I barbari. Saggio sulla mutazione - Alessandro Baricco - ebook

I barbari. Saggio sulla mutazione

Alessandro Baricco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,34 MB
  • EAN: 9788858824504
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

?Dovendo riassumere, direi questo: tutti a sentire, nell'aria, un'incomprensibile apocalisse imminente; e, ovunque, questa voce che corre: stanno arrivando i barbari. Vedi menti raffinate scrutare l'arrivo dell'invasione con gli occhi fissi nell'orizzonte della televisione. Professori capaci, dalle loro cattedre, misurano nei silenzi dei loro allievi le rovine che si è lasciato dietro il passaggio di un'orda che, in effetti, nessuno però è riuscito a vedere. E intorno a quel che si scrive o si immagina aleggia lo sguardo smarrito di esegeti che, sgomenti, raccontano una terra saccheggiata da predatori senza cultura. I barbari, eccoli qua. Ora: nel mio mondo scarseggia l'onestà intellettuale, ma non l'intelligenza. Non sono tutti ammattiti. Vedono qualcosa che c'è. Ma quel che c'è, io non riesco a guardarlo con quegli occhi lì. Qualcosa non mi torna.” ?Ognuno di noi sta dove stanno tutti, nell'unico luogo che c'è, dentro la corrente della mutazione, dove ciò che ci è noto lo chiamiamo civiltà, e quel che ancora non ha nome, barbarie. A differenza di altri penso che sia un luogo magnifico.”
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,9
di 5
Totale 10
5
1
4
7
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ilenia

    13/05/2020 16:22:32

    Con questo saggio a puntate - leggero e scorrevole nonostante i molti spunti di riflessione -, Baricco analizza il cambiamento in atto nella nostra società: gli interessi, i piaceri, i doveri e persino i valori sono soggetti ad una lenta quanto inarrestabile mutazione. Considerando che il libro è del 2006, all'alba dell'era dei social network, l'autore ha dimostrato, se non doti divinatorie, un'ottima capacità di analisi.

  • User Icon

    Federico

    03/04/2020 21:37:57

    saggio molto lucido ed interessante sul processo della mutazione, non è una lettura facile e dovrò procedere ad una rilettura per comprenderlo appieno

  • User Icon

    Francesco

    12/02/2020 09:24:19

    Prospettiva insolita della tematica trattata. Ottimo inizio, in cui i concetti sono esposti in modo chiaro mediante esempi semplici. Poi diventa un po' ripetitivo. Effetto dovuto all'utilizzo di materiale pubblicato a puntate su un giornale.

  • User Icon

    effe

    24/09/2019 19:07:57

    Baricco propone un punto di vista diverso. Una voce fuori dal coro. Non teme il cambiamento e per questo riesce a spiegarlo. Ne parla in modo chiaro e comprensibile a tutti, appoggiandosi spesso a luoghi comuni e conoscenze generali: lo fa attraverso la tv, attraverso il calcio, attraverso le macchine. Un Baricco davvero semplice, ma pur sempre efficace

  • User Icon

    arianna

    22/09/2019 20:47:05

    Da leggere per dare voce a ciò che forse già si respira in questi tempi. Parole che rapiscono l’attenzione e lasciano un po’ di malinconia

  • User Icon

    gab

    20/09/2019 08:04:12

    C'è da capire chi siano poi, questi barbari. Noi. I nostri genitori lo sono stati, i nostri figli lo saranno per noi. Ma allora, quand'è che si inizia ad essere barbari e quando invece si diventa civili? Probabilmente ogni barbaro crede di essere civile in determinati momenti della sua vita, la realtà è che siamo tutti degli ibridi. Mezzi barbari e mezzi civili. Un ventenne odierno risponde a ideali diversi rispetto ai suoi genitori, e per loro lui è un barbaro. Il genitore, però, dovrebbe ricordare che ai suoi tempi, per suo padre e per sua madre, il barbaro era lui. E così via, dalla notte dei tempi.

  • User Icon

    Simona

    19/09/2019 19:39:02

    Saggio composto da una serie di articoli, che aiutano il lettore a riflettere sui cambiamenti comportati dall'incontro di diverse culture. Il punto di forza del libro è, senza dubbio, la scelta di Baricco di analizzare i mutamenti che sono avvenuti nel calcio, nel vino e nei libri a seguito dell'incontro con i "barbari". Questa scelta rende il libro più comprensibile e piacevole, anche per i meno esperti. Assolutamente da leggere.

  • User Icon

    Alewoolf

    01/06/2019 11:25:02

    Un illuminante saggio che ci costringe a pensare a ciò che varrebbe la pena di salvare da quell'irrefrenabile invasione barbarica che è la modernità. Perché opporre resistenza, combatterla, è inutile: piuttosto bisogna adattarsi, cercando di non perdere l'anima.

  • User Icon

    Fra

    07/03/2019 20:01:59

    Non è che sia scritto male o non mi sia piaciuto ma ho faticato ad arrivare alla fine. Alla fine è un saggio sociologico e in alcuni punti diventa lento perchè molto descrittivo e riflessivo e per chi è nuovo a certe letture (tipo me) ci vuole un pò a comprendere a pieno il messaggio dell'autore che non si limita ad esprimere un concetto o la sua idea sullo stesso, ma pagina dopo pagina accompagna per mano il lettore affinché sia egli stesso a trarre le sue conclusioni, il tema della società in continua mutazione è trattato con molta cura e non sprofonda mai in una semplice "chiacchiera da bar" (cit.), cosa invece diffusa tra molti autori che trattano di questo tema, declassandolo ad un argomento frivolo e senza fondamenta. Non ci si deve aspettare un romanzo tipico di Baricco, ma nel complesso è una lettura piacevole e interessante, in cui traspare il suo stile unico.

  • User Icon

    rosa

    08/11/2018 11:43:18

    bel libro

Vedi tutte le 10 recensioni cliente
  • Alessandro Baricco Cover

    Nasce a Torino il 25 gennaio 1958. Si laurea in Filosofia con una tesi in Estetica e studia contemporaneamente al Conservatorio dove si diploma in pianoforte. L’amore per la musica e per la letteratura ispireranno sin dagli inizi la sua attività di saggista e narratore.Come saggista esordisce con Il genio in fuga. Due saggi sul teatro musicale di Gioacchino Rossini (Il Melangolo, 1988; Einaudi, 1997). Castelli di rabbia (Rizzoli, 1991; Universale Economica Feltrinelli, 2007), suo primo romanzo, Premio Selezione Campiello e Prix Médicis Etranger, è un’autentica rivelazione nel panorama della letteratura italiana e ottiene il consenso della critica e del pubblico. Seguono Oceano Mare (Rizzoli, 1993; Universale Economica Feltrinelli, 2007), Premio Viareggio e... Approfondisci
Note legali