Traduttore: E. Cambini
Editore: Elliot
Collana: Manubri
Anno edizione: 2015
Pagine: 321 p., Brossura
  • EAN: 9788861928466
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,25

€ 14,50

Risparmi € 7,25 (50%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 6,53 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vittorio

    19/09/2018 12:57:43

    Quarto libro che leggo di questo autore, e come tutti gli altri non delude. Storia avvincente sin dall'inizio, differente dagli altri racconti di Fitzek, ti trascina verso un finale sorprendente...Bello...Fitzek non sbaglia mai un colpo!!

  • User Icon

    Vittorio

    18/09/2018 18:02:01

    Solito ottimo libro di Fitzek, una storia avvincente sin dalla prima pagina, con un finale sorprendente, Differente dalle altre storie di questo autore, ma non per questo non meno entusiasmante....Da leggere...

  • User Icon

    Silvia

    19/11/2017 19:03:53

    Non è il primo libro che leggo dell'autore e come sempre ..WOW! Amo il genere e ormai è quasi impossibile leggere qualcosa di così bello, sia nella storia che nello stile..con capitoli brevi ma sempre avvincenti. Non vedo l'ora di leggerne un altro.

  • User Icon

    andrea

    11/10/2016 14:10:14

    letteralmente divorato! libro fantastico di uno dei migliori autori di thriller in circolazione. mi ha conquistato con "noah" e con "il bambino" si è confermato come grandissimo scrittore,capace di coinvolgere il lettore dalla prima all'ultima pagina. sono rimasto incollato ad ogni pagina di ogni capitolo,non sono riuscito a fermarmi fino al finale. consigliatissimo!

  • User Icon

    Matttia

    26/11/2015 09:13:03

    è la prima volta che leggo questo scrittore lo preso d'impulso è bello molto diverso da Dorn e Carrisi però lo consiglio alla lettura come scegliere di leggere dorn e carrisi che sono il top

  • User Icon

    Giuly

    24/11/2015 00:01:30

    Un thriller da brividi lungo la schiena, dalla prima all'ultima pagina. Trama, personaggi, ambientazione: tutto superbo! L'ho letto in due sere, stando sveglia fino ad ore improponibili tanta era la smania di sapere cosa sarebbe successo dopo....Consigliato!

  • User Icon

    Maurizio Crispi

    13/11/2015 00:10:31

    La vicenda si sviluppa tutta sulla falsariga di rivelazione che sembrerebbe provenire dal fatto che il piccolo protagonista Simon Sachs abbia vissuto una vita precedente nel corso della quale lui (o qualcuno che adesso vive in lui) ha commesso degli omicidi. L'avvocato Stern e la giovane infermiera Carina prendono a cuore la sua causa e gli danno credito. Le rivelazioni si susseguono e le verifiche danno ogni volta esito positivo. Ad ogni scena di crimini passati il mistero si infittisce e, nello stesso tempo, l'avvocato Stern si ritrova ad essere sospettato di altri fatti criminosi che invece si verificano nel presente. Stern, Carina e il piccolo Sachs, in condizioni cliniche critiche, sono in fuga, spinti dal desiderio di trovare il bandolo della matassa e nello stesso tempo dal bisogno di sfuggire alle pressanti indagini poliziesche. Le cose si complicano quando Simon comincia a parlare di eventi che avverranno nel prossimo futuro e, d'altra parte, Stern viene convinto che, proseguendo nella sua indagine non autorizzata, potrà ritrovare di nuovo (o ancora) in vita il figlioletto morto nella culla dieci anni prima. E, di più, sembra che vi sia un misterioso "vendicatore" che è sulle tracce di una banda di pedofili e di trafficanti di bambini. Alla fine, agli aspetti parapsicologici e di ipotizzata metempsicosi, verrà data una spiegazione razionale e il caso verrà risolto. Non senza patemi d'animo per il lettore tutte le pedine andranno ad occupare la loro corretta casella: anche se rimarrà un margine di mistero e di inspiegato. Il romanzo, fatto di brevi capitoli incalzanti, si legge con piacere e senza mollare la presa, anche se la trama risulta essere a volte confusa e farraginosa.

  • User Icon

    paolo

    10/04/2014 11:15:09

    Questa volta Fitzek scrive una storia piu' solida e meno fantastica(anche se il finale un po' smentisce questa mia affermazione).Il libro e' meno bello di altri dello stesso autore e l'identita' del colpevole e' meno inaspettata di quel che puo' sembrare.Comunque libro che merita ampiamente la sufficienza.

  • User Icon

    federico

    01/03/2014 18:59:18

    non mi è piaciuto affatto...molta fatica a finirlo...niente a che vedere con gli suoi lavori...

  • User Icon

    Davide

    06/09/2013 18:07:06

    Anche io ho letto quasi tutti i libri di Fitzek e questo è l'unico che non mi è piaciuto. Sconclusionato, inverosimile, caotico, ho fatto davvero fatica ad arrivare alla fine. Ho trovato il finale molto forzato, speravo in qualcosa di meglio. Voto 2/5, non consigliato!

  • User Icon

    Giacomo

    02/09/2012 19:11:14

    Ho letto tutti i libri di Fitzek, per quanto mi riguarda questo è il meno riuscito, troppa confusione nel romanzo e personaggi a mio avviso scarsamente credibili e mal caratterizzati..

  • User Icon

    ziomio

    18/07/2012 17:34:04

    buon thriller, in perfetto stile fitzek, originale e con un tema di base molto interessante. peccato per la pessima traduzione piena di avverbi e, in alcuni casi, di ripetizioni. bisognerebbe comunque spiegare a Fitzek che i cellulari nei sotterranei e negli ascensori non prendono. fastidioso, poi, lo scambio di personaggi, a un certo punto i due protagonisti sono in macchina e guidano entrambi! si vede che in germania hanno le auto con due volanti. per questi errori così vistosi non do il massimo dei voti.

  • User Icon

    tommy

    02/05/2012 10:00:45

    Questo scrittore mi ha affascinato da subito. forse questo non è il suo miglior libro colpa anche della traduzione, ma la storia è favolosa ed angosciante... mi manca solo Il Gioco Degli Occhi..

  • User Icon

    Robin

    05/09/2011 13:38:36

    I colpi di scena ci sono. La storia inquietante anche, però alla fine mi aspettavo di più. La storia si articola troppo fumosa e veloce, concludendosi con un colpo di scena senza effetto e sotto tono. I personaggi poi sono descritti sommariamente e non sono riuscita a sentirli davvero. Certo il libro è scorrevole e si fa leggere, ma anche sbadigliare a tratti. Non è bruttissimo come dice qualcuno, ma sicuramente deludente visto che tutto sommato l'idea non era niente male. Peccato

  • User Icon

    Cristiana

    28/03/2011 22:01:21

    ...va bene che è solo un giallo ma o la traduzione è pessima o lo scrittore tira davvero via e manca di parecchia logica e coerenza (confonde persino i nome dei suoi personaggi); e poi è troppo facile nascondere il colpevole fra quelli che devono essere i buoni per definizione! I tedeschi non le conoscono classiche le regole dei gialli?

  • User Icon

    ru

    11/10/2010 18:33:12

    molto bello. il finalissimo insomma.....

  • User Icon

    gabri23

    13/09/2010 22:28:32

    Fitzek Sebastian, sei un crucco, megalomane, paranoico e con qualche rotella fuori posto. Hai sempre, questa innata voglia di stupire chi ti legge, far rimanere il tuo carolettore con la sua faccettina stupita e occhi da inebetito. E il bello lo sai cosa è???? CHE CI RIESCI SEMPRE ALLA GRANDE!!!!! Sei il migliore, non cambiare mai.(conserva x sempre i tuoi demoni, accampati negl'inferi, del tuo cervello!!!). Ragazzi, siamo quello che siamo, questo è bello.

  • User Icon

    Steva

    22/05/2010 14:56:44

    Thriller meno psicologico degli altri tre dell'autore, ma non per questo meno bello! E' a dir poco agghiacciante lo sviluppo della storia! Leggete Fitzek e non ve ne pentirete!

  • User Icon

    maurizio

    07/05/2010 18:58:18

    Sulla terza di copertina c'è scritto: "è una droga". Confermo!

  • User Icon

    Ikon

    07/03/2010 22:20:18

    C'è ben poco da dire... Do 4/5 solo perchè ho dato 5/5 al "Il ladro di anime". Rispetto al precedente ha qualcosa in meno, ma rispetto alla concorrenza non c'è paragone! Fitzek è uno che ci sa fare con i thriller. Direi che devo assolutamente procurarmi "La terapia"!

Vedi tutte le 23 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione