Bestiario - Julio Cortázar - copertina

Bestiario

Julio Cortázar

Scrivi una recensione
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 febbraio 2005
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788806174866
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,50

€ 10,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Bestiario

Julio Cortázar

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Bestiario

Julio Cortázar

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Bestiario

Julio Cortázar

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La scrittura di Cortázar affonda le radici nella precisione realistica. I vari quartieri di Buenos Aires, gli ambienti borghesi, le atmosfere familiari, i locali dove si balla il tango: il misterioso, l'irrazionale, il tragico germogliano dalla più corporea descrizione del quotidiano. È proprio lì che salti nel tempo, scambi di destini, apparizioni e stregonerie prendono forma e senso: la vita segreta di una società si carica di segni e tensioni inquietanti. Particolare suggestione ha il "bestiario" metafisico di Cortázar: animali invisibili, come la tigre del racconto che dà il titolo al libro, o immaginari, o creati dal nulla come i coniglietti della "Lettera a una signorina di Parigi".
4,63
di 5
Totale 8
5
5
4
3
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    Gondrano

    08/01/2014 14:54:39

    Raccolta di racconti sulla quale mi sono alternativamente entusiasmato ed arenato, ho avuto fugaci visioni di una grandiosità che però spesso mi è risultata inafferrabile, squarci di una realtà dietro la realtà sulla quale non sono sempre riuscito ad affacciarmi. Insomma, bello ma sovente non ho capito una cippa. E dunque, forse, ho capito tutto.

  • User Icon

    Elio

    14/12/2013 19:47:49

    Cortàzar è un terrorista del reale ma non è neanche un consolante profeta della fantasia. La fantasia non è altro che una porta per entrare in luoghi del reale che non avevamo mai visitato o voluto guardare. Credo che con Cortàzar sia spesso questione di preferenze: li ho amati tutti, questi racconti, e rappresentano un ottimo inizio per chi vuole conoscere lo scrittore argentino inspiegabilmente poco considerato nel nostro paese. "Casa occupata" è una dichiarazione di intenti: racconto che si sviluppa in modo classico nel modo di narrare e che in realtà parla di forze oscure, inspiegabili e violente. Eppure leggendo l'ultima frase tutto sembra illuminarsi e farsi più chiaro, il racconto diventa potente, anche se Cortàzar non spiega niente. "Lettera a una signorina a Parigi" credo sia il più bello tra gli 8 racconti proposti (cifra che torna spesso nelle raccolte, solitamente divise in 8 storie): surreale cronaca di una solitudine, angosciante e disturbante eppure anche sensibile in un certo senso. Doveste vomitare coniglietti all'improvviso, mi raccomando, niente panico. "Lontana" è il più radicale ed ermetico degli 8, facile sia considerarlo un capolavoro che rifiutarlo e sentirsene annoiati. "Omnibus", "Cefalea" e "Circe" sono sempre di altissimo livello sia per quanto riguarda la scrittura che le trame, molte quasi degli enigmi in chiave psicanalitica (tesi confermata da Cortàzar) che rendono il tutto ancora più affascinante. "Le porte del cielo" fa riferimento al preambolo di questo commento: una momentanea distorsione del tessuto reale che ci fa intravedere un mondo altro, una nostalgia perduta del fantastico che è anche nostalgia della morte, in un certo senso. Con tanto di tango e atmosfere tipicamente argentine. "Bestiario" è la perfetta chiusura in cui si racchiude la quotidianità disarmante della storia unita a momenti surreali e inspiegabili. Altra raccolta capolavoro di uno dei più grandi scrittori del '900, accostabile senza paura a Borges.

  • User Icon

    Marco D

    13/11/2013 20:36:48

    Ci sono fessure, intercapedini, nel plastico imperfetto dell'esistenza. Cortazar è il cronista di queste strane zone. Ci parla da li, ci racconta del fantastico che ci circonda senza che nemmeno ce ne rendiamo conto. Non è un libro facile. Va conquistato. Scalato. Ma da lassù la vista sulle cose è impagabile. I racconti "Circe" e "le porte del cielo" sono cristalli letterari.

  • User Icon

    Massimo

    16/10/2009 11:08:41

    Ho provato più volte a scrivere un commento più o meno serio e strutturato su questo libro dopo che l’ho finito, ma non ci sono ancora riuscito. Allora vado a sentimento: ho saltato solo uno dei racconti, che parlava in termini troppo medici e secchi ed era realmente triste e desolato e aveva a che fare con una specie di fattoria, se ricordo bene. Di altri racconti invece non c’ho capito un accidente. Di altri ancora mi sono sembrati scritti da uno che era sceso dal cielo con la penna, e di altri ancora non ricordo più perché il libro l’ho finito ormai tempo fa, ma volevo comunque parlarne lo stesso.

  • User Icon

    Valentina

    18/12/2008 19:13:23

    Da quando l'ho scoperto, l'ho regalato a chiunque, e ancora non ho trovato nessuno che mi abbia detto: "Non mi è piaciuto". Morboso, inquietante misterioso e pieno di fascino.

  • User Icon

    Ernesto De Petris

    12/09/2007 18:32:29

    Grandi racconti, per un autore fondamentale. Siamo vicini al capolavoro. Consigliatissimo.

  • User Icon

    franco

    03/09/2007 21:23:18

    Racconti meravigliosi, dal quotidiano più banale emerge come un perturbatore l'elemento fantastico, inquietante.

  • User Icon

    Mimmo

    14/03/2006 18:19:10

    Difficile definire il genere dei racconti dello scrittore argentino.Prendete Kafka,Poe,Borges e,perchè no,il nostro Buzzati, quello della "Boutique del mistero" soprattutto, ed avrete un'idea di cosa stiamo parlando.Racconti che restano dentro e d'altonde,come lui stesso scrive in appendice,questa dovrebbe essere la caratteristica fondamentale di ogni grande Short story.Cortazar è,per me,uno scrittore scoperto da poco,ma che approfondirò senz'altro.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Julio Cortázar Cover

    Figlio di un funzionario dell'ambasciata argentina in Belgio, è stato uno scrittore, poeta, critico letterario, saggista e drammaturgo argentino naturalizzato francese, particolarmente attivo nei generi del fantastico, della metafisica, del mistero. È oggi considerato fra i maggiori autori di lingua spagnola del ventesimo secolo.Nella sua vasta produzione narrativa figurano diversi libri di racconti (non seguono sempre una linearità temporale ed i personaggi esprimono una psicologia profonda; il volume complessivo dei racconti è apparso, nella «Biblioteca della Pléiade» per le cure di Ernesto Franco) oltre a Bestiario (1965) e al Gioco del mondo. Rayuela (1969), forse il suo romanzo più celebre. Storie di cronopios e di famas è del... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali