldi e il lasciapassare per il paradiso delle celebrità. Poi la trasmissione è stata soppressa e la festa è finita: di colpo. Oggi, a quarant'anni, con un matrimonio sull'orlo del fallimento, un figlio che non sa come educare e un padre anziano nelle mani di una badante slava, Alberto si è perso. Ha provato a riciclarsi come motivatore di manager ed è strapagato per alimentare suggestioni. Ma il denaro non gli basta: ha conosciuto il successo e ha un disperato bisogno di riassaporarlo. Perciò coglie l'opportunità di aiutare un ex compagno di scuola, Massimo Dandi, a diventare sindaco di una cittadina di provincia. Siamo ai margini dell'impero, ma l'ambizione è sconfinata e per Alberto, disposto a tutto pur di risorgere, è il primo passo verso il gran ritorno. Il romanzo di Riccardo Bocca si addentra nello sprofondo immorale dell'Italia contemporanea, offrendoci il più realistico bestiario mai letto. Alberto siamo noi, e questi anni feroci sono il nostro pane quotidiano.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,6
di 5
Totale 5
5
4
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Tommaso

    12/11/2009 00:05:53

    E' un esercizio, credo, difficile e ben riuscito all'autore, quello di impersonare un "io" molto forte, superficiale quasi per necessità. Ferocemente cinico. Tutto dialogo interiore, rabbia e intelligenza. Zero generosità. Un adolescente, insomma. E qui è puramente una questione di gusti personali: quando un artista sceglie di dipingere un soggetto che è brutto, che trasuda bruttezza e negatività, anche se il dipinto è eseguito con maestria, tale è la bruttezza del soggetto che alla domanda "ti è piaciuto, ci hai passato bei momenti?", la mia risposta è "bah...". Non riesco a capire il masochismo di chi dice "mi è piaciuto perchè mi ha lasciato un senso di disagio interiore". Sarà. "Ho preso un pugno in faccia che mi è piaciuto tantissimo perchè mi ha ricordato il disagio in cui vive l'Italia"? Più semplicemente, questo è un libro triste e cinico. Ma ha un suo fascino.

  • User Icon

    trev

    12/10/2009 09:49:56

    E' un libro da leggere. Racconta senza peli sulla lingua l'Italia di oggi. Mi sono immedesimato nei personaggi che hanno delle inquietudini che conosciamo bene. Stile e scrittura taglienti: molto forte!

  • User Icon

    Caterina

    09/10/2009 15:23:06

    Un'incursione lucida e cattiva nell'Italietta di oggi e di sempre. Necessario.

  • User Icon

    Enjoythesilence

    09/10/2009 14:40:42

    Raramente mi era capitato di leggere un ritratto più vivido degli anni che stiamo vivendo, un libro prezioso.

  • User Icon

    thefixer

    09/10/2009 14:38:13

    Comprato e letto al volo. Conoscevo Bocca soltanto come giornalista, e ho scoperto un grande narratore. Un libro bellissimo sul nostro tempo, un libro che sa divertire con eleganza e ti lascia un forte senso di disagio per quello che stiamo diventando. Da leggere e rileggere.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
Note legali