Traduttore: E. Budetta
Editore: Mondadori
Collana: Narrative
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 29 maggio 2018
Pagine: 536 p., Brossura
  • EAN: 9788804687702
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 11,34

€ 17,85

€ 21,00

Risparmi € 3,15 (15%)

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Chicca

    10/10/2018 12:34:39

    Un libro bellissimo. Ho faticato un po' all'inizio a farmi coinvolgere (l'attesa di arrivare a leggere quello che da subito si intuisce essere una tragedia sfiorata o, diciamo, il "casus belli" è talvolta snervante) ma dal momento in cui tutto viene raccontato il libro si svela, sboccia in un florilegio di sfaccettature psicologiche del senso di colpa che - ognuno con il proprio vissuto e con la propria età - grava su tutti i personaggi. Interessanti e molto ben raccontati i rapporti che si intrecciano tra i protagonisti. Un libro che chiudi pensando: "e se succedesse a me"? Assolutamente consigliato

  • User Icon

    ChiaraElisa C.

    30/09/2018 04:29:07

    Con questo romanzo Liane Moriarty racconta come il senso di colpa possa sgretolare anche la più salda delle relazioni, come quello che non diciamo possa avere conseguenze più gravi di quello che facciamo e come alle volte l’attimo più innocente si riveli di colpo il più crudele di tutti. Matrimoni perfetti che nascondono segreti inconfessabili, matrimoni in apparenza noiosi che nascondono una grande voglia di vivere e matrimoni spensierati che dovrebbero essere più responsabili. Piacevolissima lettura.

  • User Icon

    Ilaria M.

    23/09/2018 14:39:45

    Il barbecue è tutto incentrato sull'analisi psicologica dei protagonisti principali, a partire da Erika e Clementine. Il racconto inizia a due mesi da quella fatidica sera, e quasi come se si fosse alle prese con un thriller, gli eventi vengono ricostruiti pian piano, pezzetto dopo pezzetto, alternando presente e passato. L'escamotage riesce nel tenere sempre molta alta la tensione, sebbene già la caratterizzazione dei personaggi sia un motivo più che valido per invogliare nella lettura. Liane Moriarty mostra senza reticenze cosa può nascondersi all'interno di un matrimonio e di una famiglia, nel bene e nel male, attraverso l'esperienza di Clementine e Sam, di Erika e Oliver e di Tiffany e Vid. Eventi imprevisti possono rafforzare un rapporto oppure distruggerlo. E poi ci sono loro, Clementine e Erika: amiche per "forza", con una relazione che a conti fatti risulta tutt'altro che idilliaca, e che pure non sembrano riuscire a fare a meno l'una dell'altra, anche se a volte lo hanno desiderato, e molto. Sembrerebbero amiche solo a parole, eppure alla fine sono legate come due vere sorelle. Un buon romanzo, che ha come principale punto di forza la caratterizzazione dei personaggi, principali e non, con grande attenzione alla psicologia femminile ma non solo.

Scrivi una recensione