Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' avversario - Emmanuel Carrère - copertina

L' avversario

Emmanuel Carrère

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Eliana Vicari Fabris
Editore: Adelphi
Collana: Fabula
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 29 maggio 2013
Pagine: 169 p., Brossura
  • EAN: 9788845927867

95° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 1181 liste dei desideri

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

L' avversario

Emmanuel Carrère

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' avversario

Emmanuel Carrère

€ 17,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' avversario

Emmanuel Carrère

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 16,49 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Un libro-verità sulla vicenda giudiziaria del pluriassassino Jean-Claude Romand.

"Il 9 gennaio 1993 Jean-Claude Romand ha ucciso la moglie, i figli e i genitori, poi ha tentato di suicidarsi, ma invano. L'inchiesta ha rivelato che non era affatto un medico come sosteneva e, cosa ancor più difficile da credere, che non era nient'altro. Da diciott'anni mentiva, e quella menzogna non nascondeva assolutamente nulla. Sul punto di essere scoperto, ha preferito sopprimere le persone il cui sguardo non sarebbe riuscito a sopportare. È stato condannato all'ergastolo. Sono entrato in contatto con lui e ho assistito al processo. Ho cercato di raccontare con precisione, giorno per giorno, quella vita di solitudine, di impostura e di assenza. Di immaginare che cosa passasse per la testa di quell'uomo durante le lunghe ore vuote, senza progetti e senza testimoni, che tutti presumevano trascorresse al lavoro, e che trascorreva invece nel parcheggio di un'autostrada o nei boschi del Giura. Di capire, infine, che cosa, in un'esperienza umana tanto estrema, mi abbia così profondamente turbato - e turbi, credo, ciascuno di noi." (Emmanuel Carrère)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,39
di 5
Totale 99
5
53
4
35
3
9
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Jane Eyre

    24/02/2021 17:51:03

    Il genio di Carrère in 169 pagine.

  • User Icon

    Daniele

    24/02/2021 16:40:35

    Lo dico. Questo è probabilmente uno dei libri più terrificanti che io abbia mai letto, non c'è Shining o Lovecraft che tenga. Il guaio è che è tutto vero. Ancora più del delitto in sé, ciò che crea autentica sofferenza è il sentirsi partecipi del fallimento umano di una persona, conoscendo la menzogna su cui regge l'intera sua esistenza. Fa male conoscere il male che quest'uomo ha fatto alla sua famiglia, ma anche quello che ha perpetrato giorno dopo giorno, approfittando della fiducia dei propri cari unicamente per salvare la propria coscienza. Chi è veramente Jean-Claude Romand? Quanti signor Romand esistono nel mondo? Fino a che punto può spingersi la psiche di una persona per proteggere la fragilità del proprio ego? Il 25 aprile 2019, dopo 26 anni di prigione, Romand è stato rilasciato. Sarà libero veramente?

  • User Icon

    Serafina

    19/02/2021 15:49:52

    Un libro incredibile, proprio non ci si crede! Credo che Carrère sia stato magistrale nel parlare di una storia così tanto intrisa nel sangue, nella menzogna, nel dolore. Ma soprattutto credo che sia stato eccezionale a scrivere un libro in cui la scrittura impugna lo scettro del potere per fare ciò che la scrittura deve fare: pagare caro il prezzo di una storia. E tra queste pagine, Carrère dichiara amore alla sua vocazione.

  • User Icon

    Franci

    07/02/2021 22:34:16

    Probabilmente mi aspettavo di più. A differenza di altri lettori, non ho trovato l'autore superpartes e impegnato in una descrizione oggettiva dei fatti, talvolta ho sentito prevalere un ego personale, anche se può essere semplicemente un'impressione personale. La storia è macabra e ai limiti dell'incredibile, pur trattandosi come sappiamo di fatti realmente accaduti. Mi sarebbe piaciuto trovare una maggior indagine dal punto di vista psicologico, ciononostante lettura interessante.

  • User Icon

    blanc

    03/02/2021 14:58:47

    L’avversario di Emmanuel Carrére è un libro coinvolgente che narra di un fatto di cronaca accaduto nel 1993 e che ha sconvolto l’opinione pubblica. Il libro, infatti, riguarda il massacro perpetrato da Jean-Claude Romand della sua stessa famiglia. Ma la parte più sconvolgente non è questa, bensì la sua vita, o meglio il castello di carte su cui Romand ha costruito la sua vita. Romand è riuscito a mentire per diciotto anni sulla sua carriera, sui suoi studi universitari, sulla sua vita. Tutta la vicenda di Romand parte da una piccola bugia, ovvero il mancato superamento di un esame universitario e da lì inizierà una valanga di bugie sulla vita apparentemente perfetta che viveva. E proprio per questo la storia risulta così fascinante e coinvolgente da leggersi tutta d’un fiato. Pur essendo un libro molto breve, la narrazione viene gestita in modo tale che l'autore, seppur presente nella narrazione, non influisca in alcun modo l'opinione del lettore.

  • User Icon

    Chiara

    01/02/2021 08:17:39

    Una cronaca angosciante e delirante, scritta in modo magistrale da Emmanuel Carrère che, come sempre, anche davanti allo scempio umano riesce a mantenersi oggettivo e al di sopra di ogni giudizio morale. Un libro corto ma intenso, inizialmente ho avuto difficoltà ad entrare nella trama, ma durante la lettura mi sono ritrovata più volte a riflettere e a soffermarmi su alcuni aspetti di questa storia assurda. Ne consiglio la lettura!

  • User Icon

    SimoT

    22/01/2021 11:47:18

    Vicenda impressionante. Una storia - magistralmente raccontata - che non può lasciare indifferenti. Da leggere e rileggere.

  • User Icon

    Zaira

    17/01/2021 12:41:12

    Cronaca angosciante e sconcertante. Una vita di menzogne: come avrà fatto questo vile psicopatico inutile e manipolatore ad abbindolare tutti per 18 anni?

  • User Icon

    Fabio

    16/01/2021 20:40:33

    Il testo è necessariamente sgradevole, ma non si può fare a meno di leggerlo, una volta che si incomincia. Libro bellissimo.

  • User Icon

    Ciclovin

    15/12/2020 22:59:39

    Un reportage su un personaggio dalla psiche veramente disturbata, scritto con molto mestiere ma senza picchi clamorosi.

  • User Icon

    Eli

    27/09/2020 11:10:54

    è un libro che parla di una figura controversa come un omicida,senza pregiudizi, senza inutili arricchimenti. è una storia brutale che sconvolge, da leggere e rileggere.

  • User Icon

    Emiliano P.

    29/06/2020 16:14:51

    Acquistato dopo la travolgente lettura di 'Limonov', 'L'avversario' tenta una discesa nelle mente di Jean-Claud Romand, pluriomicida che nel 1993 sterminò la sua famiglia ed i suoi genitori. Caratterizzato da una prosa quasi giornalistica, riesce a metà nel suo intento di calarci nell'abisso delle motivazioni della strage. Il tratteggio dei personaggi (reali) di contorno a volte sembra mancare della profondità necessaria, isolando la figura di Romand in un universo ancor più desolante. La morbosità della vicenda forse meritava tratteggi meno superficiali, soprattutto nella seconda metà del libro. Comunque, resta una ottima lettura di un narratore che va seguito.

  • User Icon

    Ire

    25/06/2020 14:02:44

    "Uscire dalla pelle del dottor Romand significava ritrovarsi senza pelle. Più che nudo: scorticato." Terribile, grottesco, spietato. Una vicenda che strazia, ci si trova immersi in una storia ai limiti dell'assurdo dove un uomo, a prima vista normale e di grande cuore, nasconde verità indicibili al suo interno. Come si può riuscire a vivere una vita così? Un solo pilastro: la menzogna. Chiaro poi che il castello creatosi è un castello destinato a disintegrarsi perché marcio dentro. Quello di Carrère è uno stile di narrazione crudo, senza mezzi termini e dritto al punto. Un racconto da non dimenticare che riporta una morale importante: dalla verità non si scappa.

  • User Icon

    Maddy

    17/05/2020 21:36:42

    Spietato, sconvolgente, bellissimo.

  • User Icon

    Anna

    17/05/2020 20:44:51

    Con questo libro, quasi per caso, ho scoperto Carrere. Ha una scrittura magistrale, chiara, pulita, lineare ma riesce al contempo a catturare il lettore, pur raccontando un fatto di cronaca. Particolari i numerosi aneddoti e riferimenti alla sua vita personale. Sicuramente leggero altro dell’autore!

  • User Icon

    Carmen

    17/05/2020 18:48:54

    Carrère è un autore/personaggio unico nel panorama della lettura. L'Avversario è una lettura che spiazza e pur nella sua crudezza è il ritratto accurato della parte più oscura dell'essere umano. La brevità aumenta l'impatto emotivo del romanzo.

  • User Icon

    L

    17/05/2020 13:06:30

    Coinvolgente, terrificante, quasi assurdo. Un testo angosciante, un vero e proprio pugno sullo stomaco. Carrère riesce a descrivere in maniera lucida e sorprendentemente precisa una storia che sembra finzione, ma non lo è. Impossibile rimanere indifferenti rispetto a ciò che viene raccontato.

  • User Icon

    Enzo

    17/05/2020 07:50:04

    C'è la narrazione di un fatto di cronaca nera, la ricerca della verità ma anche il tentativo di avvicinarsi alla bestia, l'avversario, di capire un poco più a fondo il lato oscuro della natura umana, quello che ci è difficile guardare negli occhi.

  • User Icon

    Pinuccia

    15/05/2020 15:50:34

    La copertina rossa mi ha attratta. L’ho comprato e letto. E’ stato un ottimo acquisto. A rendere la lettura piacevole è stato il modo in cui si parlava dell’ergastolo e la descrizione di tutto ciò che passava per la mente dell’uomo nelle sue lunghe ore vuote. Ho deciso che regalerò questo libro perché è stato interessante leggerlo.

  • User Icon

    giorgia

    15/05/2020 08:57:38

    è stato il primo libro che ho letto di questo autore ed è stato amore a prima vista, consigliatissimo

Vedi tutte le 99 recensioni cliente
  • Emmanuel Carrère Cover

    Emmanuel Carrère è scrittore, regista e sceneggiatore francese.Laureato all'Istituto di Studi Politici di Parigi, è figlio di Louis Carrère e della sovietologa e accademica Hélène Carrère d'Encausse, prima donna ad essere eletta nell'Académie française, figlia di immigrati georgiani che fuggirono la Rivoluzione russa.I suoi esordi sono stati nella critica cineatografica, per «Positif» e «Télérama». Il suo primo libro, Werner Herzog, un saggio, è stato pubblicato nel 1982. Il suo esordio come romanziere risale invece al 1983: è L'amico del giaguaro, pubblicato da Flammarion. Il successivo Bravura (1984, in Italia pubblicato nel 1991 da Marcos y Marcos), invece, è stato pubblicato... Approfondisci
Note legali