Arbitrio amministrativo e corruzione politica. La linea municipalista italiana di ispirazione anglosassone

Curatore: G. Gangemi
Editore: Gangemi
Collana: Nuovo millennio
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 31 maggio 2012
Pagine: 300 p., Rilegato
  • EAN: 9788849223071
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
In questo volume è raccolta una selezione di scritti contro l'arbitrio amministrativo e la corruzione politica dell'Italia liberale, da Porta Pia all'assassinio di Re Umberto I. Il periodo di tempo considerato è più o meno lo stesso di un analogo periodo di arbitrio amministrativo e corruzione politica ai massimi livelli negli U.S.A. (dal 1865, omicidio di Abramo Lincoln, al 1901, omicidio di William McKinley). Le soluzioni proposte a questi due problemi sono state, nei due Paesi, completamente dissimili. La conseguenza è stata che l'Italietta di allora non ha risolto il problema e questo si è ripresentato, più o meno negli stessi termini, circa un secolo dopo. Gli U.S.A., invece, si sono mostrati capaci di riportare arbitrio amministrativo e corruzione politica dentro limiti più fisiologici. I testi selezionati sono dei seguenti autori: Pietro Manfrin, Marco Minghetti, Napoleone Colajanni, Vilfredo Pareto e Giuseppe Toniolo.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: