Baby Driver. Il genio della fuga (Blu-ray)

Baby Driver

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Baby Driver
Regia: Edgar Wright
Paese: Stati Uniti
Anno: 2017
Supporto: Blu-ray
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,99 €)

Su il volume. Giù il pedale

La storia di un ragazzo che diventa amico di un boss criminale e la sua vita non sarà più la stessa

«Un concetto di cinema senza precedenti: interattività assoluta tra suono e immagine»repubblica.it

«L’ironia che pervade la violenza strappando la risata nera del paradosso»film.it

«Un divertente, rinfrescante e avvincente frullato di cultura pop, capace di dare sostanza narrativa a una forma curatissima»comingsoon.it

Per contrastare il fastidioso ronzio che fin da bambino risuona nelle orecchie, il giovanissimo pilota Baby inforca le cuffie e spinge sull'acceleratore dell'auto. La guida spericolata per vicoli strettissimi e strade trafficate, insegue le evoluzioni della traccia: l'auto frena, slitta, sgomma con sottofondo di pneumatici fumanti e assoli di chitarra. Il talento al volante fa di lui l'autista di fiducia, nonché inconsueto portafortuna, del misterioso Doc, leader di una banda di rapinatori di banche e stratega sopraffino. Anche se per la faccia pulita e la testa tra gli accordi il ragazzo fatica a farsi apprezzare dagli altri criminali. In particolare Bats, testa calda dal grilletto facile, si mostra scettico e diffidente nei suoi confronti e si diverte a testarne il valore attraverso una serie di subdole provocazioni. Nonostante abbia imboccato la strada del crimine, Baby ha in fondo un'indole onesta e compassionevole, e farà di tutto per proteggere dai pericoli a cui lo espone il mestiere la dolce Debora, la cameriera di cui è innamorato.

4,29
di 5
Totale 7
5
3
4
3
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lara

    29/06/2020 22:51:23

    Dinamico e adrenalinico. Cento per cento azione con una dose di romanticismo e un pizzico di ironia. La colonna sonora si fonde indissolubilmente con il film.

  • User Icon

    raspi88

    11/05/2020 16:50:56

    Soluzioni atipiche che esaltano fino al grottesco l'intrattenimento di oggi fatto di azione, sparatorie ed inseguimenti mischiate a personaggi quasi caricaturali, forti nel loro essere pulp, rendono BABY DRIVER un bell'action comedy, cucito attorno ad una trama tutto sommato canonica per il genere. Tutte le sparatorie, e anche diverse sequenze, vanno a ritmo di musica, concretizzando l'esperimento che il film promuove e premette.

  • User Icon

    MARIO

    11/05/2020 13:34:41

    Baby è un pilota con la A maiuscola al soldo di uno stratega del crimine (Kevin Spacey) per cui lavora facendo da palo con la propria vettura con il compito di portare in salvo complici e refurtiva. Ma Baby ha anche un animo compassionevole nel cercare di non mettere in pericolo le altre persone, soprattutto la ragazza di cui è innamorato, e quando per salvare i propri affetti tradisce la compagnia si trova a dover affrontare gli stessi delinquenti con cui ha dovuto proteggere la fuga e..... La musica, gli inseguimenti e tant'altro sono la cornice per un film d'azione gradevole ma non eccelso.

  • User Icon

    Marco e Pac

    24/02/2020 16:09:08

    Film un tantino esagerato ma merita 5 stelle solo per il pezzo ascoltato dal protagonista..Brighton Rock e Sheer Heart Attack..dove ci sono i Queen e Freddie Mercury tutto diventa magnifico

  • User Icon

    CARLO

    20/09/2018 13:02:40

    Un film originale con una ventata di freschezza. L’ottima colonna sonora accompagna e scandisce il ritmo del film e sembra quasi che durante tutta la visione, quelle cuffiette siano indossate da te e non dal giovane protagonista Ansel Ergot.

  • User Icon

    alex100

    18/09/2018 11:12:40

    Il film è straordinariamente coinvolgente dall'inizio alla fine, consigliato soprattutto agli amanti dei film action con un pizzico di pulp alla Tarantino. Il film è stato ingiustamente sottovalutato agli oscar: con il montaggio sonoro e la scelta delle canzoni da vita a un nuovo modo di interpretare il film live action.

  • User Icon

    Fabrizio

    17/09/2018 20:17:32

    Il film è straordinariamente coinvolgente dall inizio alla fine,ben fatto,ben recitato,attori straordinari e ritmo incalzante senza mai cadere in banalità o cose già viste....insomma l'acquisto di questa pellicola è consigliatissimo agli amanti dei film action con un pizzico di pulp alla Tarantino...da ricordare anche le fantastiche colonne sonore usate durante le rapine e fughe dal protagonista nel suo mp4. Buona visione.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente

Tra love e crime story, un saggio raffinato sulle possibilità di rivisitazione di un genere

Trama
Baby, così viene chiamato, è un giovane che alla guida di un'auto è in grado di compiere le più spericolate evoluzioni. Questa sua abilità viene sfruttata da Doc, un criminale dall'aspetto borghese, con il quale ha un conto aperto che deve saldare. Baby deve anche occuparsi dell'anziano invalido che lo ha fatto crescere e si sta innamorando della cameriera di un fast food. Ciò che ora vorrebbe poter fare è staccarsi dal ciclo continuo di rapine che Doc orchestra.

2018 - BAFTA - Miglior montaggio

  • Produzione: Sony Pictures Home Entertainment, 2018
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 113 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS HD Master Audio 5.1);Inglese (DTS HD Master Audio 5.1);Portoghese (DTS HD Master Audio 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Portoghese
  • Formato Schermo: 2,39:1
  • AreaABC
  • Contenuti: Più di 20 minuti di scene integrali e eliminate - Mozart in go-kart: Ansel guida - Animatics - Trova qualcosa di funky: la coreografia - Eccolo il mio Baby: Edgar Wright - Mi serve una traccia da urlo: la musica
  • Kevin Spacey Cover

    Attore e regista statunitense. Viso largo ed enigmatico, occhi scuri, fascino carismatico e talento versatile, dopo alcune esperienze di successo a Broadway, esordisce sul grande schermo alla fine degli anni '80 in parti secondarie che gli permettono di farsi conoscere da pubblico e critica. Il successo arriva nel decennio successivo grazie a parti da protagonista a lui congeniali: misterioso testimone di un delitto e genio criminale nell'intrigante I soliti sospetti (1995, con cui vince l'Oscar) di B. Singer, spietato serial-killer nel cupo Seven (1995) di D. Fincher, cinico e corrotto sergente di polizia nel giallo L.A. Confidential (1997) di C. Hanson, padre di famiglia in crisi esistenziale nel drammatico American Beauty (1999, Oscar) di S. Mendes, cinico venditore dedito all'alcol e alle... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali