Arie - SuperAudio CD ibrido di Wolfgang Amadeus Mozart,Gioachino Rossini,Frederica von Stade,Edo de Waart,Rotterdam Philharmonic Orchestra

Arie

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Edo de Waart
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Pentatone
Data di pubblicazione: 5 maggio 2005
  • EAN: 0827949015861

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Mozart: Ecco il punto… Non più di fiori vaghe catene; Vedrai, carino; Parto, parto, ma tu ben mio
Nella rimasterizzazione di questa splendida registrazione della Philips Frederica von Stade si cimenta con «Una voce poco fa» dal Barbiere di Siviglia e con «Nacqui all’affanno» da La Cenerentola di Rossini. Per quanto riguarda Mozart, possiamo ascoltare cinque arie tratte da Le nozze di Figaro, La clemenza di Tito e Don Giovanni.

Disco 1
1
Stade, Frederica Von - Il Barbiere Di Siviglia (De
2
Una Voce Poco Fa
3
Stade, Frederica Von - Otello (Othello, Oper In 3
4
Assiasa A' Pie D'Un Salice
5
Stade, Frederica Von - La Cenerentola (Aschenbrode
6
Nacqui All'Affanno
7
Stade, Frederica Von - Le Nozze Di Figaro Kv 492 (
8
Non So Piu
9
Voi, Che Sapete
10
Stade, Frederica Von - La Clemenza Di Tito Kv 621
11
Ecco Il Punto...Non Piu Di Fiori
12
Stade, Frederica Von - Don Giovanni Kv 527 (Oper I
13
Vedrai, Carino
14
Stade, Frederica Von - La Clemenza Di Tito Kv 621
15
Parto, Parto
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
  • Gioachino Rossini Cover

    Compositore.Gli esordi. Suo padre, Giuseppe Antonio, «pubblico trombetta» (banditore) del comune di Pesaro, integrava i guadagni suonando il corno nelle manifestazioni teatrali e nelle pubbliche accademie; sua madre, Anna Guidarini, era una cantante che svolse una breve carriera nei teatri marchigiani e a Bologna. Nel 1802 a Lugo, dove la famiglia si era trasferita, R. poté studiare in casa dei fratelli Luigi e Giuseppe Malerbi. Fu quest'ultimo che gli fece conoscere, con ogni probabilità, lavori di Mozart e Haydn, conoscenza testimoniata dalle sei Sonate a quattro per violini, violoncello e contrabbasso, scritte all'età di dodici anni, nel 1804, quando R. non aveva preso, secondo le sue stesse parole, alcuna «lezione di accompagnamento». Non sembra dunque che quando, nel 1806 (anno in cui... Approfondisci
  • Frederica von Stade Cover

    Mezzosoprano statunitense. Iniziò la carriera a New York nel 1970, esibendosi poi nei principali teatri del mondo. Voce chiara (con qualche caratteristica del soprano), dolce, duttile e agile, si è particolarmente distinta, mettendo a frutto anche una singolare grazia scenica, nel repertorio di Mozart e di Rossini, non esclusi i ruoli «en travesti» (Cherubino nelle Nozze di Figaro, Ottaviano nel Cavaliere della rosa). Approfondisci
Note legali