Categorie
Traduttore: G. Oneto
Editore: Fazi
Collana: Le strade
Anno edizione: 2010
Pagine: 233 p., Rilegato
  • EAN: 9788864110523
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,75

€ 17,50

Risparmi € 8,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    silvia

    03/11/2012 18.40.04

    L'argomento di "Aria" è senz'altro interessante: le gerarchie che si stabiliscono tra esseri umani, dettate da giochi di potere e opportunismo, alla fine del libro non si sa più da che parte stare, visto che nessuno dei personaggi ne è immune. Sebbene ci siano alcune frasi significative, che colgono nel segno, stile e ritmo sono piatti, come i personaggi, dallo spessore solo apparente, costruito come si aggiungono gli ingredienti in una ricetta. Ci sono tutti gli elementi per una trama consistente, ma fino ad oltre la metà del libro non accade nulla, è il diario di un'adolescente, con alcune potenti descrizioni evocative, che restano isolate, non collegate tra loro in una struttura ben orchestrata. La situazione sembra dover precipitare da un momento all'altro, tuttavia la svolta avviene solo alla fine, quando ormai non è più possibile mettere a fuoco le varie problematiche sollevate. Altra nota dolente "Fazi Editore" che pubblica libri con qualche errore di stampa qua e là, le note stonate dei refusi interrompono il flusso della lettura, dissacrando un ambito che merita maggior rispetto.

  • User Icon

    silvia

    03/06/2010 20.31.42

    Un ritratto spietato dell'adolescenza ma estremamente reale..emotivamente coinvolgente..intenso..più che l'azione in questo romanzo prevale fortemente l'introspezione di Plum e delle sue amiche ,e della sua famiglia,così ambigua,della vicina di casa,così esperta..Non riesci a smettere di leggere perchè ti ritrovi immersa nella vita di questa ragazzina profondamente..

  • User Icon

    gabriel

    08/04/2010 19.38.49

    Come l'aria entro cui oscilla l'altalena; come un soffio che suggerisce il pericolo; come uno sguardo dietro la finestra a spiare l'inquietante mistero... così Aria, con l'insistenza di un vento costante, ti porta a sentire il punto esatto dove il respiro viene trattenuto, sul pericoloso ciglio dell'attesa, al via d'una catastrofe imminente, sempre possibile, per poco rimandata. Dice bene Camilla nel commento che mi precede: il racconto comincia in sordina e poi con calma, quasi sottovoce, raggiunge vette di pathos assordante.

  • User Icon

    camilla

    08/02/2010 15.09.01

    "Aria" comincia in sordina. quasi troppo. Ma poi tutto cambia. Inquietudine, paura, quasi. Cosa succcederà a Plum quando le perfide compagne di scuola decidono di.....Che famiglia è mai quella di Plum: distante e sciroccata,inadeguata, non buona oppure, invece, è piena di amore ? Perchè l'amore è difficile da comunicare. O da capire . Maureen infatti crede di capire, crede tante cose di sè e degli altri. Ma forse si sbaglia. E quel bimbo sull'altalena, non è che...? Insomma cosa potrà accadere? Ma accadrà? ci si sorprende spesso, e forse si riesce a tirare un sospiro di sollievo, o forse... Una lettura splendida.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione