Categorie

Vladimir Nabokov

Curatore: D. Nabokov
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 768 p.
  • EAN: 9788845928505

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elio

    22/06/2014 18.51.31

    A parte il primo - Dmitri Nabokov lo ha incluso contro il volere del padre -, che è un racconto tra i primi scritto da V.N. e di conseguenza acerbo, e direi anche gli ultimi due, incredibilmente pretenziosi e scritti in inglese mi pare, i restanti - davvero tantissimi - sono di altissimo livello. Dirò di più, un paio rientrano tra i più belli ed emozionanti che abbia mai letto: "La parola", scritto nel periodo in cui il padre dell'autore morì, non può che toccare nel profondo, meravigliare. I restanti sono acquarelli, dipinti lievi e leggerissimi ma raffinati, descrizioni di ambienti e personaggi (spesso russi emigrè, come il Nabokov del periodo), altre volte sembra di rivedere film di Bergman o Fellini (con l'ambiente circense e nani, inevitabilmente li ricordano). Nabokov rende di più con i romanzi, di gran lunga più belli e meditati, eppure è capace di prenderci per mano e stordirci di delizia con la sua prosa magnetica, virtuosa, elegante. Oltre settecento pagine di Nabokov: si può uccidere per molto meno.

Scrivi una recensione