Categorie

Banana Yoshimoto

Traduttore: A. G. Gerevini
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 135 p. , Brossura
  • EAN: 9788807818554

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cristina

    30/11/2010 13.51.36

    che dire di questo libro... all'inizio non dice molto devi forse entrare nella storia, capirlo invece poi scopri questo amore per gli animali per la natura per la vita e lei e' cosi contro le ingiustizie sembra di rivedere me anche se poi inizia questa storia... cosa strana una storia d'amore cosi "fisica" nei libri di Banana, in tutti i libri che ho letto mai si e' sentito nominare "mutandine"! è un libro carino , da leggere come tutti i suoi libri perche' non sono brevi e ti fanno compagnia per una sera!

  • User Icon

    kikkokat

    12/06/2009 23.11.53

    Uno dei migliori libri di Banana. Se poi amate gli animali è l'ideale davvero. Mi ha molto colpito questo romanzo....Grazie Banana!!!!

  • User Icon

    Federica

    16/12/2008 19.12.00

    La scrittura è molto semplice, storia un pò troppo serena, tipo una favola..dalla trama mi aspettavo tutt'altra cosa e poi dalle riflessioni della protagonista ci si aspettava chissà cosa! Per tutto il libro quindi si ha la sensazione che sia accaduto qualcosa di gravissimo per spingere la protaginista a comportarsi in quel modo, a scappare in vacanza...finale piuttosto deludente. La Yoshimoto non è una delle mie preferite!

  • User Icon

    laura

    24/10/2008 13.20.55

    Ammetto che questo libro forse non è il migliore di Banana, la storia tutto sommato è semplice, un po' troppo. Il finale un po' scontato anche se a pensarci bene il classico lieto fine qui non poteva che starci bene. Però c'è una cosa che in tutto questo libro mi ha riempito davvero molto, e che lo rende bello al pari di altri. La descrizione delle sensazioni vissute nella casa, la presenza degli animali e la cura del giardino. Temi anche a me molto cari che mi hanno fatto immaginare non tanto come fosse la casa descritta, quanto quello che provo io quando penso a casa mia, tra l'altro in un momento come questo, in cui sto comprando casa con il mio ragazzo e penso a come sarà appena entreremo e ordineremo le nostre cose. Non dovrà essere una casa triste, ma una casa che rispecchia esattamente ciò che siamo. Ecco, se non altro per questo, merita in pieno il mio voto. Consigliato.

  • User Icon

    Monica

    29/08/2008 19.58.21

    Se Kitchen mi aveva stregato, tutto il resto della Yoshimoto mi ha profondamente deluso. Il confine tra scrittura eterea e scrittura senza significato diventa sempre più sottile e il minimalismo, la poesia delle piccole cose, diventando ripetitiva ad oltranza, non riesce più ad affascinare.

  • User Icon

    miriam

    21/07/2008 14.08.06

    è il primo libro che ho letto di questa autrice.Mi aspettavo qualcosa in più,ma è comunque un libro piacevole e scorrevole,la storia è rilassante e ti fa riflettere sulla vita,sull'amore e su come i sentimenti siano universali...

  • User Icon

    Emanuela

    07/10/2007 20.22.12

    "Arcobaleno" è un libro con poca trama e tante descrizioni. Non l'ho apprezzato granchè. Una nota positiva sono però i personaggi, a mio parere, interessanti. Ho trovato la scena d'amore assolutamente fuori luogo. Con essa è stata rovinata l'atmosfera delicata del libro e anche la caratterizzazione dei protagonisti...

  • User Icon

    Fabiola

    24/03/2007 14.10.57

    Un libro scorrevole e soprattutto colorato. La Yoshimoto descrive piccoli momenti di quotidianità e attraverso i colori della vita di tutti i giorni si entusiasma e entusiasma. La storia è molto semplice, ma ciò che la rende particolare è la gioia e l'apprezzamento che trasmette per le piccole cose.

  • User Icon

    SATIN

    21/09/2006 13.12.19

    mi è piaciuto molto, è scorrevolissimo, ma la trama non è nulla di eccezionale, comunque è una piacevole lettura. consigliato a lettrici romantiche e sensibili.

  • User Icon

    Maunakea

    21/07/2006 17.40.57

    Niji e' del 2002, credo che lo stile di scrittura sia stato adattato dalla Y. alla protagonista della storia, e adattato alla personalita' della stessa, ecco perche' sembra differente dagli altri lavori, infatti il libro e' scritto in prima persona, probabilmente lo avra' fatto per dare coerenza alla storia. Si legge piuttosto velocemente, e' carino ma non entuasiasma. O forse e' l'indole della protagonista a risultare lievemente ottusa e, per quanto abilmente descritto, e' difficile farsi coinvolgere da un personaggio simile. Si legge bene, non lo consiglierei fra i libri di punta per qualcuno che vuole iniziare a leggere qualcosa della Y. I primi lavori restano i migliori.

  • User Icon

    VALERIA

    21/06/2006 15.18.51

    Insieme a Presagio Triste ed Amrita è secondo me tra i più bei libri dell'autrice; sempre caratterizzato da quel velo di malinconia e tristezza che, a pensarci bene, ogni tanto possiamo ritrovare in qualche periodo della nostra vita..

  • User Icon

    michela

    10/03/2006 14.32.32

    senza lode e senza infamia...si può leggere ma è un po' banale.

  • User Icon

    Giulia

    02/09/2005 16.52.43

    è il secondo libro ke leggo della Yoshimoto,dopo Honeymoon,e devo dire ke mi ha coinvolto veramente tanto!sarà xkè il periodo in cui l'ho letto è stato qnd sono andata al mare e mi sono sentita molto vicina ai paesaggi descritti dall'autrice...ma anke la storia in se x se mi ha presa molto!Un amore dolce e rispettoso è qll ke nasce tra la protagonista e il signor Takada...bello ed emozionante,lo consiglio a ki vuole conoscere ankora meglio qst grande scrittrice ke è la Banana Yoshimoto!

  • User Icon

    Baffiecoda

    24/07/2005 23.24.26

    Uno dei più bei racconti della Yoshimoto, da leggere.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione