Categorie

Big Science

(25th Anniversary)

Artisti: Laurie Anderson
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Nonesuch
Data di pubblicazione: 29 giugno 2007
  • EAN: 0075597998856

€ 15,50

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 From the air
  • 2 Big science
  • 3 Sweaters
  • 4 Walking & falling
  • 5 Born, never asked
  • 6 O superman (for massenet)
  • 7 Example #22
  • 8 Let x=x
  • 9 It tango

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alex Lugli

    11/06/2009 15:44:37

    Laura Phillips (Laurie) Anderson è una performance artist, musicista e scrittrice statunitense, o per sua stessa definizione, "una narratrice di storie". Iniziò a suonare il violino in tenera età e agli inizi degli anni settanta, dopo essersi laureata in scultura alla Columbia University di New York, si dedica alla Performance Art. Il violino resterà spesso al centro delle sue esibizioni e della sua creatività. Uno dei suoi violini più celebri, il Tape-bow violin, ha una testina da registratore al posto delle corde e un nastro magnetico inciso, teso sull'archetto. Il suono viene prodotto facendo scorrere l'archetto (il nastro) sul violino (la testina). "Big Science" è il primo album inciso da Laurie Anderson, nel 1982. Si tratta di una rielaborazione di alcuni brani estratti dalla tournée dello spettacolo United States Live, performance della durata di circa 6 ore. Nell'album fanno la loro comparsa gli strumenti e gli effetti sonori messi a punto dalla stessa Anderson, tra cui il tape bow violin, ossia il violino su cui è montata una testina di magnetofono, suonato con un archetto che come corda ha un pezzo di nastro magnetico inciso. Tra i brani pubblicati nel disco "O Superman (For Massenet)", il brano che, raggiungendo il secondo posto nelle classifiche di vendita britanniche, apre alla Anderson le porte del successo discografico. Altri brani da ricordare sono "From The Air", "Big Science", "Sweaters", "Born, Never Asked", "Example #22", "Let X=X" e la conclusiva "It Tango", tutte canzoni che mescolano sapientemente fruibilità Pop e sperimentazione Rock d'avanguardia. Il disco è ormai un classico assoluto degli anni '80 al pari di "Mister Heartbreak" (1984), un album in cui traspare tutta l'intelligenza musicale della Laurie Anderson artista.

Scrivi una recensione