Beverly Hills Cop III di John Landis - Blu-ray

Beverly Hills Cop III

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: John Landis
Paese: Stati Uniti
Anno: 1993
Supporto: Blu-ray
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 5,00

€ 12,99
(-62%)

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 11,49 €)

Richiamato dai vecchi compagni, Axel Foley indaga all'interno del parco di divertimenti Wonderworld, sulle giostre, in mezzo agli show e nei sotterranei.
3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Eugenio

    02/06/2020 12:06:31

    E' chiaro che non siamo più ai livelli del primo o del secondo, ma Eddie tiene sempre alto il morale!

  • Produzione: Universal Pictures, 2012
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (DTS 5.1 HD);Francese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1);Portoghese (Dolby Digital 5.1);Giapponese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Finlandese; Francese; Giapponese; Inglese; Inglese per non udenti; Italiano; Norvegese; Originale; Portoghese; Spagnolo; Svedese; Tedesco
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • AreaB
  • John Landis Cover

    Regista statunitense. Impara il mestiere cominciando da gregario alla 20th Century Fox e già a ventun anni realizza la satira horror Schlock (1971), che ne anticipa lo stile irriverente e canzonatorio, ritenuto ancora offensivo nei sacrari hollywoodiani dell'epoca. Nel 1978 tuttavia i tempi sono maturi per l'irruzione di Animal House, antesignano del genere poi detto «demenziale», in cui abbina la goliardia del campus universitario alla forza esplosiva dell'allora sconosciuto J. Belushi in un mix di situazioni catastrofiche non tanto da satira trasgressiva quanto finalizzate al puro divertimento dello spettatore. Consapevole della forza di Belushi, il regista lo lancia due anni dopo assieme a D. Aykroyd sulle strade impazzite di The Blues Brothers, inventandosi un «crash-movie» lievitato con... Approfondisci
  • Eddie Murphy Cover

    "Propr. Edward Regan M., attore statunitense. Di umili origini, intrattiene il pubblico dei locali notturni con un irriverente umorismo, fondato sul turpiloquio fantasioso e sulla presa in giro degli stereotipi della cultura nera, alla quale appartiene e di cui è testimonianza l'esilarante monologo teatrale ripreso in Nudo e crudo (1987) da R. Townsend. L'ingresso nel Saturday Night Live (1980) prelude all'esordio cinematografico, con l'esilarante ruolo del ladruncolo di colore costretto ad aiutare il rude poliziotto N. Nolte in 48 ore (1982) di W. Hill, variazione sul tema della strana coppia. M. ne esce vincitore, e in seguito prevale, come barbone dal cervello fino, sull'azzimato miliardario in rovina D. Aykroyd di Una poltrona per due (1983) di J. Landis. Con Beverly Hills Cop - Un piedipiatti... Approfondisci
  • Hector Elizondo Cover

    "Attore statunitense. Occhi piccoli, calvizie precoce e caratteristico viso rotondo, esordisce sul grande schermo solo nel 1963 imponendosi come ottimo caratterista. Negli anni '70 è straordinario in piccoli ruoli di sfondo come l'ironico Hector in Il padrone di casa (1970) di H. Ashby, il bandito messicano in Io sono Valdez (1971) di E. Sherin e il killer psicopatico di Il colpo della metropolitana (1974) di J. Sargent. Nelle opere successive si dimostra attore di un certo eclettismo, anche in pellicole commerciali di scarsa importanza. Dalla fine degli anni '70 si lascia tentare dalla televisione e alterna i vari impegni cinematografici (Pretty Woman, 1990; Beverly Hills Cop III, 1994) all'attività di attore e di regista per il piccolo schermo." Approfondisci
Note legali