Bartleby lo scrivano e altri racconti americani. Con uno scritto di Jorge Luis Borges

Herman Melville

Traduttore: A. Lehmann
Curatore: M. Bacigalupo
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 1992
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 luglio 1992
Pagine: 216 p.
  • EAN: 9788804359388
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ale bedica

    14/11/2008 17:29:22

    Ogni individuo,ogni protagonista di Melville, è simbolo e sintomo dell'umanità tutta,del suo destino di sacrificio e di morte. Non è parola che spaventa lo scrittore, 'morte':la impasta negli scenari,è inoculata nei visi dei personaggi. Diviene parafrasi dell'universo e della facoltà umana di dimenticarla. Gli uomini di Melville usano un linguaggio (anche quelli che non parlano) che li eleva o li fa sprofondare nella società:non avrebbero altrimenti avuto speranza di accomodarsi in essa perchè cresciuta nell'apparente disprezzo della sofferenza. Mai come in questo libro soffro la casualità del segnalibro (ho usato l'invito ad un congresso di gastroenterologia). Ogni libro deve avere il suo,da cercare dopo "l'attacco" e da lasciare sino alla "fine". Per Bartleby (ma anche per i racconti successivi) consiglio un quadro di Magritte (Gli amanti o Il maestro di scuola),ma per l'ultimo racconto 'Io e il mio camino' sarà perfetta una foto della vostra ex moglie o ex fidanzata.

Scrivi una recensione