Stripe PDP
Salvato in 98 liste dei desideri
Arte e cervello
13,05 € 29,00 €
;
LIBRO USATO
Usato di: Libraccio venduto da IBS
+13 punti Effe
29,00 € 13,05 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
24,65 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
ibs
13,05 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
24,65 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,05 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato
Chiudi
Arte e cervello - Lamberto Maffei,Adriana Fiorentini - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

"In qual modo la memoria si sostanzia di immagini, le manipola, le "archivia", le riutilizza? ... Esistono immagini più efficaci di altre, più resistenti di altre nella memoria individuale o nella memoria collettiva, e perché? Quali sono le differenze percettive, emozionali, mnemoniche fra l'osservazione di un paesaggio, di un dipinto di quel paesaggio, di una foto dello stesso paesaggio, di una foto del dipinto? Sono misurabili e descrivibili in termini fisiologici oltre che di storia della cultura? ... Come fa l'artista a "sapere" quali forme, quali gesti, quali schemi cattureranno meglio e più a lungo l'attenzione del suo pubblico? Perché alcuni artisti riescono meglio di altri in questa impresa?... È oggi più che mai probabile che non si possano fare molti progressi in queste ricerche senza un serrato confronto con scoperte e ipotesi che vengono dal mondo delle neuroscienze."
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2
2008
1 settembre 2008
400 p.
9788808068156

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
M
Recensioni: 5/5

Libro molto interessante

Leggi di più Leggi di meno
Arianna
Recensioni: 4/5

Un libro interessante, che spiega in maniera molto chiara e comprensibile la percezione, le teorie che vi ruotano attorno, il funzionamento del cervello e della memoria; il tutto coadiuvato da una bella quantità di immagini che permettono di sperimentare in prima persona alcune cose di cui il libro parla (ad esempio le illusioni ottiche) e che aiutano una migliore comprensione di quanto spiegato a parole.

Leggi di più Leggi di meno
n.d.
Recensioni: 5/5

bellissimo viaggio tra i cervello umano e l'arte, con un tratto divulgativo che può interessare anche un lettore non specialista

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

La recensione di IBS

«In qual modo la memoria si sostanzia di immagini, le manipola, le "archivia", le riutilizza? … Esistono immagini più efficaci di altre, più resistenti di altre nella memoria individuale o nella memoria collettiva, e perché? Quali sono le differenze percettive, emozionali, mnemoniche fra l'osservazione di un paesaggio, di un dipinto di quel paesaggio, di una foto dello stesso paesaggio, di una foto del dipinto? Sono misurabili e descrivibili in termini fisiologici oltre che di storia della cultura? … Come fa l'artista a "sapere" quali forme, quali gesti, quali schemi cattureranno meglio e più a lungo l'attenzione del suo pubblico? Perché alcuni artisti riescono meglio di altri in questa impresa?...È oggi più che mai probabile che non si possano fare molti progressi in queste ricerche senza un serrato confronto con scoperte e ipotesi che vengono dal mondo delle neuroscienze. Questo libro ha contribuito e contribuirà a rendere più praticabile e più intenso un dialogo difficile ma indispensabile, destinato a incidere sui percorsi disciplinari e di ricerca, sul versante della storia dell'arte come anche su quello delle neuroscienze».

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Lamberto Maffei

1936, Grosseto

Già direttore dell’Istituto di Neuroscienze del CNR e del Laboratorio di Neurobiologia alla Scuola Normale Superiore di Pisa, è presidente dell’Accademia nazionale dei Lincei e professore emerito di Neurobiologia alla Scuola Normale. Con il Mulino ha pubblicato La libertà di essere diversi. Natura e cultura alla prova delle neuroscienze (2011) e Elogio della lentezza (2014).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore